Renzi freddato dai gelatai finisce in un cono di guai

Il furbetto Matteo Renzi (nella foto posa come Fonzie per «Chi») scivola sul gelato. Il sindaco di Firenze è stato stangato dal Tar nel contenzioso sul Firenze Gelato Festival, tra organizzatori e Comune. Il giudice ha deciso che la kermesse del gelato, inaugurata il 17 maggio, potrà proseguire fino a domenica 26, come prevedono le autorizzazioni che però il sindaco si era ostinato a non riconoscere. Il Tar della Toscana ha, infatti, accolto il ricorso cautelare degli organizzatori contro la delibera, che fissava a lunedì la conclusione del festival, sospendendone l'efficacia. Il «taglio» praticato dall'amministrazione comunale alla durata del festival, si legge nel decreto del Tar, «non appare essere assistito da una sostanziale e congrua motivazione». Il Comune aveva motivato la limitazione in considerazione dell'alta affluenza turistica. Ma, commenta Gabriele Poli, patron del festival, «chiederemo conto dei danni subiti a causa del pasticcio del sindaco, compresi quelli di immagine».