Renzi sbaglia la prima mossa e Grillo lo mette al tappeto

Il segretario lancia la sfida: "Fai con noi le riforme e restituiamo i rimborsi". Ma il leader M5S lo umilia: "Caccia tutta la grana e andiamo a votare"

In quattro e quattr'otto Matteo Renzi ha cercato e ottenuto il primo «vaffa» da segretario Pd. Ha sfidato Beppe Grillo, ha tentato di scendere sul suo terreno come aveva fatto Pier Luigi Bersani quando rimediò una figuraccia sottoponendosi alle forche caudine del faccia faccia in diretta streaming. Questo il guanto lanciato dal rottamatore ieri davanti all'assemblea nazionale del partito: «Te lo dico io, Beppe Grillo, firma qua. Hai 160 parlamentari decisivi per fare le cose su cui 8 milioni di italiani ti hanno votato. Via il Senato, tagli alle regioni, nuova legge elettorale: tu appoggi il nostro programma e noi restituiamo subito i rimborsi elettorali. Il Paese aspetta le riforme. Se ci stai, si fa. Se non ci stai, sei un chiacchierone. L'espressione “buffone” vale per te».
Su queste parole Renzi ha incassato l'applauso più fragoroso dei mille delegati Pd. Era questa la «sorpresina» annunciata alla vigilia. Non un tentativo di compaginare una maggioranza diversa da quella che sostiene il governo di Enrico Letta, ma una sfida, un corpo a corpo con l'ex comico. Il quale in serata ha replicato esibendo tutta la sua eleganza: «Renzie aveva annunciato una “sorpresina”. C'è stata invece solo una scoreggina», ha scritto sul blog. «Caccia la grana, Renzie, e cacciala tutta, non solo la seconda rata, anche la prima». Ma Grillo sbatte la porta in faccia a Renzi anche sulla legge elettorale: «Si sciolga questo Parlamento delegittimato e si voti con il Mattarellum. Sarà il prossimo Parlamento a fare la nuova legge elettorale».
Esordio con umiliazione all'assemblea nazionale Pd, non male per l'uomo nuovo della politica italiana che si carica sulle spalle nientemeno che il futuro stesso del Paese: «O salviamo l'Italia o la condanniamo noi», ha esclamato. È un Renzi ondivago, il quale ha abiurato a metà l'etichetta di «rottamatore» che si era cucito addosso l'anno scorso e ha abbracciato quella sinistra che si era proposto di superare. Anche se cita la Moncler e sceglie i Negrita come colonna sonora dell'incoronazione a segretario, anche se dice che «la Cgil è quanto di più lontano da certe mie convinzioni», il leader democratico fa l'elogio della ribellione e propone un programma di sinistra: sussidio universale per tutti i disoccupati, modifica della Bossi-Fini con introduzione dello ius soli per gli immigrati (cittadinanza italiana per chi nasce nei nostri confini), apertura alle unioni civili e alle coppie gay (civil partnership, la chiama lui) su cui «non possiamo fare finta di niente anche se non piace a Giovanardi».
Tutto ciò diventerà una bomba a orologeria sotto la sedia di Enrico Letta. Perché Renzi vuole trasformare il suo programma in punti di governo irrinunciabili, un «patto di coalizione» sancito da un «accordo alla tedesca, voce per voce, punto per punto, con tempi stabiliti per i prossimi 12-15 mesi».
Queste sono le priorità. E la legge elettorale? I tagli ai costi della politica? Renzi li liquida come «tecnicismi utili», «buoni esempi», che non fanno risparmiare grandi somme. Dal sindaco di Firenze non arrivano ricette, soltanto l'indicazione di un sistema che difenda il bipolarismo perché «le larghe intese sono un'eccezione». «Diamo la massima disponibilità a tutte le forze politiche per trovare le soluzioni. Ma entro gennaio o la Camera approva una riforma oppure la politica perde la faccia». Se Renzi si illudeva di approvare la legge con i voti di Grillo, la faccia l'ha già persa lui.
Un nemico è comunque individuato: la stampa. Avversario condiviso con Enrico Letta, che nel suo saluto all'assemblea Pd si è lagnato di come viene raccontata l'azione del governo aggiungendo: «Dai giornali devono sparire i retroscena dei rapporti tra me e Matteo, perché tutto dev'essere trasparente». Renzi rincara: è vergognoso che il fondo per l'editoria (che in realtà è un ammortizzatore sociale) sia sei volte il fondo per la famiglia. «Le banche devono uscire dall'editoria e dai luoghi dove hanno cercato di governare il Paese». È un attacco a tutti i giornali tranne uno, Repubblica, che sta dalla parte di Renzi. E conta sui soldi versati da Silvio Berlusconi al gruppo che fa capo a Carlo De Benedetti.

Commenti

pinuzzo48

Lun, 16/12/2013 - 08:35

se ha la volonta di rinunciare al rimborso ,non occorre in seguire grillo ma lo dica chiaro che rinuncia ai soldi degli italiani farà la fine di bersani

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 16/12/2013 - 09:21

oppure è grillo che sbaglia? :-) in ogni caso, entrambi hanno una politica FAL-LI-MEN-TA-RE!!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 16/12/2013 - 09:33

Potrebbe cominciare con il restituirli,la cosa dovrebbe essere slegata dal discorso delle riforme sulle quali ha straragione.

el cachivache

Lun, 16/12/2013 - 09:33

Di un altro smacchiatore di leopardi tutto slogan e niente fatti sinceramente non se ne sentiva il bisogno.... W i forconi!!!!!

bluprince

Lun, 16/12/2013 - 09:43

le riforme? quali riforme? c'è qualcuno, in Italia o dintorni, che sappia, o abbia sentito dire o abbia notizia delle riforme che il PD vuole fare? vorrei sperare, ma non ci credo, che non siamo nel detto che dice "cambiano i suonatori ma la musica è sempre quella", perchè, qui, ho paura, che le uniche riforme che il PD vuole fare siano quelle che CANCELLINO definitivamente dalla storia le tracce di Berlusconi & soci....

cicero08

Lun, 16/12/2013 - 09:50

Il messaggio contenuto nel titolo è chiaro: fare consolidare l'asse Berlusconi/Grillo inaugurato con un silente accordo sul ritorno al mattarellum con voto immediato. Renzi, però, non è proprio tenero come immaginate e come vorreste far credere ai frequentatori del sito...

Ritratto di .Oltre£aM€lma

.Oltre£aM€lma

Lun, 16/12/2013 - 09:58

renzie hai fatto una bella figurella da pivello, alla Richie Cunningham

bezzecca

Lun, 16/12/2013 - 10:04

Piu' che lanciare una sorpresina Renzi ha lanciato un boomerang che gli è ritornato sulla testa . Pensavo che Renzi fosse una persona molto intelligente ma sembra che mi sia sbagliato , un esordio disastroso

egi

Lun, 16/12/2013 - 10:04

Avanti un'altro..

vince50_19

Lun, 16/12/2013 - 10:07

E se Grillo rispondesse (COME DI FATTO è ACCADUTO) "no, le riforme non le faccio con te".. cosa faresti Renzino, tieni il finanziamento pubblico dei partitie nmon lo fai restituire ad alcun partito con apposita legge? NON VEDI CHE TI COPRI DI RIDICOLO DA SOLO con queste proposte? Se queste son le tue premesse figuriamoci il resto.. Agisci di più e fai meno il quaquaraquà, il lampredotto! Vediamo cosa sarai capace di fare, di serio e concreto per i cittadini, senza imframmezzare le solite leggine in salsa ideologica: la gente vive di economia, in primis! Il resto se c'è tempo (che scarseggia oltremodo).

pl.braschi@tisc...

Lun, 16/12/2013 - 10:09

Lo avevo già detto: questo è solo un bischeraccio democomunista, fancazzista e rubagalline! Fidatevi sono di Firenze ed ho già visto i suoi 10 anni di politica. Tutto fuffa ed aria fritta!

marco m

Lun, 16/12/2013 - 10:14

Pare di leggere uno dei tantissimi articoli dei mesi scorsi in cui si leggeva che il PDL era unitissimo ed il PD si sfaldava e perdeva pezzi. Infatti il giornalista e' lo stesso. Non capisco il senso di continuare a raccontarci balle tra di noi, come si puo' pensare di vincere cosi'?

Ritratto di indi

indi

Lun, 16/12/2013 - 10:16

La Toscana, eccelsa regione di GIULLARI!

cicero08

Lun, 16/12/2013 - 10:19

La suggestione di un titolo non cambia la sostanza delle cose. Renzi ha clamorosamente smascgerato l'intesa ormai non più strisciante tra Berlusconi ed il comico genovese per andare al voto subito e con la legge elettorale previggente al porcellum...Il primatista mondiale delle giravolte incrementa il suo record.

rocco antonio artuso

Lun, 16/12/2013 - 10:24

Figuraccia di Renzie che come i suoi predecessori Bersani e Letta tenta di fare marketing con Grillo.Quest'ultimo gli manda un bel vaffa e lo invita a ritornare allo stato i soldi dei rimborsi ottenuti già per l'anno 2013, oltre il miliardo che il pd ha avuto precedentemente.Cosa farà adesso il rottamatore?ritornerà i soldi oppure farà orecchio da mercante. Per gli italiani Grillo ha vinto la partita con renzi alla prima ripresa e per ko

Ritratto di woman

woman

Lun, 16/12/2013 - 10:26

Ieri ascoltando Renzi sono rimasta allibita: ma come, restituisce il rimborso elettorale SOLO se Grillo lo appoggia????? Non è un risarcimento dovuto a tutti noi a prescindere da quello che fa Grillo?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 16/12/2013 - 10:27

Ma del Monte de Paschi Renzino non dici nulla???? Stavolta il Comico Ti ha inchiodato alla parete, adesso come la metti???? Renderete i soldi rubati???? non rimanere il pinocchio che eri a Firenze.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 16/12/2013 - 10:38

Renzi alla prima uscita da segretario dei sinistrati, domostra, seppur giovane, quanto sia vecchio. I PD, come altri partiti, hanno incassato soldi che non dovevano, truffando e rubado agli italiani. Se ne guarda bene dal renderli, anzi fa fare da quel truffatore di Letta il blocco dei finanziamenti illeciti dal 2017. Ed i sinistrati tutti ad applaudire. Hanno tutti la faccia come il c..o - Vergogna.

Ritratto di copyleft

copyleft

Lun, 16/12/2013 - 10:47

Cioè fatemi capire Renzi dice di voler fare le riforme da tempo aspettate da tutti indicando il rimborso elettorale come un "non" problema e Grillo con la sua caustica e volgare risposta gli ha fatto perdere la faccia?!?! Ma questo non era il giornale che denunciava grillo di fare proclami senza sporcarsi le mani? Invece adesso ci si mette dalla sua parte quando con quelle affermazioni non ha fatto altro che confermare che lui non è intenzionato a fare un bel niente se non giochini politici da prima repubblica. Tra l'altro ha tagliato la discussione prima di nascere di fatto non considerando i 160 parlamentari pentastellati ribadendo la figura di padre padrone alla faccia della democrazia diretta tanto proclamata. E gli 8.000.000 che l'hanno votato per fare le riforme? Poveri beceri che credono ad un nuovo ciarlatano.

corto lirazza

Lun, 16/12/2013 - 10:57

il sosia di berlusconi ha calpestato la prima cacca!

qwertyuiopè

Lun, 16/12/2013 - 11:06

E come sempre Grillo, quando è chiamato a fare le riforme si tira in dietro, troppo facile dire sempre di no e poi, quando gli altri provano a fare qualcosa dire che hanno sbagliato! Che una buona volta provi a sedersi a tavolino con le altre forze politiche a discutere di cose serie! Così facendo fa solo ed esclusivamente il gioco di berlusconi come fatto a marzo con Bersani

Libertà75

Lun, 16/12/2013 - 11:09

Renzi a Grillo: "Ammetto che siamo ladri solo se diventi mio amico"

cameo44

Lun, 16/12/2013 - 11:10

Ancora una volta Renzi ha dimostrato di essere un ottimo ciarlatano e niente più è proprio partito male non una parola per i giovani non una parola per i pensionati non una parola per i tanti disoccupati ha fat to proclami come sempre ed ultimo ha attaccato Grillo facendo anche un ricatto nel dire tu partecipi alla riforma elettorale così io resti tuisco i soldi del PD ma ha avuto la sua da parte di Grillo il quale ha replicato che i soldi vanno restituiti agli Italiani Renzi avrebbe fatto meglio a darw del buffone al suo amico e compagno di partito Letta per le tante balle dette agli Italiani una per tutte la diminu zione della pressione fiscale mentre è aumentata e di molto basta ve dere la TARES e non solo questo vale anche per le sentinelle antitas se leggasi Alfano il quale dovrebbe dimettersi per la sua incapacità di Ministro degli Interni altro che lo Stato cè ed è forte forse per Lui e tutta la Casta ma i comuni cittadini sono in balia della crimi nalità che la fa da padrone ma è la classe politica tutta che si deve vergognare la Boldrini dice che cè chi mette benzina sul fuoco ma è proprio lo Stato a fare questo rendendo la vita impossibile con la sua oppressione fiscale per mantenere intatti i privilegi ed i com pensi alla classe politica e non solo per questi non vi è crisi questi signori a partire da napolitano a seguire non si vergognano di quanto succede come a Ribera gente che muore nella solitudine e nella miseria dove sono quelle istituzioni tanto solerti ad aiutare chi vie ne da lontano mentre perennamente assenti per i tanti bisognosi di ca sa nostra?

Ritratto di copyleft

copyleft

Lun, 16/12/2013 - 11:14

Leggendo i commenti leggo contrita e severa indignazione soltanto sui rimborsi elettorali del PD ma non mi sembra che nessuno chieda a Forza Italia - NCD - PDL di fare altrettanto e con la stessa verve. Anzi a dir la verità non mi sembra che i suddetti partiti hanno mai fatto menzione della questione...

Anita-

Lun, 16/12/2013 - 11:27

Chi sia Zorro, il difensore dei poveri,non ho certezze, ma su chi sia il Sergente Garcia non ho dubbi: ha i tratti e il cervello di Renzi.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 16/12/2013 - 11:27

Sicuri? La gente ha voglia di vedere i politici mettersi daccordo e FARE le cose. Inoltre Renzi va in televisione e, ha ragione, può dire "ho proposto questa cosa a Grillo e Grillo ha detto no"; Grillo raggiunge i suoi e poco più. Inoltre Grillo non ha i numeri per fare qualcosa di concreto e non li avrà mai in un paese conservatore come l'Italia. Quello che è finito all'angolo è Grillo e, non ne parlate (ovviamente), ma c'è un bel montare di voci in disaccordo sul blog, molti vogliono vedere fatti, vogliono vedere se quello di Renzi è un trappolone o no. Dove le vedete le elezioni alle porte? Tranquilli che il primo che non vuole tornare a votare senza Silvio ai domiciliari e con una bel braccialetto elettronico alla caviglia è Alfano, seguito a ruota da Renzi. C'è moltissima convergenza di interessi a continuare ad andare avanti cari i miei poveri illusi a pagamento.......

Ritratto di .Oltre£aM€lma

.Oltre£aM€lma

Lun, 16/12/2013 - 11:27

copyleft - la prima delle riforme è MANDARE A CASA I LADRI,GLI ABUSIVI, I FINITI E QUALCHE MARIOL€TTA ANTIITALIANA

maubol@libero.it

Lun, 16/12/2013 - 11:29

Renzi è un segretario di partito, per adesso: che detti le regole al Governo mi sembra troppo...

carvan1234

Lun, 16/12/2013 - 11:34

Renzi al tappeto ? Puo' darsi che questa analisi valga per le frange piu' ottuse dell'elettorato del Patacca. Ma con la sua reazione Grillo ha, ancora una volta, dimostrato che razza di buzzurro é.

Anita-

Lun, 16/12/2013 - 11:36

Seeee, un accordo alla tedesca !! ma lo sa Pâris Renzie che siamo in Italia, che si discute con "Itagliani spesso innioranti", e che lei stessa di tedesco ha solo il fisico? Per discutere alla tedesca servono senso della patria, spirito di abnegazione, senso del dovere, onestà morale, senso della misura..., insomma, continui a discutere all'italiana, che è meglio.

DrDestino

Lun, 16/12/2013 - 11:45

Con 40 milioni ci si pagano si e no 15 minuti di interesse sul debito pubblico, tanto per dire quanto per il paese sia determinante la questione. Oppure un caffe a testa a tutti gli italiani... Se al posto di perdere tempo in cretinate si decidessero a far qualcosa per il paese sarebbe meglio

FRANCO1

Lun, 16/12/2013 - 11:47

consiglio al Renzi che, prima di affrontare a bischerate il Grillo, faccia un corso di lezioni pratiche e teoriche dal Mario Cardinali di Livorno.

APG

Lun, 16/12/2013 - 12:07

@ pl.braschi@tisc.. - Condivido al 100%.

cecco61

Lun, 16/12/2013 - 12:16

Renzi: solo un comunista come tanti altri già visti e stantii. L'unica riforma che ha fatto è quella di usare i nomi propri al posto del cognome: come sempre si illude che la forma sia più importante della sostanza. Per il resto, i suoi scherani, per ora hanno solo saputo proporre nuove e svariate forme per tassare e impoverire ulteriormente gli italiani. Un clown come tutti i suoi compagni di merende.

Ritratto di copyleft

copyleft

Lun, 16/12/2013 - 12:26

@.Oltre£aM€lma: io non credo che 8.000.000 di persone che hanno votato Grillo volessero giocare a scansino nel riformare l'Italia anzi...poi te sei libero di pensare utopicamente che domani avrai il 51% per fare il bello e cattivo tempo...quando scenderete sulla terra e ragionerete come cimuni cristiano su quello che è possibile fare ci sarà una discussione altrimenti di cosa parliamo delle mire utopistiche del duo casaleggio-grillo...anche a me piacerebbe una società senza crimini dove il prossimo aiuta il prossimo, dove la povertà non esiste e la ricchezza è ben distribuita ecc ecc ma non penso certo che questo avvenga a suon di vaffa e prese di posizione che non hanno nessun sbocco...

Demy

Lun, 16/12/2013 - 12:38

Questo Renzi farà più danni di uno tsunami di primo grado. Non credo abbia la capacità per riuscire a gestire l'Azienda Italia, e lo dimostrano i lusinghieri risultati come sindaco di Firenze,il suo proliferare parole senza senso se non ripetere i soliti slogano comunistoidi anni 70'.Molte parole, mille promesse ma di programma ben definto non se ne parla affatto, sicuramente per mancanza di idee rinnovatrici e realisticamente attuabili.Certamente ha degli ottimi sponsor che gli garantiscono una grande mobilità a spese non sue, dimenticando che, cosi facendo, non si guadagna lo stipendio da sindaco e i risultati si vedono tutti.La cosa strana, ma non molto, è che alcuni imprenditori lo vogliono lassù in alto a comandare l'Italia, a gestire l'Azienda Italia, forse consigliandolo sul da farsi vista la loro grande esperienza manageriale ma,..........oltre confine. In Italia sarebbero già falliti da un pezzo, anche a causa della mentalità politica del loro attuale idolino e della sua appartenenza alla kultura komunista arlekkina. Non si capisce qual'è il colore originale ma predomina il colore dell'asfalto, quello stesso colore che lo asfalterà alle prossime elezioni.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Lun, 16/12/2013 - 12:44

adesso ho capito perché si diceva "la peste bubbonica"! Alias ciccolino ronzino matt(e)o.

donyk

Lun, 16/12/2013 - 12:54

[VISTI DA FUORI] Renzi e' chiaramente uno che ha scelto il carro piu' grande perche' l'inerzia da vincere per fermarlo e' molto maggiore. Un personaggio cosi' non potrebbe ne' fondare un partito ne' comandarne/far-crescerne uno piccolo ma vero.

Ritratto di .Oltre£aM€lma

.Oltre£aM€lma

Lun, 16/12/2013 - 12:58

copyleft - questo parlamento di ABUSIVI e di TRADITORI figli di un PORCELLUM non ha la legittimità COSTITUZIONALE E MORALE per cambiare le "regole del gioco", punto.

Albaba19

Lun, 16/12/2013 - 13:20

ma guarda delle volte come gira il mondo........adesso che Berlusconi ha affermato che potrebbe fare la proposta indecente a grillo sembra quasi che state lisciando il pelo al M5S quando avete sempre detto peste e corna fino a poco tempo fa....ma come si faaaa!!!

Albaba19

Lun, 16/12/2013 - 13:22

@ DrDestino - ottima osservazione, ha centrato il problema. concordo.

blackbird2013

Lun, 16/12/2013 - 13:27

E Grillo conferma di avere più pulci che cervello. E anche un pò di gas intestinale in eccesso! Restituire i soldi cheanche il PD ha ricevuto? certo che si farà! solo che quando toccherà al PDL ci potrebbe essere un soggetto pelato, molto vicino a un altro soggetto incatramato, che parlerà di legge-contra-personam.

moshe

Lun, 16/12/2013 - 13:27

La sua prima figura di m...., attendiamo fiduciosi le prossime!

agosvac

Lun, 16/12/2013 - 13:29

Non si capisce bene se renzi prenda in giro sè stesso o se cerchi di prendere in giro gli italiani. La riforma che ha proposto a grillo è una riforma costituzionale per la quale non bastano i voti di grillo per averla "subito". L'iter per le riforme costituzionali è infatti piuttosto lungo: sono necessari i voti dei due terzi del Parlamento, per cominciare, poi sono necessari diversi passaggi tra Camera e Senato, sempre con i due terzi dei voti, e, dopo diversi mesi, forse alcuni anni, la riforma diventa effettiva!!! Altro che 2015, come lui ha imposto a letta, quì si sta parlando di quasi tutta la legislatura!!!!!A questo punto meglio quello che dice grillo che nella sua follia qualche ragione ce l'ha: andare subito a votare, anche col mattarellum , purchè si abbia a che fare con un Parlamento non delegittimato dalla Cassazione!!! Poi si vedrà non "se" fare le riforme, ma "come" farle e con chi farle!!! Del resto se renzi fosse così sicuro di vincere, perchè non andare subito al voto?Che cambierebbe??? Il golden boy è sicuro di stravincere, ed allora??? almeno potrebbe imporre le sue decisioni da premier e non da semplice segretario di un partito che, allo stato attuale, ha una larga maggioranza solo alla Camera in virtù di una legge non costituzionale!!! Lasciamo stare, per il momento, i rimborsi elettorali, non sono questi spiccioli che salverebbero l'Italia, si tratta in fondo di poche centinaia di milioni a fronte di 800 miliardi di euro di spesa pubblica, il problema oggi è avere un Parlamento legittimo ed una maggioranza, qualsiasi essa sia, qualificata. A me grillo non è mai piaciuto, ma questa volta lui ha ragione e renzi ha sfacciatamente torto!!!!!

Ritratto di diversamentedidestra

diversamentedidestra

Lun, 16/12/2013 - 14:06

Non ho capito la figura di mer...da dove sta? Semmai e'Grillo che dimostra che non vuole le riforme,ma solo la distruzione del pd (a costo di allearsi con il mafioso). Detto questo, non sono un estimatore di renzi e non sono nemmeno per lo ius solis

Ritratto di alejob

alejob

Lun, 16/12/2013 - 14:22

RENZINO, prima di parlare dovresti contare fino dieci, cosi mi hanno detto gli SCHWOBE, nell'anno 1959. Grillo non ti ha dato la risposta giusta, perchè quella GIUSTA è la SEGUENTE. IO firmo la legge Elettorale, quando TU fai entrare i MILIARDI che sono fuori dall'Italia, di quelli che ti hanno VOTATO e di quelli che ti HANNO SOSTENUTO fino ad ora.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 16/12/2013 - 14:30

Renzie si è messo a fare le sparate con un professionista che sa cogliere subito il pelo nell'uovo. Renzie ha fatto solo che una figura di m...a! Ha subito dimostrato che parla a vuoto e attua la solita politica comunista di demonizzazione e di denigrazione dell'avversario, solo che con Grillo è cascato male! Gli ha subito scoperchiato il coperchio.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 16/12/2013 - 14:36

Ma Beppe Grillo ha fatto uno sbaglio a dire a Matteo Renzi che il suo Partito dovrebbe restituire i rimborsi elettorali, basterebbe invece che il PDPCI restituirebbe i soldi rubati in 50 anni al Popolo Italiano dal PDPCI per risanare il debito Statale!. Se noi facciamo i Conti i soldi rubati dal PDPCI ammontano a 100ia di miliardi di euro, a cominciare dalla MPS é finire con la Telecom Italia; questo partito ha rubato piu soldi lui che la Deutsche Bank puo guadagnare in 100 anni!,é il partito di Matteo Renzi non fara mai la riforma delle riforme é cioe riformare la Giustizia!Questa riforma che noi attendiamo da 50 anni non si fará mai con il consenso del PDPCI perche il PDPCI allora dovrá testituire tutti i miliardi di euro rubati al Paese! É QUESTO! CHI HA INCASSATO FIOR DI MILIARDI NON L;HO PERMETTERA MAI! É I KOMUNISTRONZI CHE SCRIVONO QUI LE LORO CAZZATE DIFENDONO ANCORA QUESTO PARTITO CHE É DIVENTATO LA SOCIETA AZIONARIA PIÚ RICCA D;EUROPA?!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 16/12/2013 - 15:10

E, piu facile che un cammello passi Fra la cruna di un ago, che il PDPCI faccia le riforme per rinnovare l,Italia!. Questo partito si é distinto in 20 anni solo per infangare e callunniare Berlusconi é il paese, é in questi 20 anni il PDPCI ha rubato tanti di quei miliardi che si potrebbe risanare tutta l,Italia se questo Partito restituirebbe il maltolto!, le riforme che Matteo Renzi vorrebbe fare sono quelle riforme che fanno gli interessi del PDPCI é basta!. E se i Giudici Italiani aprirebbero i loro archivi per far vedere ai komunistronzi italiani quanti Miliardi di Euro il loro Partito ha rubato al nostro Paese, Queste persone dovrebbero espatriare per la vergogna!.

cicero08

Lun, 16/12/2013 - 15:51

X Woman: ma ha provato a dirlo/scriverlo anche al farmacista Crimi, tesoriere del partito dal quale Alfano ha preso le distanze???

Ritratto di indi

indi

Lun, 16/12/2013 - 16:27

@woman - È esattamente quello che ho pensato io. Il timore è che essendo in pochi a rimanere perplessi, questo novello GIULLARE, faccia fessi tutti gli italiani! "Fai la legge elettorale con me che dopo restituisco i rimborsi elettorali". Ma sto bischero chi vuol prendere per il Kulo? Restituisci il maltolto senza contropartita.

APG

Lun, 16/12/2013 - 16:32

Guardatelo qua questo, è appena arrivato e già ricatta! Se questo è il nuovo, il salvatore della Patria, possiamo buttarci a mare, anzi … è meglio buttare lui e tutta la sua cricca di P(artito)D(ementi).

Gioortu

Lun, 16/12/2013 - 16:35

Qualcuno dei Signori che scrivono su questo Blog è in grado di indicarmi l'attività lavorativa che in qualsiasi periodo della sua vita ha svolto il sig. Renzi? Ringrazio!!!

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Lun, 16/12/2013 - 16:41

@Oltre£aM€lma Sarebbe così gentile di dirmi con quale legge elettorale lei pensa dovremmo andare a votare qualora il parlamento venisse sciolto?

cicero08

Lun, 16/12/2013 - 17:58

X indi: scusi il mal tolto è solo quello del PD o anche quello del PDL, Lega, UDC e compagnia cantante???

Giovanmario

Lun, 16/12/2013 - 18:05

a me renzi.. più che un camaleonte (nel senso che finge di essere di sinistra ma solo per accontentare cuperlo e civati).. mi pare un lucertolone che si crogiola al sole: ma al primo peto di chihuahua .. se la squaglia

Ritratto di indi

indi

Lun, 16/12/2013 - 18:36

@cicero08 - Il maltolto è quello perpretato da tutti i partiti, naturalmente. Siccome è stato il GIULLARE toscano ad usarlo impropriamente come merce di scambio, è chiaro che nel concreto mi sono rivolto a lui per denunciare la sua prima hregnaccia! Poi è arrivata l'altra, lo jus solis, a cui ha fatto seguito l'abolizione della Bossi-Fini. In definitiva un discorso che globalmente è risultato una porcata solenne, allineato a quello dei notabili di sinistra che proclamava di voler rottamare, Tanto porcata che persino Civati l'ha criticato, unico in mezzo all'assemblea estasiata! "Nuntio Vobis Gaudium Magnum" "Habemus PapamATTEO!"

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mar, 17/12/2013 - 05:03

Se fare politica vuol dire ricattare le persone , allora siamo alla frutta e poi che vuol dire : "appoggi il nostro programma e noi rinunciamo ai rimborsi" a quelli deve rinunciare senza bisogno di ricattare nessuno , saranno anche giovani , ma la linea è sempre la stessa . Non cambierà niente .

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mar, 17/12/2013 - 05:15

per carvan 1234 Per non essere buzzurro deve fare tutto quello che dite voi ?