Scajola, dall'inchiesta rispunta il delitto Biagi

Riaperte le indagini sulla scorta revocata alla fine del 2001

Si riaprono le indagini sulla mancata protezione a Marco Biagi. A dodici anni dall’omicidio del giuslavorista bolognese, freddato dalle Brigate rosse sotto casa in via Valdonica, la procura del capoluogo emiliano ha riaperto un fascicolo sui fatti che portarono alla revoca della scorta del professore alla fine del 2001.

A chiedere la riapertura delle indagini, per il momento conoscitive e dunque senza indagati né ipotesi di reato, il pm Antonello Gustapane, lo stesso magistrato che nel 2003 chiese l’archiviazione dall'accusa di cooperazione colposa in omicidio per l’allora direttore dell’Ucigos Carlo De Stefano, il suo vice Stefano Berrettoni, il questore Romano Argenio e il prefetto Sergio Iovino. A far scattare nuove indagini sono stati alcuni documenti sequestrati dalla procura di Roma in tutt'altra indagine e recentemente trasmessi a Bologna. Carte che sarebbero state in possesso di Luciano Zocchi, ex segretario di Claudio Scajola, l'ex ministro dell’Interno arrestato nei giorni scorsi con l'accusa di aver favorito la latitanza di Amedeo Matacena.

Commenti

Totonno58

Mer, 14/05/2014 - 12:45

E perchè mai si dovrebbe riaprire l'indagine?In fondo, come disse il perseguitato Scajola, Biagi era un gran rompi...

killkoms

Mer, 14/05/2014 - 13:46

tutto fà brodo!

killkoms

Mer, 14/05/2014 - 13:48

@totnno 58,invece quelli che hanno ucciso biagi erano estremisti forzitalici,vero?

Totonno58

Mer, 14/05/2014 - 14:05

killkoms...se tipiace scherzare, fa' pure...tieniti informato, però...e vedrai che la nuova indagine è legata al fatto che a Biagi fu negata la scorta e il Ministro degli Interni dell'epoca era...indovina!...aggiungiamo quest'altra perla al campionario di prodezze del sig.Scajola...me le ripasso tutte in mente perchè ormai è un elenco sconfinato!

BlackMen

Mer, 14/05/2014 - 15:06

killkoms: quelli che hanno ucciso Biagi erano dei delinquenti. Ma non è che le delinquenze vanno in compensazione...la situazione di Scajola quella è!

killkoms

Mer, 14/05/2014 - 16:55

@t0tonno58,scaiola non mi piace per niente,ma mi sembra eccessivo addossargli tutte le colpe,visto il guanto di velluto con cui sono stato sempre trattati i terroristi di fede comunista!basti pensare a quanti sinistri militanti,qualcuno anche con incarichi politicoamministrativi ,che sono andati a salutare fino al fosso,a pugno sinistro chiuso,prospero gallinari uno dei sequestratori/uccisori di moro!sul caso scaiola c'è stata una spettacolarizzazione dell'arresto,e l'esperienza mi ha insegnato che spesso queste cose finiscono a tarallucci e vino,ma lo sputtanamento rimane (e forse è su quello che si conta)!

killkoms

Mer, 14/05/2014 - 17:09

@blackman,e se dovessimo perseguire tutti quelli che sbagliano?a siena,fine anni 80,inizi anni 90,se non ricordo male,uno squilibrato uccise 2 carabinieri ad un posto di blocco!non vorrei ricordare male,ma mi sembra che lo squilibrato rimase ucciso a sua volta!poi,si venne a scoprire che lo squilibrato era implicato in altri fatti di sangue accaduti dalle parti di firenze,quasi che lomstesso volesse fare una sfida con un poliziotto,roba da maniaci seriali ,insomma!ebbene,semprte dopo,si scoprì che lo squilibrato era stato processato per un'altra cosa,e che era stato assolto grazie pure al giudice magnanimo che si disse convinto che il tipo era sinceramente pentito e che si sarebbe sicuramente astenuto dal ripetere siffatte azioni!si era sbagliato di grosso,ma apparteneva ad una categoria che non paga mai!se ricordo bene,scaiola per biagi ed altre polemiche,si dimise da ministro dell'interno,e cosa molto importante,perchè non è partita all'ora l'indagine?al di là delle colpe di scaiola,mi suona tanto da giustizia "ad orologeria",almeno per quanto riguarda lo sfortunato giusvalorista,odiato dalla sinistra,e che in alcuni suoi scritti (di biagi) accusava l'allora potente compagno della cgil sergio cofferati,di animare nei suoi riguardi un clima ostile!

BlackMen

Mer, 14/05/2014 - 17:17

killkoms: e comunque il suo panegirico sul "guanto di velluto" con cui verrebbero trattati i brigatisti rossi mal si sposa con lo specifico caso visto che i colpevoli stanno scontando tutti e 5 l'ergastolo!

BlackMen

Mer, 14/05/2014 - 17:28

killkoms: ma come fate a parlare ancora di giustizia ad orologeria? seriamente dico...tra europee, amministrative, politiche e referendum qui siamo in campagna elettorale ogni 2 anni in pratica...è sempre ad orologeria!

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 14/05/2014 - 17:41

Ok, va bene e' cattivo, ma tirare fuori sta storia non fa altro che dimostrare da cosa sono infestate le procure. Se fossi il procuratore indagherei anche per la strage di Bologna, non si sa mai.

mzee3

Mer, 14/05/2014 - 17:49

Questa sì è una storia tutta da riscrivere! Peccato che la mettiate così in disparte!Non so voi, ma a me l'idea che un ministro degli interni dia del rompicoglione ad un ONESTO CITTADINO che fa il proprio dovere per lo Stato, mi fa inorridire. Come mi ha fatto inorridire allora. Ho l'impressione che questa faccenda vi imbarazzi non poco e sicuramente sarà messa da parte in attesa che esploda così potrete dire: anche noi ne abbiamo parlato! Sì, è vero ne avete parlicchiato ma non siete andati a fondo come si sarebbe dovuto e avreste dovuto fare fin da allora, ma allora Scajola era ministro dell'attuale condannato e non si doveva disturbarlo, così come non avete mai fatto un'inchiesta sulla tratta aerea da Roma a casa di Scajola. Non disturbare il manovratore!

mzee3

Mer, 14/05/2014 - 17:50

Questa sì è una storia tutta da riscrivere! Peccato che la mettiate così in disparte!Non so voi, ma a me l'idea che un ministro degli interni dia del rompicoglione ad un ONESTO CITTADINO che fa il proprio dovere per lo Stato, mi fa inorridire. Come mi ha fatto inorridire allora. Ho l'impressione che questa faccenda vi imbarazzi non poco e sicuramente sarà messa da parte in attesa che esploda così potrete dire: anche noi ne abbiamo parlato! Sì, è vero ne avete parlicchiato ma non siete andati a fondo come si sarebbe dovuto e avreste dovuto fare fin da allora, ma allora Scajola era ministro dell'attuale condannato e non si doveva disturbarlo, così come non avete mai fatto un'inchiesta sulla tratta aerea da Roma a casa di Scajola. Non disturbare il manovratore!

killkoms

Mer, 14/05/2014 - 18:10

@blackman,all'ergastolo?prospero gallinari è morto a casa sua!raffaele fiore,arrestato nel 1979,e mai pentitosi è in libertà condizionale dal 1997!mario moretti,il probabile assassino di moro,lo è pure dal 1997!valerio morucci,grazie agli sconti di pena per la sua "dissociazione",è un nuomo libero dal 1994!franco bonisoli,idem!nessuno dei criminali delle bierre ha pagato come meritava,grazie ad indulgenza giudiziaria e politica! e per la cronaca se ti vai a guardare i vecchi giornali alla libreria comunale,c'è sempre qualcosa in occasione delle elezioni!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 15/05/2014 - 01:02

L'unico appunto che muovo ai giornalisti quando citano le BR, è che non definiscono adeguatamente l'infame operato di quei farabutti. HANNO VIGLIACCAMENTE ASSASSINATO DELLE PERSONE INERMI GIUSTIFICANDO LA LORO CODARDIA CON FIUMI DI INUTILI PAROLE. Non hanno compiuto azioni politiche ma orrendi assassini generati da un delirio patologico. IL PEGGIO È CHE LI CHIAMANO ANCORA OGGI COMPAGNI CHE SBAGLIANO. QUANTA IPOCRISIA COLTIVANO I TRINARICIUTI.