Il sogno di Renzi sul Pd: "Un partito moderno e leggero"

Il sindaco di Firenze: "Basta con l'idea novecentesca dell'appartenenza"

In un'ampia intervista a Repubblica Matteo Renzi spiega il Pd che vuole (sottinteso, con lui alla guida): un Pd moderno e leggero, senza troppe correnti che litigano di continuo e appesantiscono inutilmente la politica. Il sindaco di Firenze fa sapere che presenterà il suo progetto di Pd il prossimo 27 ottobre, alla Leopolda di Firenze (lo stesso luogo da dove ha lanciato le sue sfide negli ultimi anni). "Tanti amministratori, tanti sindaci, tanti militanti ripongono nel Pd le loro speranze. E chiedono a me di mettermi in gioco. A loro dico: dobbiamo costruire un Pd moderno, aperto, pensante non pesante. Perché solo il Pd può fare uscire l’Italia da questa crisi". Renzi dunque rompe gli indugi e si dice pronto a scendere in campo. Vuole aspettare prima la convocazione ufficiale del congresso e la definizione delle regole (Epifani le ha promesse entro la fine di luglio) ma la road map è già segnata.

Il rottamatore (anche se non vuole più essere chiamato in questo modo) dice che "è fondamentale che si torni alle idee". E nel suo progetto vuol lasciare fuori dal Pd i capicorrente, "imboli di un partito che non esiste ma resiste". Via le vecchie incrostazioni, dunque. A chi con insistenza lo spinge a candidarsi Renzi ribadisce: "Voglio un Pd in cui vinca la leggerezza, che sia libero da certe burocrazie simil-ministeriali".

La domanda da un milione di dollari: il segretario deve o non deve essere anche il candidato premier? Renzi risponde in questo modo: "Mi atterrò alle regole quando saranno chiare e soprattutto quando si conoscerà la data del congresso, allora parleremo di cosa fare". E insiste sulla propria linea guida: "Voglio un partito che non sia terra di conquista di correnti ma che sappia conquistare i voti di chi non ci ha votato prima".

A proposito della riforma che abolisce il finanziamento pubblico ai partiti, Renzi osserva: "Nel 2013 serve un partito aperto. Basta con l’idea novecentesca dell’appartenenza. Dobbiamo renderlo moderno sapendo che non si discute solo nelle sezioni, che si fa politica anche in rete o nei luoghi del volontariato". Che voglia strizzare l'occhio al "partito liquido" di Grillo?

Renzi prova a spiegarsi meglio: "Ci dovremmo spiegare perché in alcune zone d’Italia sono stati più i votanti alle primarie che alle elezioni". Che risposta si dà il sindaco di Firenze? "Il partito si è chiuso in un castello. Quando lo apri arriva più gente. Per questo bisogna partire dai sindaci. Possono dare una mano. Il Pd così può essere il luogo delle nostre speranze non delle singole ambizioni".

Commenti

beale

Mar, 09/07/2013 - 11:27

Renzi sogna la democrazia cristiana.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 09/07/2013 - 11:28

Te sì che hai capito tutto, nel PD ti accoglieranno a braccia aperte e il tuo sogno si concretizzerà. Questa è la bella novella. Quella brutta è che se non ti fai un movimento sparirari dalla scena politica. Auguri.

Angel59

Mar, 09/07/2013 - 11:36

Ma veramente pensate che questo signorino non sia un cialtrone come i suoi colleghi?

guidode.zolt

Mar, 09/07/2013 - 11:39

Leggero...? ma lo è già...addirittura evanescente...!

guidode.zolt

Mar, 09/07/2013 - 11:44

Renzi sogna un partito senza correnti che litigano continuamente ... e quanti pensa che rimangano dopo le pulizie...?

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 09/07/2013 - 11:45

Buoni i propositi del "furbetto". Ma con quel programma nel PCI-PD lui non ha futuro. Si faccia un partito suo, più vicino alle sue origini, ma abbastanza lontano dai vizi del "compromesso storico". Allora forse riuscirà a sfondare. Si ricordi che ormai il numero degli "incaxxati" supera di gran lunga il 50%, degli iscritti al voto, perché anche buona parte di coloro che vanno a votare non ne può più e lo fa solo perché sospinto dall'atavica “guerra di religione” fra destra e sinistra, innescata - per la loro fortuna - proprio dai politici e dai loro giornali ed a cui in molti continuiamo ad abboccare assolutamente da fexsi.

guidode.zolt

Mar, 09/07/2013 - 11:47

Passerà alla Storia come "Matteo il Temporeggiatore"...

blues188

Mar, 09/07/2013 - 11:52

Anche lui è identico a tutti gli altri politici: pensa solo al partito, unico vero centro d interesse. Il popolo che dovrebbe essere il vero oggetto di cura, non viene neppure contemplato

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 09/07/2013 - 12:04

Oè, 02121940, vedo che anche tu cominci ad allargare la bocca. Ma prendila sul ridere... In quanto al PCI-PD vi sono due, come chiamarle, "correnti": quella che ha "chiagnuto e fottuto" e quella a bocca asciutta. Ecco, Renzi è a capo di quest'ultima. Logico che i suoi predecessori anelino ad un salvacondotto per non fare la fine del'ex mago della finanza americana, chiuso in carcere.

agosvac

Mar, 09/07/2013 - 12:44

Se solo Renzi riuscisse a modificare il Pd rendendolo, finalmente, un vero partito di sinistra e non di estrema sinistra, un partito serio, che pensi al bene degli italiani e non a quello dei capi correnti, allora farebbe una grande cosa.Non è che con questo io lo voterei, ci mancherebbe, perchè io sono del Cdx, però solo i cretini non possono che riconoscere che un partito della sinistra moderata non può che fare bene anche al Cdx. Se nel Pd ci fossero più persone ragionevoli che non pensino al Pdl come a dei nemici ma solo a degli avversari con cui, in fondo, in periodi difficili, si può anche dialogare per il bene comune, forse si potrebbero fare le riforme necessarie per uscire da questa crisi.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 09/07/2013 - 12:47

Veramente da scompisciarsi dal ridere! Un partito leggero senza correnti... il pd... quell'accrocchio fra vetero-democristiani, cattocomunisti, comunisti e basta, fondato solo su una unica, grande aspirazione: mantenere il potere. Ma vi rendete conto? Non so bene se renzi ci è o ci fà, ma di certo dentro quel partito la sua carriera è bloccata, finita, chiusa, geschlossen, kaputt! O si mette in proprio, o si fà mangiare vivo da vecchi marpioni che ne sanno a pacchi su come fregare e far fuori un pivello armato solo di buone intenzioni e idee (alcune delle quali) sane. Da avversario politico spero che renzi questo non lo capisca mai, perchè lui mi fa paura, mentre non temo per niente un pd così dilaniato all'interno.

libertà primo amore

Mar, 09/07/2013 - 13:15

Compagno Renzi, la falce e martello sotto i quali tu militi hanno il senso di morte, miseria e disperazione! Come pensi di emancipare gli italiani libero dalla prassi sovietica di miseria terrore e disperazione? Non è dato conoscere nulla delle intenzioni, dei progetti e dei programmi! Perché non ci illumini? Suvvia deposita i dinosauri nei loro musei e parla col popolo sovrano! Compagno Renzi, mi sovviene che per voi nipotini di Stalin e Togliatti esistono solo le masse (sempre acefale, vero)!

Roberto Casnati

Mar, 09/07/2013 - 13:33

Che i komunisti possano diventare "moderni" e "leggeri" è impresa disperata. Si dice che Gesù Cristo nel suo peregrinare fermandosi ora qui ora là accogliesse tutti i miseri, i derelitti, i malati ed i diseredati che incontrava e, dopo aver ascoltato le loro pene, impartisse loro la benedizione risanandoli anche dai mali più orribili. Un giorno, tra la folla, scorge un uomo disperato, un uomo in lacrime, un uomo che piangeva senza ritegno; avvicinatosi a lui Gesù Cristo chiede quali fossero le sue pene, il malcapitato disperato disse: Gesù, io sono comunista! A questo punto Gesù pianse con lui!

il sorpasso

Mar, 09/07/2013 - 14:35

Renzi è tutto tempo perso: più attendi e più perdi voti. Dovevi nel 2012 fare un partito tutto tuo ora credo che sia troppo tardi e se permetti ti dico che sei poco presente nel tuo Comune forse mi sbaglierò però.........................................

Massimo Bocci

Mar, 09/07/2013 - 14:39

E per i pagamenti (FITI -FITI) delle tangenti solo carte di credito oro.........PREPAGATE. Quando si dice ladri!!!! Per "P" diritto "D", di regime!!!!! Dietro questi LESTOFANTI una grade tradizione di .......MALVERSAZIONI,...... DEMOCRATICHE???? Democratici dei vetero comunisti,LADRI!!! (dal morir dal ridere).

cgf

Mar, 09/07/2013 - 14:46

Un partito moderno e leggero non deve avere l'apparato del PD, anzi, meglio che non abbia nemmeno la storia del PD/PDS/PCI e nessuno che vi abbia mai preso parte a 'quella' storia. In altre parole, un partito ex-novo, sicuramente eroderà voti a tutti.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 09/07/2013 - 14:54

Renzi potrebbe essere il capo di quell'opposizione democratica e costruttiva che Silvio ha sempre voluto. Deve ancora compiere molta strada, deve mandare a casa buona parte dei vertici del PCI-PD e deve essere promotore di una riforma della giustizia vera e profonda. Non sarà facile per lui, ma con l'incoraggiamento dello statista Berlusconi potrebbe farcela. Ma perché Berlusconi dovrebbe incoraggiare un avversario ? Semplice! Perché Silvio è uno statista ed un democratico e sa che le democrazie hanno bisogno di una opposizione altrimenti diventano dittature. Ed è questo che i comunisti del PCI-PD non capiranno mai ed è per questo che il popolo italiano invoca Silvio ed rifiuta il comunismo dei vari Penati e Bersani.

Roberto Casnati

Mar, 09/07/2013 - 15:07

Forse Renzi è troppo giovane e non ha letto nemmeno una pagina di storia, altrimenti saprebbe che l'unico medo per "riformare" il partito comunista è la sua cancellazione!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 09/07/2013 - 15:37

Matteo renzi, sogna un Partito alla SPD tedesca, Ma io che sono in Germania posso solo dire "campa Cavallo che l,erba cresce", mentre la SPD tedesca ha rinunciato all,ideologia Komunista, da noi questo Partito si é alleato con i Magistrati e PM Sessantottini, Che non sanno fare altro che persequitare il PDL,Questa, politica é disastrosa per il nostro Paese, Perche il PDPCI vuole eliminare il PDL é Berlusconi per via Giudiziaria, Invece che per via elettorale, La politica del PDPCI é una politica Komunista che non si puo da attuare contro piú della meta degli Italiani, Questo Matteo Renzi l,ha capito, ma i dinosauri come d,alema, bersani, bindi,franceschini etc... etc...., Sono rimasti ancorati all,ideologia komunista del secolo scorso, É finché queste cariatidi non scompariranno il PDPCI; Non potrá mai governare bene l,Italia!.

nonviinvidianessuno

Mar, 09/07/2013 - 16:23

@beale: "Renzi sogna la democrazia cristiana" ecco, uno fa di tutto per rifiutare lo stereotipo, ormai ampiamente suffragato dai fatti, secondo il quale chi vota il pdl non capisca una mazza di politica ed immediatamente arriva il commento del'asino di turno. Renzi dice che vuole un partito leggero e senza troppe correnti e l'asino raglia una fesseria sulla dc, il partito più pesante e correntista della storia europea. poi pretendete rispetto, ma come si fa?

nonviinvidianessuno

Mar, 09/07/2013 - 16:26

wilegio: perchè invece il pdl non è formato da ex democristiani, ex missini, ex repubblicani, ex socialisti, ex mafiosi ecc??? quanto ridere lo show del giornale, roba da far invidia al resto del mondo.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 09/07/2013 - 23:35

nonviinvidianessuno ho mai detto di appartenere o di aver votato per il pdl? In ogni caso ptreferisco un Berlusconi a dieci, cento mille dei vostri civati e compagnia varia.