Forza Italia, la verità

Berlusconi ha deciso che fare, Alfano ancora bara. Renzi (furbo) fa il finto modesto, Grillo (furente) la butta sullo scherzo

Matteo Renzi (complimenti al vincitore) è il più furbo di tutti e getta acqua sul fuoco minimizzando un trionfo. Angelino Alfano, che furbo non è, si esalta invece per una sconfitta spacciata per un successo. Fa il duro, Alfano, con Forza Italia («quando sono pronti mi telefonino»), fa l'arrogante con Renzi («siamo un pilastro, il suo non è un governo monocolore»). Urge che qualcuno alzi sì la cornetta, ma per spiegargli che, al netto del decisivo contributo di Casini (almeno l'uno per cento), il Nuovo Centrodestra si è fermato sotto il tre. Un risultato inferiore a quello degli eroici Fratelli d'Italia, dei comunisti salottieri di Tsipras, meno della metà dei voti della Lega di un ottimo Salvini. In una seconda telefonata lo si potrebbe mettere davanti a un'altra amara realtà. Il governo, in effetti, non è monocolore puro: sul rosso sgargiante del Pd al 40 per cento c'è una macchiolina neppure visibile ad occhio nudo, quella appunto dell'Ndc.

Capiamo l'imbarazzo. Ci saremmo aspettati non dico un mea culpa, ma almeno una autocritica per aver inutilmente mutilato Forza Italia. Riflessioni serie sul passato e, ancora di più, sul futuro. Per esempio, in una terza telefonata, affrontare il tema che il centrodestra non può che ripartire dal 17 per cento di Forza Italia e da Silvio Berlusconi. Il quale non ha alcuna intenzione di disarmare («ripartirò anche questa volta») o di dare il via libera a Renzi su riforme non condivise. Il trionfo di Renzi resta infatti fuori dal Parlamento italiano, dove le riforme o le fanno Pd e Forza Italia, o non vedranno la luce.

Errori e orrori, nel centrodestra, in questi anni non sono mancati, questo è vero. Ma lo zoccolo duro resiste e il calo di voti complessivo più che a esodi verso lidi ostili e innaturali è dovuto a chi si è ritirato nell'astensionismo. Si pagano gli inciuci (prima Monti, poi Letta, ora Renzi a corrente alterna). Per questi elettori non c'è Renzi o Grillo che tenga. Sono liberali, aspettano chiarezza su programmi e obiettivi. Pretendono che torni l'unità dentro rapporti di forza ed equilibri non decisi a tavolino ma dagli elettori. Se è il caso, passando anche attraverso primarie per la leadership dall'esito peraltro scontato se vi parteciperà Berlusconi (Dio ci scampi da una nuova guerra sotterranea e logorante tra i due candidati più votati, Fitto al Sud e Toti al Nord). Forza Italia è il perno, ma da sola non può farcela (non ce l'avrebbe fatta neppure ai tempi d'oro). Fratelli d'Italia e Ncd da soli sono inutili sia come alternativa sia come stampelle alla sinistra. Più che una telefonata, urge una teleconferenza.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 27/05/2014 - 16:08

La verità? Berlusconi ha tirato la volata a Renzi. Troppo impegnato ad urlare al rischio di dittatura rappresentato dal "Grillo bercians" per accogersi che il frottoliere glielo stava girando in saccoccia alla grande.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mar, 27/05/2014 - 16:30

Caro direttore, forse non lo hai capito ma Forza Italia non è più il centrodestra e, parafrasando una canzone dell'ex eurodeputata Zanicchi, si scioglierà come neve ala sole. A breve cominceranno i parlamentari, soprattutto senatori, a compiere il salto della quaglia perchè capiranno che il loro futuro non potrà più essergli garantito. Dopo assisteremo alla resa dei conti tra i parenti serpenti che, orfani del loro leader, si vomiteranno addosso tutto quello che hanno represso in questi anni. Dai retta a me, fattene una ragione, continua a farti i ca$$i tuoi.

Ritratto di tatiana josipovic

tatiana josipovic

Mar, 27/05/2014 - 16:40

Unica verità che è comprensibile per noi elettori leali di Forza Italia e del Presidente Berlusconi è il non recupero oggi ne mai più dei traditori,per nessun motivo, non si recupera,solo al fine di "vincere" chi ha vilmente tradito e ci ha portato a questo punto! Basta anche regalini a Renzi,che in cambio aveva richiesto l'urgenza del voto sul decadimento di Berlusconi stesso!! Noi ci siamo,siamo leali e vogliamo gran bene al ns Presidente,ma tutto ha un limite,non chiedeteci di superarlo facendoci violenza,non sarebbe possibile! Proprio no e non solo x chi scrive,ma migliaia di noi, credetemi sulla parola (parola di gente perbene e leale)

Ritratto di tatiana josipovic

tatiana josipovic

Mar, 27/05/2014 - 16:43

Zecca Leopardata....dare consigli al Direttore non è affar tuo, lui sa perfettamente come vuole fare...fatti più in là e vai a dare consigli a casa tua....questa,certo non lo è....

elpaso21

Mar, 27/05/2014 - 16:53

tutto questo sarebbe valido se Forza Italia fosse un partito di destra, ma non lo è, oppure non si capisce da dove si vede che è di destra, la mia tesi è che sia un partito di sfigati :-)

gigi0000

Mar, 27/05/2014 - 16:58

Berlusconi, che per ora è e rimane l'unico capace di rappresentare degnamente i moderati liberali, dovrebbe cercare il suo successore, preferibilmente non tra i politici, le persone conosciute, i professori, ma tra la gente comune, con le dovute caratteristiche ed in grado di rappresentare il popolo coi suoi problemi reali, quelli quotidiani, quelli della terza e quarta settimana, quelli delle tasse, della burocrazia, delle piccole imprese, del lavoro. Tra i politici, Brunetta a parte, che sarebbe degnissimo, ma probabilmente troppo inviso per taluni, non rimane che Cattaneo, con buona pace di Fitto e Toti, che sarebbero ottimi collaboratori, ma non buoni leader capaci di attrarre voti e di risolvere problemi della gente comune.

BlackMen

Mar, 27/05/2014 - 17:06

tatiana josipovic: le faccio pacatamente notare che, anche sommando i voti di tutti i traditori, Berlusconi non arriverebbe al 30%. Rifletta bene su questo dato perchè, al di là di tutto, qualcosa vorrà dire a livello politico non crede?

VincenzoS

Mar, 27/05/2014 - 17:07

Forza Ialia deve avere il coraggio correre sola! Mai più estremisti di destra, mai più democristiani, mai più particolarismi territoriali! Chi vota Forza Ialia sono "democratici sereni" che amano la libertà dell' individuo e ambiscono alla felicità dei propri figli. Vivono quotidianamente nel rispetto delle regole che le vorrebbero -poche (ma buone) e leggibili-. Vi prego! basta, Alfano, Schifani & C e basta anche lega..

RawPower75

Mar, 27/05/2014 - 17:22

Perché Renzi ha fatto il botto e Forza Italia ristagna? Molto semplice: Renzi, piaccia o no, si è fatto strada all'interno del suo partito grazie alla sua indubbia parlantina e personalità. In Forza Italia, cos'ha in più Toti rispetto ad Alfano? Nulla: è solo l'ennesimo "portavoce" di Berlusconi, percepito dai più come una marionetta. Per riacquistare consensi FI ha bisogno di una nuova generazione che pensi con la propria testa e abbia la forza di fare scelte coraggiose. Nella Lega Salvini sembra averlo già capito e i risultati si vedono...Berlusconi dovrebbe mettersi da parte definitivamente.

james baker

Mar, 27/05/2014 - 17:35

"" Per questi elettori non c'è Renzi o Grillo che tenga. Sono liberali, aspettano chiarezza su programmi e obiettivi. Pretendono che torni l'unità dentro rapporti di forza ed equilibri non decisi a tavolino ma dagli elettori. "" - JAMES BAKER E' UNO DI QUESTI ELETTORI.

delcio

Mar, 27/05/2014 - 18:21

Purtroppo negli anni Forza Italia e P.D.L. hanno subito continui attacchi oltre che dalla magistratura anche dai media, mi spiego: un compagno che si fumava milioni di euro era un singolo che sbagliava, uno dei nostri era un ladro di sistema. Si è diffusa nel paese l'idea che la destra sia un comitato di affari "propri", da qui l'astensione dal voto.

maurizioc.

Mar, 27/05/2014 - 18:22

FI ha una via d'uscita: prendere atto che Renzi sta trasformando il PD in un partito riformista di stampo craxiano, disancorandolo dal vincolo con l'ex PCI e con la CGIL. Berlusconi dovrebbe proporsi al segretaro del PD (di questo PD, ribadisco) come alleato di rifermento, mollando una volta per tutte Alfano al suo destino. In sostanza, sarebbe ora di finirla con la distinzione fra Destra e sinistra, che possono intraprendere la stessa strada sul percorso che porta alle riforme. Riguardo a Grillo - che io ho votato - posso solo augurarmi che mediti seriamente sulla sconfitta. Il 5stelle deve tornare a fare politica, senza chiudere la pèorta in faccia agli altri partiti, nel nome di una "diversità" che agli Italiani non interessa. Il "fenomeno" Renzi è stato sottovalutato dai grillini. Con Renzi bsogna discutere, senza cercare strade alternative. Niene alleanze con Alfano e niente "splendido isolamento". Renzi è ora legittimato dal consenso popolare, e ogni autentico democratico deve prenderne atto. Se poi Alfano vuole fare il prezioso - scusate la rozzezza - ma chi se ne frega?

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 27/05/2014 - 18:23

james sbaver hai ragione tu sei uno ed unico ancora a crederci ancora,sogna sogna.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mar, 27/05/2014 - 18:23

Ma mi stupisco che alcuni chiedano che Alfano e la sua combricola ammettano la sconfitta? Ma dico egr conoscete l'arroganza di Alfano di Schifani, di Cicchitto che sono l'artefici della scissione del PDL? Ho Alfano e compagni si rendano conto che la loro è una sconfitta, e ci riflettano sopra ho lasciamole illudere di avere vinto,e presto si accorgeranno che per loro è finita. La minaccia fatta a Renzi che loro sono il pilastro, che non è un governo monocolore, dimostra la pochezza politica, di uno che non potrà mai essere un trascinatore di un grosso partito come Forza Italia.Se tireranno troppo la corda, ma sono troppo pavidi per farlo in senato, al PD non restera altro di sfruttare questo momento e andare a nuove elezioni per fare fuori Alfano. e per loro sarebbe veramente la fine.

giordaano

Mar, 27/05/2014 - 18:23

la Lega vuole l'uscita dall' euro, Forza Italia no. Come fanno a costituire una coalizione ? quanto ad Alfano, fa benissimo a non fare una coalizione con chi lo odia.

aredo

Mar, 27/05/2014 - 18:25

@leopardi50: Forza Italia non è più il centrodestra ? E chi dovrebbe essere il centrodestra? Alfano? La Meloni ? AH,AH,AH,AH,AH,AH,AH,AH! Ma fatela finita!

aredo

Mar, 27/05/2014 - 18:27

@BlackMen: Ma di che cavolo parli ?? Il 30% DI COSA ?? L'affluenza alle urne è stata del 58% !!! Alle politiche ben oltre il 70% !!! Mancano milioni di voti di elettori di centro-destra, elettori di Forza Italia, PDL che non sono andati alle urne a votare! Renzi ha preso solo 1 milione di voti più di Bersani! MA DI CHE PARLIAMO ?? Se gli elettori di centro-destra tornassero a votare come per politiche del 2013, dell'anno scorso mica di 10 anni fa, le percentuali sarebbero tutte diverse!

Theedge

Mar, 27/05/2014 - 18:27

VincenzoS, Forza Italia non è in grado di correre da sola, e queste elezioni lo hanno dimostrato. Ora sarà costretta a elemosinare la carità di Fratelli d'Italia e Ncd per contare di nuovo qualcosa alle prossime elezioni.

AG485151

Mar, 27/05/2014 - 18:40

Berlusconi ha deciso che fare. Speriamo che abbia deciso di : A - Ritirarsi dalla politica pubblica e dedicarsi a fondare,strutturare e organizzare il partito B - Elezioni interne per ricoprire i posti con persone comp..etenti e non "comp..iacenti" C - Fare un programma semplice : ridurre la spesa pubblica del min. 30% in cinque anni e ridurre di altrettanto tutte le tasse ; riformare il sistema fiscale,quello della giuistizia ( la magistratura sono i giudici , gli altri tutti al ministero della giustizia o dell'interno ) , della burocrazia e del sistema di governo . Altrimenti vada a casa che è ora . La più grande scemenza è quella di dire ancora che vuole recuperare NCD . Roba da matti . Vai per la tua strada e presentati con quanto sopra . Non sono l'europa,l'euro,la bce,la mrkel ecc la causa del nostro debito e della nostra situazione : la causa è la spesa pubblica , altissimamente improduttiva e generatrice di corruzione e mafia a tutti i livelli . Ma cosa sto a perdere tempo ..... Andate tutti a quel paese .

scipione

Mar, 27/05/2014 - 18:41

Secondo il mio modestissimo parere,il Presidente Berlusconi si deve convincere che il centrodestra DEVE eliminare LE MELE MARCE e i TRADITORI.Forza Italia non deve perseguire A TUTTI I COSTI la maggioranza per governare,imbarcando pecore e porci.Calci in c...o a chi non si allinea e milita nel partito per INTERESSI PERSONALI e non perche' crede nei VALORI E NELLE IDEE del partito.Meglio un periodo di opposizione limpido,pulito e leale che una maggioranza da armata brancaleone con vigliacchi e traditori.

guerrinofe

Mar, 27/05/2014 - 18:42

YESMENN ma daiii!

marco m

Mar, 27/05/2014 - 18:46

Sallusti, la Lega dell'"ottimo " Salvini ha perso il 4%, 3 europarlamentari ed il Piemonte. Cosa ci sia da festeggiare faccio fatica a capirlo.

gedeone@libero.it

Mar, 27/05/2014 - 18:51

La verità Direttore è che nel PD si scannano in privato e si presentano uniti in pubblico e raccolgono risultati. Nel PDL invece si presentano divisi nel privato e in pubblico ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Da noi oltre i nani e le ballerine, la fanno da padrone i traditori! Forza Italia deve correre da sola e quando sta all'opposizione la deve fare seria, coerente e responsabile verso gli interessi della Nazione altrimenti perderà altri voti tra i quali probabilmente anche quello mio e familiari...

Ritratto di pediculus

pediculus

Mar, 27/05/2014 - 18:53

Sempre ben detto quello che afferma il nostro direttore Sallusti !

Il giusto

Mar, 27/05/2014 - 18:54

aredo...hai ragione!I numeri dicono che f.i.ha perso milioni di elettori che si sono astenuti!Magari bisognerebbe chiedersi perché non hanno voluto votare il vecchio pregiudicato....o no?

ex d.c.

Mar, 27/05/2014 - 18:54

Tutti si sono comportati secondo il proprio stile. Inconcludente per Alfano che presto sarà abbandonato da Casini,comico per Grillo, è il suo unico mestiere, Astuto per Renzi, positivo per Berlusconi. Ha preso atto della discesa e si prepara alla risalita. A Renzi serviva un bilanciamento con questo risultato è in mano alla sn presto si vedranno gli effetti

roberto78

Mar, 27/05/2014 - 18:57

la verità è che Berlusconi non ha per nulla deciso che fare ... adesso dice di volersi riavvicinare ai traditori ma appena vedrà i prossimi sondaggi cambierà inevitabilmente idea... come può pensare che qualcuno di fi voti alfano dopo che ha dato libertà ai suoi di sputare i peggio insulti su di loro? doveva essere più attento prima. la seconda verità è che più delle alleanze deve assolutamente cambiare registro: contro renzi non può continuare la solita solfa del comunismo e tanto meno deve insistere sui cagnolini...

Il giusto

Mar, 27/05/2014 - 18:59

Scipione...se in f.i.togli le mele marce rimne solo...dudù...

aredo

Mar, 27/05/2014 - 19:01

@giordaano: Berlusconi è stato fuori dalla comunista Merkel e dalla sinistra perchè ha osato tentare di pianificare l'uscita dell'Italia dalla mafia UE della truffa Euro.. aveva un piano pronto per tornare alla Lira e far rinascere questo paese agendo sulla svalutazione della moneta e sull'enorme appetibilità nell'esportazione dei prodotti e materie prime. Ufficialmente Forza Italia e Berlusconi non posso dire di voler uscire dall' Euro e dall' UE perchè hanno paura di perdere i voti dei "moderati" che si bevono le balle della mafia cattocomunista e che smetterebbero di votarli perchè glielo dice la sinistra. E' questo il motivo principale. Ma è evidentemente un errore. Ed è ora che questi idioti di centro-destra che ancora credono alle menzogne della mafia cattocomunista '68ina si diano una svegliata prima che finiamo tutti all'inferno! Assieme a tutti quei coglioni che non hanno votato per le Europee ora!

LAMBRO

Mar, 27/05/2014 - 19:05

ù GUAPPO E CARTONE.... MA QUALE DURO!! DE FILIPPO DICEVA CHE GLI UOMINI SI DIVIDONO IN UOMINI, OMINICCHI E QUACQUARAQUà!

Ritratto di enzo33

enzo33

Mar, 27/05/2014 - 19:05

EBravo Alfano, hai fatto lo stesso giochetto che organizzò Giorgio con Monti per far perdere le elezioni a Berlusconi, poichè sei irrecuperabile, è giunto il momento di fare un passo indierto (lo ha fatto un'Uomo, prima di te)e lascia che le pecorelle smarrite ritornino all'ovile. Non c'è altro mezzo. "RITIRATI" stai facendo troppi danni, tornatene da dove vieni, nel nulla.

LAMBRO

Mar, 27/05/2014 - 19:05

ù GUAPPO E CARTONE.... MA QUALE DURO!! DE FILIPPO DICEVA CHE GLI UOMINI SI DIVIDONO IN UOMINI, OMINICCHI E QUACQUARAQUà!

LAMBRO

Mar, 27/05/2014 - 19:09

SILVIO NON CONTINUARE A SCEGLIERE DEGLI YES MEN !! CHE POI TRADISCONO. CI VUOLE GENTE CON GLI ATTRIBUTI PERò CONVINTI DEI NOSTRI VALORI.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 27/05/2014 - 19:11

La VERITA`...? Modestamente me ne intendo, e la VERITA` e` che Renzi ha vinto perche' innocuo, la gente si e` turata il naso e ha votato DC, come da teorema Montanelliano dei vecchi tempi. Presto a Renzi nascera` la gobba...

82masso

Mar, 27/05/2014 - 19:12

aredo... E se mio nonne avesse avuto tre palle sarebbe stato un flipper... 17% dei voti ulteriore prova della fine politica di F.I. e del berlusconismo, nel limbo della politica normale una persona seria ammette la sconfitta e si fà da parte ma lui aspetta il 2018 per candidarsi alle politiche all'età di 82 anni; più Berlusconi s'impunta a non mollare lo scranno più il centro-destra perde tempo e credibilità, e si fidi questo stato aspetta da decenni un partito di vera destra.

Ritratto di Il Ghepardo

Il Ghepardo

Mar, 27/05/2014 - 19:17

Toh, si è rifatto vivo giordaano, quello che dopo gli exit poll olandesi auspicava un tonfo degli euroscettici. Direi che è stato servito a dovere, grazie a Dio! Mi perdoni, signor giordaano, mi potrebbe dire dove su quale A del suo nick bisogna porre l'accento tonico? Si dice giordàano oppure giordaàno? Nel secondo caso, mi stupisco della scelta di tale nick... non le sembra essere troppo facilmente derisibile?

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mar, 27/05/2014 - 19:30

CARISSIMI PROPRIO NEL MIO IMMAGINARIO VEDO MOLTE PERSONE CHE SEMBRANO CONTENTE DI QUESTO O DI QUELLO, QUASI CHE LE ELEZIONI LE ABBIANO VINTE LORO; IN PARTE PUO' ESSERE CHE PROVINO PIACERE NEL VEDERE CHE BERLUSCONI ED IL SUO POPOLO SIANO RIMASTI INDIETRO. QUESTO FATTO RICORDA MOLTO IL COMPIANTO PANTANI CHE DA SCALATORE PURO, BRAVISSIMO IN SALITA, IN UN MOMENTO E' DIVENTATO BRAVO ANCHE NELLE CRONOMETRO DI 40 KM PERDENDO APPENA 10 SECONDI QUANDO, NORMALMENTE, NE PERDEVA DICIAMO QUASI NOVE. SI, AVETE COMPRESO, QUESTE ELEZIONI SONO IL FRUTTO DI UNA DROGA CHE CHIAMEREMO INDIFFERENZA; LA POLITICA SIN QUI SEGUITA dal pd e dai comunisti di screditare berlusconi leader incontrastato del centro destra; PARLAVANO SOLTANTO DI DONNINE (RICORDATE?). ORA DONNINE NON CI SONO PIU' PERCHE' LO HANNO FATTO FUORI PER MEZZO DEI MAGISTRATI CHE LO HANNO CONDANNATO VELOCEMENTE PER GLI SCOPI CHE SAPPIAMO; ELIMINARLO DALLA SCENA POLITICA. SI SBAGLIANO E NOI DI FORZA ITALIA SIAMO UNITI COME NON MAI; SPERIAMO CHE QUESTO SIA DI AUSPICIO PER FUTURE BATTAGLIE. SHALOM

Guido_

Mar, 27/05/2014 - 19:35

La verità è che Berlusconi ha perso per strada 7 milioni di voti e rimettere assieme "la vecchia banda" non sarà la soluzione... Gli aspettano anni d'opposizione, oggi è il terzo partito e domani sarà il quarto o il quinto.

Leo Vadala

Mar, 27/05/2014 - 19:40

"Errori e orrori, nel centrodestra, in questi anni non sono mancati, questo è vero." Sig. Sallusti, e' un po' troppo tardi per fare questo "mea culpa". Se voi de "Il Giornale" avreste avuto il coraggio di chiamarli errori e orrori quando sono accaduti, il centro-destra non avrebbe subito una sconfitta di queste proporzioni.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mar, 27/05/2014 - 19:49

Qualcuno telefoni a Sallusti e gli dica che l'NCD non è una piccola macchiolina scura nel governo Renzi. Se a lui 30 senatori NCD su 170 sembrano pochini .......... Qualcun altro telefoni sempre a Sallusti e gli ricordi che Berlusconi ha più che dimezzato i voti rispetto al 2008 e che ha poco più di un terzo dei voti di Renzi .....

Ritratto di no_malagiustizia

no_malagiustizia

Mar, 27/05/2014 - 19:50

dopo i risultati di ieri, che inchiodano i bananas ad un miserabile, squallido e umiliante 17%, il Nosferatu triste mi fa tanta, tanta tenerezza. Pero' mi raccomando, comportati bene con Adalberto, non ti sfogare su di lui, basta violenza!

james baker

Mar, 27/05/2014 - 19:50

ersola Mar, 27/05/2014 - 18:23 james sbaver hai ragione tu sei uno ed unico ancora a crederci ancora,sogna sogna. : "" ?????????????? "" -james baker-.

giordaano

Mar, 27/05/2014 - 20:39

una forza seria di centro-destra (stile conservatori inglesi) sarebbe indubbiamente necessaria in Italia. D'altro canto, sarebbe necessario a questo scopo avere anche una posizione coerente sull' Europa e sull' euro, sull' immigrazione, sul debito pubblico, sull' occupazione ecc ecc buon lavoro.

verbus

Mar, 27/05/2014 - 20:51

Fronde, cespugli, aghi della bilancia sanno di vechiume, duro a morire ma pur sempre vecchiume, da parte di chi non splende di luce propria ed ecco la soluzione oscurare, oscurare. Tutti contro Silvio è un disco rotto. In questa situazione il cdx ha subito per la mancanza di unità, non da parte dell'elettorato, ma da parte di troppi politici che hanno remato contro proprio quando si era vincenti e a capo di governi di cdx "Incredibile e Imperdonabile". Vasi rotti non ne vogliamo più, saratoga e attack regaliamoli pure a qualcun'altro. Dibattiti, correnti e spiffieri si ma traditori fuori, smettemola de corre appresso all'1% pe' perde il 50

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mar, 27/05/2014 - 20:51

Caro Sallusti, la verità è che Silvio Berlusconi è apparso stanco, inefficace e soprattutto incerto: la vecchiaia è un naufragio, diceva De Gaulle, e prima o poi arriva per tutti, anche per i più grandi. In quanto a Toti, se i suoi "consigli politici" sono quelli che hanno portato a questo risultato, è meglio che se ne torni a Mediaset: la politica non è per lui. Certo, trovare un nuovo leader del centrodestra non sarà cosa né facile né breve, ma prima o poi bisognerà farlo, no?, e allora tanto vale cominciare subito a cercarlo. Anche perché l'idillio dell'elettorato liberale (impropriamente e scioccamente chiamato moderato) con Renzi finirà abbastanza presto, e bisognerà farsi trovare pronti.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 27/05/2014 - 21:00

@andrea626390 aggiungi anche che se lo mettessero in galera o se oscurassero le sue televisioni e se eliminassero tutti i bananas lo squallido ed umiliante 17% si ridurebbe allo 0,017% e il tuo venditore di patacche raggiungerebbe il 99,983% e così vivremo democraticamente tutti felici e contenti, amen!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mar, 27/05/2014 - 22:03

E' già un grande ERRORE dare importanza alle parole di ALFANO. Alfano , praticamente è DELUSO ed AMAREGGIATO per la sua grande sconfitta. Per me Berlusconi non dovrebbe menzionarlo nemmeno. Raccimolare questi "voti" di "Destre o Centro Destre fatiscenti e soltanto dannose" è preferibile molto rimanere SOLO , assolutamente SOLO e, così facendo, MOLTI, è possibile che torneranno. In sostanza , Renzi ha vinto politicamente(E mi sta anche bene) ma BERLUISCONI ha vinto MORALMENTE tenendo conto delle infinite vicissitudini dannose se non mortali sulla sua persona e continuamente con la "SPADA DI DAMOCLE" tra Capo e Collo. Malgrado ciò i risultati conseguiti non sono affatto deludentiu ma ,oserei dire, PREMIANTI.

aredo

Mar, 27/05/2014 - 22:04

@82masso: compagno comunista assieme agli altri soprannomi con cui scrivi qui .. sei/siete ridicoli! Quando la verità vi stronca vi rompe, eh? Renzi ha preso meno di 1 milioni di voti più di Bersani! La sinistra non ha ottenuto nuovi consensi, semplicemente gli elettori di centro-destra non hanno votato in maggioranza. Mancano milioni di elettori che non voteranno la sinistra. Quindi ... prima di cantare vittoria dovreste provare "collettivamente" (perchè un singolo cervello dei vostri non è in grado di ragionare, siete una comune di parassiti e solo qualche migliaio di voi fa un cervello di livello medio-basso di norma da bravi comunisti talebani indottrinati) ad analizzare meglio la realtà dei fatti. Oppure semplicemente stai applicando la solita strategia della negazione e dell'attacco a priori dell'avversario con fumo di scena per condire il tutto.... tattica vecchia. Se la gente di centro-destra torna a votare non avrete molto da festeggiare... le vostre finte percentuali si dimezzerrano come niente.

Ritratto di Balamata

Balamata

Mar, 27/05/2014 - 22:56

grande Alberto43, hai spiegato tutto in una frase

il Pungiglione

Mar, 27/05/2014 - 23:04

Bravo Renzi è riuscito a vincere le europee, attenzione a non trasformarla nella vittoria di Pirro, perché se imbarcherà un prodi,dalema oppure un veltroni vedrete che gioia, nel fare riforme deve cominciare a ramazzare via le zavorre del suo partito, oltre alla camusso adesso il pallino è tutto suo, e occhio a non sbagliare in europa non faccia il fantozzi della situazione, fuori gli attributi.

Ritratto di sailor61

sailor61

Mer, 28/05/2014 - 00:49

a parte le schifezze e gli insulti, forse se leggete i risultati vi accorgereste che volente o nolente FI è il secondo partito, in Italia perché i famigerati grillino sono praticamente scomparsi. Il Presidente ha fatto le sue mosse in modo da ottenere l'unico risultato possibile appunto il ridimensionamento dei grillino. Certo non era pensabile contrastare Renzi, sia per la macchina da guerra che di fatto lo ha sostenuto sia perché grazie alla diaspora di tutti i cervelloni della destra che speravano di raccogliere le ceneri di FI non c'è stata aggregazione a destra. Ovvio che doveva finire così, con una pletora di astenuti e di non votanti. Ora Berlusconi ha sicuramente più peso di prima nel gioco delle riforme, perché al di la di quello che racconta Alfano, lo sanno tutti che o si dialoga con FI o non si fa niente. quindi sperando che la magistratura si dia una calmata e che la gente si convinca che complotto c'è stato e anche bello grande allora si può sperare di rimettere insieme una destra tale da contrastare e controbattere questo fuoco fatuo di Renzi che ora dovrà combattere al suo interno per sopravvivere. Quando la magistratura comincerà ad indagare con serietà su MPS, sugli appalti alle Coop allora forse potremo tornare a parlare dipese libero e democratico.

italysb

Mer, 28/05/2014 - 01:05

Direttore Sallusti , mi consenta di contraddirla su una sua locuzione ; "(FI non ce l'avrebbe fatta neppure ai tempi d'oro) " , La forza italia dei tempi d'oro con la campagna elettorale dei tempi d'oro a questo renzi se lo mangiava a colazione ; Tuttavia se renzi si scrollasse gli estremismi è giusto provare a dargli Fiducia .

scipione

Mer, 28/05/2014 - 01:34

ilgiusto,come si vede che non conosci Forza Italia : Milioni e milioni di italiani onesti liberi e forti.Andrea 626....i senatori di NCD sono stati eletti con le liste del PDL,non di NCD. Ci vediamo alle prossime politiche : ti dice niente ...FINI? Leopardi50,io credo che i ca&&i tuoi te li devi fare tu perche' non c'entri niente con i nostri.

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 28/05/2014 - 08:03

Caro Sallusti, tra uomini veri ed intelletualmente onesti non ci si dovrebbe nascondere la verità. Forse ancora non è chiara la "vera" verità sulla sconfitta, ampiamente prevista ed annunciata, verso cui è andata FI e tutto il centrodestra? Primo fra tutti Berlusconi. E' possibile che Berlusconi, al quale riconosco grande acume politico, almeno fino al Novembre 2011, non sappia leggere quello che a caratteri cubitali è scritto sulle pagine della storia politica italiana degli ultimi anni? Non ci credo. Se Lei rilegge i miei commenti da quella fatidica data in poi, si accorge che a molti, non solo al sottoscritto, era chiaro dove, quando, come e perché si andava a sbattere. E lo ripeto ancora una volta: "Il centrodestra pagherà più di altri l'appoggio al governo Monti (e poi Letta e poi Renzi...)". Una sana, responsabile, doverosa (nei confronti dell'elettorato) opposizione ci avrebbe giovato; invece... Ed ora non sarà facile mettere a posto i cocci, con un'avversario che si è appropriato, con la nostra dabbenaggine se non complicità, di tutte le leve del comando, che non mollerà per anni, Ed è perfettamente inutile andare a cercare il capro espiatorio, che pure ci sarà, ma che, come la nebbia, lascia il tempo che trova. Storia magistra vitae, ma qualcuno è proprio somaro...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 28/05/2014 - 08:43

Analisi abbastanza faziosa.Dal 2010 in poi il partito di SB ha perso sempre e ovunque,ha perso milioni di voti al punto che oggi si ritrova a rappresentare solo quattro milioni di persone,distanziato abbondantemente dal m5s che si conferma(piaccia o meno,a me no)l'altrenativa al pd,questo lo dicono gli elettori con il voto.Stucchevole ed illogica anche la trovata di sommare i voti presi dai partiti di area cdx,in quanto ad oggi gli stessi partiti sono profondamente divisi su cose fondamentali.Lega e FdI non aderiscono al PPE anzi,lo contestano ed invitano Fi ad uscirne,al contrario FI è ancorata dentro e un uscita significherebbe lo snaturamento del suo essere.Senza contare che poi sia FdI,che NCD che la Lega,non riconoscono più la leadership di SB,intedono superarla,andare oltre.Ovviamente per FI questo è impensabile.Eppure questo problema si è rivelato già alle elezioni del 2013 quando fu impedito dagli alleati che SB fosse il candidato premier.Oggi le cose non solo non sono cambiate,si sono semplicemente aggravate.Quanto a FI,ha lasciato che la campagna elettorale la facesse il solo SB,come sempre,confermando che dietro di lui c'è il vuoto.La sconfitta quindi è duplice,per il leader a cui ormai gli italiani rifiutano di dare il proprio voto,ed al partito ritenuto incapace.Continuare a sostenere che FI debba essere il perno del futuro cdx equivale a consegnare un futuro tranquillo e vincente a renzi.I liberali ed i moderati,cui sallusti fa riferimento,non solo aspettano un ricambio generazionale profondo e radicale della loro parte politica,ma non vorrebbero che personaggi ormai in declino,che inanellano sconfitte una dietro l'altra,continuino ad impedire la ricostruzone di un differente cdx.Ormai il problema del cdx sono proprio i suoi rappresentanti,da SB ad alfano,dai larussa alle santachè.I loro volti hanno l'etichetta della sconfitta,sono avvertiti come il vecchio,il superato,il fuori tempo massimo.Chi vuol bene a questa parte politica oggi ha il dovere di pretendere che si accetti la sconfitta e se ne tragga la conseguenza più logica.Chi ci vuol male,continuerà ad accanirsi con questi mausolei che tanto non prenderanno un solo voto in più dei pochi già presi,semmai ne perderanno altri.

atipico

Mer, 28/05/2014 - 09:15

"Berlusconi ha deciso che fare". magari poteva filo qualche mese prima. sarebbe stato meglio per noi e per lui.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 28/05/2014 - 09:29

Adriano Romaldi...come direbbe Totò....ma mi faccia il piacere!!

narteco

Mer, 28/05/2014 - 12:01

Forza Italia è tutto fuorchè ko,nonostante la marginalizzazzione di Berlusconi e l'attacco concentrico delle toghe rosse che dura da oltre 20 anni, aver ottenuto un un quasi 17% alle europee è un ottimo risultato,visto che forza italia andava da sola senza fratelli d'italia,senza ncd e lega i cui voti sommati danno UN 32% non male vista la grande astensione nel centrodestra,i sinistrati ciarlatani come servopensier77 o agrillina mettono sullo stesso piano il voto europeo sempre disertato specie nel centrodestra, e quello politico nazionale, dove ovviamente la gente è più coinvolta e interessata a non regalar voti a sinistra.Alle prossime elezioni politiche Berlusconi renderà ancora una volta coeso il centrodestra portandolo alla vittoria,i vari alfano,casini,formigoni sono quelli che debbono essere rottamati e scaricati per sempre se si vuole vincere veramente,nessun accordo elettorale con loro nè meno che meno patti di desistenza,la gente ne ha piene le balle di traditori stile fini ed alfano e compagni serventi che sono le stampelle della sinistra per meri interessi di poltrone e potere.Una forte alleanza con lega,fratelli d'italia e varie liste civiche di destra associate basteranno a fare la differenza.Il ricambio generazionale profondo e radicale è già iniziato in forza italia il fermento è alto,Cattaneo ne è un bel esempio concreto,quanto agli astensionisti o ai delusi di FI che hanno votato renzi o grillo, alle prossime politiche daranno il proprio voto alla nuova Forza Italia che come leader e mentore avrà sempre Berlusconi,e magari dopo le primarie passerà il testimone a sua figlia Marina.Il declino del Pd dopo il botto alle europee sarà inevitabile perchè basato su una marionetta bluffista come Renzi senza voto popolare,sostenuto da poteri forti nazionali ed esteri nonchè dalla vecchia nomenclatura comunista affarista di coop rosse di poletti o padoan messo da dalema,sti servi serventi che renzi avrebbe dovuto rottamare li ha poi inseriti nella propria compagine governativa,dunque presto il castello di sabbia di renzi crollerà,quanto a grillo farà la fine di alfano o fini,i buffoni di corte sole promesse,niente fatti e protesta fine a se stessa sono destinati a sparire.I cabarettisti bla bla allo sbaraglio come renzi e grillo avranno quindi vita breve,la gente prima ride e magari li applaude anche, poi li manda a fanculo e vota per chi ha sempre fatto i fatti e risolto i veri problemi del paese Italia come il grandioso SILVIO BERLUSCONI.

edo1969

Mer, 28/05/2014 - 13:37

Adriano Romaldi... "ANCHE NELLE CRONOMETRO DI 40 KM PERDENDO APPENA 10 SECONDI QUANDO, NORMALMENTE, NE PERDEVA DICIAMO QUASI NOVE"... eehhh? ma cosa vuol dire?? la prego smetta di fumare quella roba le fa male

VincenzoS

Mer, 28/05/2014 - 14:31

Theedge, io invece ribadisco che FI deve avere il coraggio di correre da sola!; di essere polo, ovvero, ha in questo momento l'opportunità di palesare che l'aternativa liberale alla sinistra è solo se stessa. Le elezioni ha detto questo! D'altronde M5S faranno la fine dell' Italia dei valori (movimenti basati sull' integrita morale, e,come tutti, appena avranno un po di potere la perderanno!!... pensate a quanti soldi in nero avrà preso nella sua vita professionale Grillo. Loro sono sinistrorsi=IPOCRITI). Prego il presidente Berlusconi di avere un po di fermezza! Alla sinistra, gli italiani, contrappongono FI. Infine, probabilmente FI al sud è andata meglio proprio per l' assenza dell' asse FI /lega.

Emigrante75

Mer, 28/05/2014 - 15:44

Ovviamente i numeri si possono interpretare in mille modi e non mi mettero' a fare capriole per dimostrare che il risultato vuol dire esattamente quello che piace a me.... La realtà è un'altra ed è sotto gli occhi di tutti. Berlusconi non ha più il carisma di una volta e, malgrado la convinzione di Sallusti, mi aspetto di vederlo cambiare idea non appena si renderà conto che deve cedere ad un compromesso.... Il dato più eloquente è che FI non ha più credibilità al Nord ed anche la Lega ha perso terreno. Se la Lega riuscisse a far passare un ipotetico referendum secessionista al nord, il risultato sarebbe un NO secco. Ma cio' non mi stupisce perchè è il destino dei movimenti populisti che nascono sotto l'impulso di un Leader carismatico che sa parlare alla pancia della gente ma che finiscono inesorabilmente per sparire con il leader stesso. In fondo 20 anni, sulla scala della Storia non rappresentano che un attimo fuggente. Gli Asburgo hanno dominato il mondo per quasi 700 anni ma sono già stati praticamente dimenticati..... Bossi non fa praticamente più notizia e lo stesso sarà di Berlusconi tra qualche anno. La parabola di Grillo sarà probabilmente più corta di quella di Berlusconi perchè non è fondata su intrecci di interessi economici e politici: in fondo strilla ma non mi pare che si stia riempiendo le tasche. Quello che rimane è un leader giovane, con alle spalle un movimento ancorato nella storia politica dell'Italia repubblicana e con una visione a corto, medio e lungo termine. Per contro, l'opposizione è persa nella nebbia. I partiti che avevano le loro basi su solidi ideali politici sono praticamente spariti, fagocitati da movimenti più populisti che popolari ed hanno perso la capacità di farsi ascoltare. Repubblicani, Democristiani, Liberali, Socialisti etc. non ci sono più e non sarà certo il vecchio di Arcore che saprà trovare una sintesi anche perchè, in 20 anni, ha dimostrato di non avere una visione del futuro al dilà di un vago liberalismo alla Reagan.... L'opposizione non potrà costruirsi se non attorno ad un leader che saprà proporre degli ideali politici, un progetto sociale ed una visione del futuro che sappa integrarli. Allora anche i compromessi saranno chiari e le alleanze saranno solide. Per il momento, non vedo nessuno che abbia la voglia ed i mezzi per farlo.

carlo5

Mer, 28/05/2014 - 17:28

La carta di Berlusconi non e' se stesso ma le primarie con l'intento di rinnovare completamente il partito sia in uomini e donne che nei programmi. La carta della figlia Marina la vedo ineludibile alle inevitabili primarie visto che leader alternativi non ve ne sono. Una legittimazione dal basso ma non di Berlusconi stesso e' la sola via per ritrovare quella destra che oggi vediamo smarrita. Accordi con una Lega anti euro la vedo rovinosa come pure ammucchiate con ex che rappresentano un passato spazzato via dal voto delle europee. Ci pensi Berlusconi e non si ostini in rivincite che non trovano piu' gli scenari su cui sono sono consumate.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 28/05/2014 - 19:10

Pazzesco, pare ci siano dei sedicenti liberali, delusi dall'epoca berlusconiana, che invitano ad una nuova destra, libera, liberale e democratica che scimmiotti il renzismo ed i cuoricini democratici. Auguro a costoro di campare abbastanza per leggere su futuri libri di storia che il berlusconismo è stato un fenomeno epocale per questo povero paese e per loro sedicenti liberali. L'ha tenuto lontano dal comunismo alla cubana, ha fatto importanti riforme, ha costretto i comunisti democratici ad imboccare, con Renzi, la via della socialdemocrazia. Ha avuto solo i voti, il resto era tutto contro di lui. Dalla mafia ai presidenti della Repubblica. In cambio è stato dileggiato, accusato, picchiato, spiato, derubato e condannato. E per vent'anni. Peggio di Cristo, Galileo, Bruno, Dreyfuss. E' bene non dire da chi e come per non passare per razzisti. Ebbene codesti sedicenti liberali sappiano che i liberali in Italia non sono mai esistiti. Che Croce non lo conosce nessuno. Che confondere le categorie della politica e della morale è da perfetti idioti. Peggio, ignoranti. Dopo Berlusconi ci sarà solo il suo ricordo e rimpianto. Gli italiani meritano il fascismo, il comunismo ed il grillame. E sapranno darne una miscela sicuramente democratica.

Ggerardo

Mer, 28/05/2014 - 22:30

Berlusconi ha dichiarato che si vuole unire con la Lega, che a sua volta si e' unita con Le Pen. Ma non era il leader dei moderati ?

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mer, 28/05/2014 - 22:39

Io sono contento di Forza Italia e lo SAREI ANCORA DI PIU' SE VENISSI COINVOLTO NELLE COSE DA FARE E DA DECIDERE; QUESTO LO SANNO ANCHE I BAMBINI MA SEMBRA CHE SIANO TUTTI VECCHI ED ANCORATI A SICUREZZA CHE PASSANO COME QUESTE ELEZIONI; DOMANI SI VEDRA'. SHALOM

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mer, 28/05/2014 - 22:44

P.S. sCUSATE SE TALORA SCRIVONO ANCHE I MIEI FIGLI UTILIZZANDO IL MIO NOME MA SIAMO TALMENTE UNITI CHE QUELLO CHE FA UNO L'ALTRO CERCA DI IMITARLO; MAGARI FOSSERO TUTTI COSI'. SHALOM NELLA MIA SECONDA VISITA AD ISRAELE HO VISTO DELLE COSE CHE SOLO A PARLARNE QUI, IN QUESTO PAESE DI COMICI E IRONICI FRATELLI SEMBREREBBERO DI ESSERE LA LUNA MA CI PROVO; A GERUSALEMME HO VISTO PARCHEGGIARE UNA MACCHINA E SCENDERE UN SIG.RE SULLA CINQUANTINA ED UN RAGAZZO APPENA SEDICENNE CON DUE BORSONI DA 80 KG LUNO; PADRE E FIGLIO, L'UNO ANDAVA A LAVORARE E L'ALTRO A MILITARE MA NON SI SONO SCAMBIATI NEMMENO UN ABBRACCIO; IMPARIAMO DA LORO AD ESSERE VERAMENTE UOMINI E CAPIREMO LA VITA VERA ALTRO CHE ELEZIONI DI PRIMAVERA.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 28/05/2014 - 23:39

Una cosa assolutamente inaccettabile sarebbe considerare una assurda alleanza con lo stolto utile idiota. Dopo tutte le porcherie che ha combinato al centrodestra ha ancora la faccia tosta di aspettarsi che gli telefonino. TELEFONIAMOGLI NOI PER MANDARLO A QUEL PAESE. (per non dire di peggio)

Accademico

Gio, 29/05/2014 - 04:57

Che urga una teleconferenza è certo, ma non sarà facile far quadrare il cerchio. Conto sul Cavaliere. Non su tutti quelli che, in qualche modo, lo contornano.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 29/05/2014 - 08:45

@Mauriziogiuntoli,che vi siano tantissimi(quasi tutti oramai)liberali,per lei sedicenti,delusi dal berlusconismo,è fatto appurato dal voto e non di ieri.Non parlo nemmeno per me che ho sempre ritenuto non-liberale berlusconi e le sue creature politiche,mi attengo solo a coloro che in almeno due occasioni gli hanno consegnato valanghe di voti ed una maggioranza parlamentare sconosciuta alla storia repubblicana.Lei potrà anche criticare questa gente che tra il 2013 ed il 2014 ha deciso di non votare più il suo riferimento politico,potrà anche imputare loro "la colpa" di non capire nulla di politica.Ciò che però manca nel suo saccente post è un autocritica,una riflessione sul perchè queste persone,e sono milioni,hanno fatto questa scelta,e perchè in passato ne fecero una opposta.Ricordo che quando vinceva il cdx si scriveva tutti,ecco gli italiani onon sono fessi,la maggioranza degli italiani è moderata e sceglie per il meglio.Oggi che a prevalere sono gli altri,ecco che gli italiani son diventati tutti fessi.La volpe e l'uva?

robytopy

Gio, 29/05/2014 - 09:39

vedo che state censurando, molto bene.

Accademico

Gio, 29/05/2014 - 10:51

Errata-corrige (prego inserire "QUANTI") a parziale rettifica e precisazione del mio precedente messaggio, dd oggi, ore 04:57. Che urga una teleconferenza è certo, ma non sarà facile far quadrare il cerchio. Conto sul Cavaliere. Non su tutti QUANTI, quelli che, in qualche modo, lo contornano.

millycarlino

Gio, 29/05/2014 - 10:58

Ho capito. Questa volta non vinci un bel niente, caro Silvio. Sei rimasto impantanato quando hai sciolto Forza Italia. Questo è un bel rammendo, ma rammendo rimane, quindi alla minima prova di sforzo non reggerà. Mi spiace. Milly Carlino

Ritratto di Mike0

Mike0

Gio, 29/05/2014 - 13:37

Berlusconi è stato lungimirante ad aiutare Renzi, perché non poteva batterlo con un partito frastagliato e i limiti imposti dai magistrati. Se andava un po meglio poteva essere il secondo invece del terzo, comunque ci si accontenta; così forse qualche riforma seria può andare in porto. Ora si lavori per riunire Fratelli d'Italia e Lega che hanno molti punti in comune. Assolutamente non fare alcun accordo con i voltagabbana NCD o si perderanno consensi invece di guadagnarne: l'NCD deve scomparire dal panorama politico delle prossime elezioni! Basta buonismi! Sono loro i responsabili di aumento IVA e tasse sulla casa in primis, con evidente deriva a sinistra, in allontanamento da coloro che li avevano votati e dai colleghi di FI che avevano loro consentito di raggiungere delle prestigiose collocazioni. La gente non vuole i traditori di voto e di ideologia politica!!! Rinneghiamoli pubblicamente. Cercate invece accordi stranieri con Le Pen tramite Salvini e con Farige che ha già difeso a suo tempo Berlusconi in parlamento Europeo e che ha ben poco in comune con i programmi di Grillo o con altri in Europa per battaglie comuni. Fate comizi sulle piazze in Italia, sempre, non solo nel periodo pre-elettorale, ascoltate la gente comune.

oltresilvio

Gio, 29/05/2014 - 15:22

Ma quando vi convincerete voi del Giornale che i moderati che non hanno votato non l'hanno fatto perchè il cdx si presentava diviso ma solo perchè nessuno dei partiti li rappresentava? Moltissimi in fuga da FI non si riconoscono in Silvio Berlusconi, non lo vogliono più e non voteranno più FI se rimarrà il Cav. al comando. Fingete di non capirlo o non capite sul serio? Alfano non deve fare mea culpa per aver diviso il centro dx quando ha affermato più volte che non gli andava giù QUEL centrodx, quello con B. al vertice e, come non andava a lui, così a molti elettori di centrodx! Bisogna voltare pagina, con silvio e senza un vero rinnovamento si continuerà a perdere per altri 20 anni....per questo ho votato Fratelli d'Italia ma se si azzardano ad allearsi con B. perderanno anche il mio voto, sono sicuro che sono cresciuti proprio perchè hanno dimostrato indipendenza da FI ma sono destinati a essere abbandonati dagli elettori se dovessero stringere alleanze con il partito dei pregiudicati!

narteco

Gio, 29/05/2014 - 15:22

Berlusconi, dunque,resta in campo definendosi «un combattente pronto a nuove battaglie» nonostante gli oltre 20 anni di duri attacchi subiti da parte di toghe militanti senza alcuna vergogna e come regalino tra gli ultimi arrivati una legge ad hoc contro il finanziamento pubblico ai partiti per penalizzarlo ancora di più». Tutti sono saltati sul carro Renziano per profittare dell'onda,Renzi ha una faccia simpatica,con un difetto palatale che lo rende buffo tipo paperino che sputacchia un po quando parla, fa battutine cercando di scimiottare Silvio per vendersi meglio ma è solo un bluff. È un personaggio che è stato costruito a tavolino da gente esperta di marketing come Giorgio Gori. Ma è ancora schiavo di sindacati e statalismo nonchè della vecchia nomenclatura di botteghe oscure e coop rosse,poletti e padoan uomo di dalema ne sono un esempio tra i tanti nella sua vecchia compagine,fatta di tutte le correnti avariate del pcipdspd che lo spazzino panciuto renzino avrebbe dovuto rottamare,in primis debenedetti che gli detta la linea ma che non si sappia troppo in giro. Renzi sarà una copia di monti,letta al servizio dei poteri forti nazionali ed esteri che lo hanno messo li. Il grande progetto dei moderati e di quelli che si oppongono al marcio sistema della sinistra e loro vili alleati come Ncd di alfano copia sputata di fini, non può che continuare con Berlusconi vero agglomeratore e infusore e diffusore di riscatto e riscossa che rimane più aguerrito che mai, e condurrà il polo di centrodestra alle prossime elezioni politiche che avranno sicuramente delle primarie dunque saranno rispettate le volonta degli elettori,comunque sia rimarrà saldamente al comando non solo come mentore bensì come condottiero che manterrà sempre la barra dritta,contro ogni sopruso e viltà sinistra,difendendo sempre la libertà di tutti. Forza Silvio!!!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 29/05/2014 - 17:07

Ricordare il passato per non commettere più errori può essere vero se solo fosse vero che gli uomini non cambiano per il fatto di cambiare casacca ma per il fatto che hanno compreso che la strada da intraprendere è un'altra; la domanda è: "andare dove?" Io so dove sono e dove voglio andare e non riconosco i falsi se non dopo averli ascoltati e Vi assicuro che tra Renzi, Di Pietro, Pecoraro Scanio e Grillo, è bastato un attimo per qualificarli; i fatti oi mi hanno dato ragione. Il fatto che queste Elezioni Europee sano state disertate da milioni di Elettori non ha alcun significato, tutto passa, quello che importa è che nonostante tutte le limitazioni subite da Berlusconi, messe ad Hoc per la Politica, siamo riusciti ad intercettare milioni di voti di fedelissimi. Io non sono niente e nel mio piccolo Ufficio provinciale conosco molte persone e Vi assicuro che essere di Forza Italia è un'impresa titanica nei confronti di Colleghi che campicchiano lamentandosi poi alla prima occasione; siamo senza nerbo ed io faccio quel poco che posso ma sempre con dignità e coraggio. Auguro a tutti di trovare veramente la loro vocazione e non mi riferisco solamente al cambio di casacca di cui dicevo ma che nella Vita comprendano dove vogliono andare da "grandi". Shalom

oltresilvio

Gio, 29/05/2014 - 17:12

Concordo in toto con Agrippina (che di sx non è)e da persona di destra mi disgusta il fatto che su questo sito chiunque osi contestare la leadership di SB venga etichettato come sinistro, komunistronzo e idiozie simili, che lo vogliate o no ci sono MILIONI di elettori di destra che non hanno votato e non voteranno mai un partito di destra con a capo Berlusconi, e lo si è visto in questi ultimi anni dove l'emorragia di voti è stata continua e il Pdl ha perso sempre e dovunque. I motivi sono molteplici, la gente è stufa di un leader che ormai ripete da vent'anni le solite storie, che ha promesso molto e poco mantenuto, che ha badato innanzitutto a curare i suoi affari e quelli dei suoi amici, che ha commesso errori madornali nella gestione dello Stato, ha dimostrato poco senso delle istituzioni e poco rispetto della gente che, mentre lui si baloccava in cene eleganti, perdeva il lavoro e moriva di fame e altro e altro ancora.....ora vuole ricominciare e ancora una volta, dimostrando un ego smisurato e poco rispetto delle persone, non si fa da parte favorendo un ricambio generazionale e programmatico, no, vuole ripartire a se stesso....e allora è giusto che FI sprofondi, chissà che in futuro nasca un partito di dx onesto, democratico e attento ai desideri e alle esigenze degli itailani e non della casta!

filder

Gio, 29/05/2014 - 18:32

Il riavvicinamento di Alfano a FI porterebbe a Berlusconi l effetto contrario da lui sperato,molti elettori di FI abbandonerebbero il partito,perchè dopo il tradimento non vogliono più sentir parlare di chi dopo essere stato tirato su a latte e miele ha affossato il partito pensando di gongolare sulle spèoglie che da esso rimanevano

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 29/05/2014 - 21:12

#Agrippina# La poveretta che crede di essere liberale ed invece è un'alluvionata qualsiasi dalla propaganda comunista dell'ultimo sessantennio, non legge o non sa leggere. Ripeto con chiarezza, così capisce anche #Luigiso#. Non ho mai scritto che SB è un liberale, i liberali in Italia non esistono, ai tempi di Altissimo erano 1,6% e neanche quelli erano liberali, Croce non lo conosce nessuno, gli italiani con Agrippina e Luigipiso in testa sono vittime delle culture ventennale del fascismo e sessantennale del comunismo. Chiaro? SB è uno che ha dovuto, con la politica, difendere le sue aziende ed il fatto gli è costato 450mln di parcelle e 550mln regalati alla tessera n.1 del PD. Chiaro anche questo? I voti che SB ha preso non sono mai stati liberali e neanche di destra così come quelli che prende Renzi non sono riformisti. SB li ha presi i voti esattamente dove erano: comunisti in disfacimento, qualunquisti come lei, fascistelli pavidi, socialisti e utili idioti sparsi. Cosa ne ha fatto? Ha tenuto l'Italia per vent'anni lontana dai destini di Cuba e CoreaNord. A lei sembra poco perché è quello che è ma per un liberale è fondamentale. Avrebbe fatto anche tanto di altro ma non ho nè tempo nè voglia. Perché i voti li ha persi? Esattamente come ha perso i 450mln e 550mln. Lei non lo può capire, non è attrezzata, ai tempi di Cristo, di Galilei, di Bruno e di Dreyfuss quelle come lei stavano dalla parte dei togati, dunque... Per favore non faccia perdere tempo.

isaiavito

Ven, 30/05/2014 - 09:24

"il centrodestra non può che ripartire dal 17 per cento di Forza Italia e da Silvio Berlusconi". ANCORA? Il nuovo che avanza? Non dissimile da De Mita sindaco di Nusco. Direttore proprio non siete in grado di trovare una sia pure minima alternativa? Dopo 20 anni? Non siete messi troppo bene.

isaiavito

Ven, 30/05/2014 - 09:24

"il centrodestra non può che ripartire dal 17 per cento di Forza Italia e da Silvio Berlusconi". ANCORA? Il nuovo che avanza? Non dissimile da De Mita sindaco di Nusco. Direttore proprio non siete in grado di trovare una sia pure minima alternativa? Dopo 20 anni? Non siete messi troppo bene.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 30/05/2014 - 10:23

@Mauriziogiuntoli,se lei crede che l'italia correva o corra il rischio di diventare come cuba o korea del nord,allora non vale la pena nemmeno discutere,abbiam perso tempo entrambi,lei con una verità assoluta in tasca,io con i miei dubbi e il cruccio di voler sempre discutere e ragionare.

soldellavvenire

Ven, 30/05/2014 - 12:12

mauriziogiuntoli - però ha ragione i voti sylvio li ha presi dai qualunquisti più vari, e da questi li ha persi: e da quelli poi che credevano fosse destra quella, perderá anche quelli rimasti, per fortuna la gente capisce

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 30/05/2014 - 23:26

Probabile che lei oltresilvio sia un infiltrato perché poi non ha occhi né per vedere né bocca per parlare; le spiego in due parole tre ma la quarta è decisiva. Io sono per rispettare i Valori ed anche i cosiddetti vecchi dato che la vecchiaia porta saggezza; di questo forse lei non si cura ma certo ne avrà bisogno. Il fatto che si enfatizzi un 40% preso dal PD, sul 58% di votanti sta a significare niente di meno che pochi voti in più di quelli che solitamente prendeva il PD; qui la matematica aiuta anche un ignorante come lei che dice cose strane della Destra o Centro Destra con Berlusconi a capo. Vede io ho fatto il Rappresentante di Lista e pur facendo passare come buone due schede con su scritto Renzi ho dovuto lottare quasi quaranta minuti contestando il Presidente e gli scrutatori, immancabilmente col sorriso in bocca, che volevano annullare quattro schede con su scritto Berlusconi e Toti. Impari a rispettare gli Elettori del Centro Destra che veramente siamo fedeli e non i soliti mercenari in cerca di occupazione come sucede spesso nel PD, nei 5 Stelle per un lavoro che sia un lavro, per il NCD che se non era per l'UDC adesso se ne stava andando a mare; si, apra bene gli occhi e non solo la bocca (non è un fatto personale ma per onore della verità).

angelomaria

Sab, 31/05/2014 - 09:55

e ancora unavolta stupito dall'ignognioranza delle troppe persone in questo sito che confondono la destra con quella librale ovvero forzaitalia!!!

angelomaria

Sab, 31/05/2014 - 09:56

a dopo

Ritratto di combirio

combirio

Sab, 31/05/2014 - 10:01

Da quando è venuto fuori la sentinella delle tasse, sono cadute come la grandine se poi ci aggiungiamo la sentinella degli immigrati lasciamo perdere. Mi viene da ridere per non piangere. Ma stiamo ancora a parlare di Alfini e company personaggi così non riuscirebbero a sotituire nemmeno il peggiore degli amministratori di condominio. Bisogna girare il timone a 360° e concentrarsi sulle cose serie. Lasciando questi personaggi al loro destino. Preoccuparsi di accelerare le riforme con Renzi, ricordiamoci che chi ruba vuole che nulla cambi avere idee innovative! Grillo parlò del politometro per controllare i politici . Io aggiungerei il Pulitometro e cioè chiunque si occupa di amministrare un ente , una azienda, un comune sia soggetto di prassi a controlli preventivi e dare un resoconto. Le ruberie si abbatterebbero.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 31/05/2014 - 13:28

Carissimi evitiamo di dire castronerie, per favore della verità, ne ho visti di controllori che controllavano i controllori e dei controllori che controllavano gli ultimi e Vi assicuro che la pappatoia in questa maniera, alla maniera di Di Pietro e della sinistra e di Grillo, aumenterebbe a dismisura; siamo onesti in questo e vivremo nella verità. Se uno dice di essere onesto e lo è veramente, non lo metteranno mai a fare il controllore; tutt'al più lo metteranno ad aprire e chiudere la porta della Pappagorgia. Shalom

Ritratto di combirio

combirio

Sab, 31/05/2014 - 15:28

Un buon esempio di integrità istituzionale ci viene ad esempio dall' Arma dei C C perchè ciò, innanzitutto per vari fattori di attaccamento alle istituzioni , alla patria, alla comunità, al servizio ma anche al fatto che quando si sceglie un responsabile di gestire ad esempio un ufficio il soggetto preposto a gestire quella mansione per il periodo stabilito è pienamente responsabile del suo operato e deve rendere conto nel caso di appunti. Per cui tutto e sotto controllo dal diretto interessato dovendo poi successivamente passare le consegne al collega.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 31/05/2014 - 21:10

Caro Sallusti meraviglia il fatto che non si dica quanti voti abbia preso il PD e gli altri Partiti; forse anche Voi del Giornale volete lasciare passare questa come una stracciatissima vittoria della sinistra? Dentro la mia famiglia tutti i voti sono andati al Nos. caro Berlusconi tranne quello di mia moglie che ha votato Salvini; di questo le sono grato per la sua onestà intellettuale. Quelli della sinistra sono buoni solo a tassare e dire stupidaggini, senza offesa per le persone; dicono solo abbiamo vinto col 40%. E' come quel Laureato che dice ai suoi genitori, che lo hanno sostenuto in tutti i sensi per quasi otto o nove anni di Studi e scappatelle; mi sono laureato ed i Professori sono stati contenti della mia Tesi (non dice il voto che era di settanta su centodieci). Carissimi la verità in Politica viene sempre dopo la demagogia e Renzi occorre che si faccia un bagno d'umiltà magari subendo una bella sconfitta dello 0,1% da Forza Italia; diranno che è andata bene perché avranno preso il 27%, contenti loro. Shalom

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Dom, 01/06/2014 - 15:01

Direttore ma cosa scrive oggi?? Possibile che non capite che quando ci sono delle astensioni degli elettori, vince sempre il partito comunista che si mobilità con tutti i suoi "agenti" nelle case prendendo invalidi, disabili ecc. e portarli alle urne, mentre gli elettori moderati sono letteralmente schifati di questo comunista del colle che continua ogni giorno con campagne elettorali "nascoste" e nominare presidenti di consiglio a persone che non sono stati nominati. I personaggi come Alfano ed il ncd, devono sparire dai partiti seri, se FI farà il suo dovere di opposizione dura a questo ennesimo governicchio, credo che le prossime elezioni potrebbe avere una maggioranza, si tratta di convincere (il Presidente Berlusconi ci ha provato per l'Europa ma non è stato capito) questo elettorato moderato ad andare a votare, se la percentuale dei votanti supera il 70%, sicuramente FI diventa il primo partito. Per favore DIRETTORE tolga dal Giornale la faccia dei traditori e sono sicuro che gli elettori moderati li dimenticano questi personaggi "di poltrone" (come finito).Grazie

positiveday

Dom, 01/06/2014 - 17:14

La verità è molto più triste Sig Sallusti. Se Lei somma i voti di Forza Italia, di NCD, di Fratelli d'Italia e della Lega si rende conto che se la destra italiana non fosse polverizzata in stupidi "distinguo" sarebbe probabilmente oltre il M5S. Invece tutti separati non contano un bel nulla. Grazie al Sig. Berlusconi che è riuscito oltre che a sfasciare la destra italiana, ad assicurarsi che nessun leader valido ci sia dopo di lui. Amen.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Mar, 03/06/2014 - 16:43

xscipione, quello che dici e' giusto ma si corre il serio rischio che i calci in c..o dovrebbero darse;li da soli quasi tutti!

angelomaria

Mar, 03/06/2014 - 19:19

sul pilastro potrebbe magari anche avere tagione e' di quqnte feccie unite sia fatto e'il problema!!!

angelomaria

Mar, 03/06/2014 - 19:24

MAMMA MIA QUANTA IGNORANZA ANCORA CHE NON CONOSCE LA COSA CHE DISTINGUE UNA DESTA LIBERALE CON LA DESTRA DESTRA TUTTALTO CHE LIBERALE O VI MRTTETE UN PO'SUI LIBRI DI STORIA E POLITICA ATTUALE FORSE SE CAPACI DI LEGGERLI CAPIRETE!FORSE?

ilbarzo

Mar, 03/06/2014 - 22:47

Berlusconi,lascia il mentecatto traditore di Alfano al suo destino, che tanto ormai e' gia' segnato.Tu lo ha gia'tirato fuori una volta da quella fogna puzzolente dandogli l'opportunita' di poter doventare qualcuno,mentre lui invece ha preferito ritornare nel suo abitat preferito."Il letame".

emilio ceriani

Mer, 04/06/2014 - 00:06

A positiveday: Poiché da 20 anni ad oggi, coloro che lo hanno sempre considerato un nemico da abbattere con qualunque mezzo e non un avversario politico, attribuiscono al Presidente Berlusconi quasi tutti i mali di questo mondo, possono ritenere che sia colpa sua se il centro destra non ha altri leader. Mi consenta di dissentire. Se uno ha il quid può giocarselo diversamente non ha nulla da dire. Le aziende hanno un solo amministratore responsabile. Gli altri devono prendere atto che possono solo avere altri ruoli meno importanti, oppure possono cercare altrove la realizzazione delle loro aspettative. Non ci sono però garanzie. Tutti coloro che negli ultimi anni hanno ricoperto cariche istituzionali. grazie ai voti riportati da Forza Italia, potrebbero provare a riconquistarle con gli altri partiti se ne hanno la capacità.

Ritratto di TAINA

TAINA

Mer, 04/06/2014 - 22:35

Ci sono riusciti. Non è fantascienza ma realtà e dobbiamo prenderne atto. Hanno fatto cadere il governo Berlusconi e tutti gli accordi che questi aveva fatto per l’approvigionamento energetico dell’Italia. sotto sotto ci sono gli interessi economici ed il petrolio, stessa solfa da sempre. In Libia, la Francia non vedeva l’ora di attaccare, perchè voleva annullare gli ultimi accordi con l’Italia e rientrare nelle commesse petrolifere? facile da ipotizzarsi e pur di mascherare tale intento è stato destabilizzato tutto il nord africa. Qualche mese fà ancora non si vedeva ma anche la Germania aveva le sue ambizioni, l’Ucraina fedelessima del Terzo Reich di Hitler doveva tornare sotto la sua egemonia, così si coglievano due piccioni con una fava, da una parte si accontentavano le mire egemoniche della Germania e dall’altro, dopo l’inevitabile reazione della Russia, si bloccava l’accordo Eni-Gasprom, per portare il gas russo con un nuovo metanodotto proveniente in Europoa da est. Quello che è strano è che l’Italia è stata complice della sua disfatta e artefice del colpo di stato che ha deposto Berlusconi,oggi ci sono le prove, e della sua estromissione dalla politica, infatti nella sentenza Mediaset è stato assolto l’evasore Mediaset ed è stato condannato Berlusconi che, secondo loro, non poteva non sapere dell’evasione fiscale. E’ veramente incomprensibile che italiani agiscano contro l’Italia eppure da diversi anni questo avviene nella quasi totale impotenza da parte dei patrioti. Nomi è cognomi dei traditori sono evidenti dalle loro azioni, che sono state e sono, tutte tese a distruggere il patrimonio culturale, politico, istituzione, economico e storico dell’Italia. Con un pò di demogogia e populismo potrei dire che il POPOLO dovrebbe riappropriarsi del suo destino, per fare questo vi è solo una via e non è pacifica.

Ritratto di TAINA

TAINA

Mer, 04/06/2014 - 22:41

uomo nero - il voto del 25 maggio è stato architettato a tavolino....le zecche nei brogli sono formidabili,.....neanche più in sud america.... riescono a fare dei brogli simili ( il voto è elettronico) vedremo alle politiche dateci il tempo di riorganizzarci.....quando un uomo è nel giusto è sempre solo! solo...LUNGA VITA A SILVIO magno