Tagli, "Segnalate gli sprechi"Ma il garante della Privacy:"Attenzione alle delazioni"

Pizzetti sui tagli alla spesa pubblica: "Solleva perplessità".<strong id="tinymce" class="mceContentBody " dir="ltr"> <strong><a href="http://www.ilgiornale.it/interni/dalle_sforbiciate_tecnici_scompare_cort... target="_blank">Dalle sforbiciate scompare il Colle</a></strong>. </strong>Corte costituzionale:<strong> <strong><a href="http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=585860" target="_blank">più di 64 milioni per 15 giudici</a></strong></strong>

Supercommissari, consulenti, concertazioni, proroghe. Poi l'ideona di affidarsi ai cittadini e infine la bacchetta del garante per la Privacy. Il decreto sulla revisione della spesa pubblica sta dando non pochi grattacapi al governo Monti.

Dopo l'autocommissariamento, con la nomina di Enrico Bondi, dopo le nomine di Francesco Giavazzi e Giuliano Amato a consulenti (rispettivamente per i contributi alle imprese e per i finanziamenti a partiti e sindacati) e dopo l'sos lanciato ai cittadini sul sito del governo per capire dove tagliare e per aiutare i professori ad analizzare e trovare le spese inutili, adesso arrivano le perplessità. 

A farle presenti è Francesco Pizzetti, presidente dell’Autorità garante per la Privacy, secondo il quale l’iniziativa dell'esecutivo "è comprensibile vista la necessità di fare presto, addirittura lodevole nei suoi intenti", ma "solleva qualche perplessità".

In un'intervista a Repubblica, Pizzetti lamenta il rischio di "possibili criticità rispetto all’informativa sul trattamento dei dati" e rispetto "all’insufficienza delle informazioni fornite".

Inoltre, il garante della Privacy entra nel merito dei moduli attraverso cui inviare le proprie segnalazioni e rivolge indirettamente alcune domande al governo: "Non dicono cosa succede al cittadino che dà informazioni scorrette e nemmeno chiarisce che tipo di informazioni il privato possa fornire in quell’occasione. Le denunce saranno generiche o possono essere fatti i nomi e i cognomi dei funzionari responsabili delle spese eccessive? E che conseguenze avranno le denunce dei cittadini su queste persone?".

Dulcis in fundo, Pizzetti rivela che l'Autorità non era stata informata dell'idea del governo. Un'operazione a sua insaputa insomma. Comunque, alla fine, come si legge sul sito dell'esecutivo, "tutti i cittadini, attraverso il modulo “Esprimi la tua opinione”, hanno la possibilità di dare suggerimenti, segnalare uno spreco, aiutando i tecnici a completare il lavoro di analisi e ricerca delle spese futili". Come, se, quali e quando il governo recepirà queste segnalazioni è un'altra storia.

Commenti

cgf

Gio, 03/05/2012 - 10:59

e se ci fosse il trucco? uno si arma di pazienza e comincia ad elencare uno ad uno dove poter tagliare, ma già il Garante mette in guardia, magari finisce anche che chi ha partecipato si becca una sanzione, tutto serve!! CMQ io NON partecipo a questa b*****ata, anzi sono pronto a firmare petizioni per la revoca dei mandati a questi professori, la restituzione degli stipendi e la sospensione dei diritti maturati dalla loro professione. Perché? non basta vedere cosa stanno dimostrando?

lulumicianera

Gio, 03/05/2012 - 11:17

ecco bravo cgf,comportiamoci da conigli... Da parte mia ho scritto ciò che penso,senza perifrasi e spero che molti lo facciano,dobbiamo farci sentire e non beccarci solo insulti da Monti,il grande pallone gonfiato Ciò che pensi non farlo sapere solo a noi ma anche al governo,devono sapere il clime che sta maturando .Nessuna delazione ,e contro chi?Contro di loro che ci stanno mangiando di traverso?

AnnoUno

Gio, 03/05/2012 - 11:24

Pizzetti, tranquillo. Chiunque può attivare una mail anonima e chiunque può collegarsi al sito governativo tramite un servizio di navigazione anonima. Tutto gratis. Quindi nessuna paura per eventuali ritorsioni. Sarei sorpreso se il sito governativo non venisse affondato da migliaia di segnalazioni "fasulle". Per i più paranoici: anche l'indirizzo IP di partenza può essere camuffato e nessuno impedisce di servirsi di reti Wifi aperte o dei centri Internet gestiti da stranieri cui interessano solo i soldi e non certo verificare i documenti..provare per credere!

Bruno Burinato

Gio, 03/05/2012 - 11:31

Lo slogan urlato nel 68 era "l'immaginazione al potere", però sembra che questa benedetta immaginazione sia usata piuttosto maldestramente, invece di invitare i sudditi, perché tali veniamo considerati, ai tecnici, siano semplici o super, consiglierei di perdere una mezz'oretta al giorno e guardare "Striscia la notizia" e di consultare il seguente link {behavior:url(#default#VML) vi troveranno ottime fonti d'ispirazione, e poi invece di tagliare i fondi ai carabinieri una delle rare istituzioni dello stato da essere apprezzata dei cittadini, perché non richiamano in patria i militari in missioni all'estero, costano caro in vite umane e soldi, e poi in caso di guai, come peri nostri marò nessuno ci appoggia, ne l'ONU, ne la UE e neanche la NATO, a questo punto s'arrangino senza di noi.

mariorossi98

Gio, 03/05/2012 - 11:34

il professor fanfarone apre la nuova puntata della corrida dilettanti allo sbaraglio

paolopak

Gio, 03/05/2012 - 11:38

... dispone il tecnico non eletto dal popolo. Che ha nominato altri tecnici. Che hanno nominato un supertecnico. Dalle simbiosi tecnicale è nata una idea assolutamente tecnologica: chiedere consiglio al populino. Ed ora spunta un nuovo tecnico (mi si perdoni ma ignoro chi sia Pizzetti, a cosa serva l'istituto del Garante della Privacy ma immagino il costo del mantenimento) che tecnicamente mette in guardia della ipotetica mancanza di tecnica nella scelta di ascoltare il populino, decisione assunta dal supertecnico voluto dai tecnici scelti dal tecnico non eletto dal popolo. Non resta che piangere.

mrwatson52

Gio, 03/05/2012 - 11:42

Ma c'è proprio bisogno di segnalare situazioni di spreco del denaro pubblico e come risparmiare? Lo fanno già alcuni media ed in particolare per lo spreco lo fa la nota trasmissione " Striscia la notizia" . Per quanto attiene il risparmio si potrebbero ridurre le folli spese militari e soprattutto le altrettante folli e inutili spese per lo stipendio di alcuni senatori che laddove non siano stati condannati per corruzione sono stati già condannati per droga, o per abuso di autorità. Nel caso di questi ultimi reati commessi da senatori ultraottantacinquenni mi chiedo anche quale apporto possano dare alla politica con la loro primordiale ed ammuffita pseudo esperienza.

futuro libero

Gio, 03/05/2012 - 11:42

Sig. monti, prof non le si addice, lei è davvero in malafede e ci prende tutti per stupidi cretini. Sono 6 mesi che i cittadini dicono che prima di tassare occorreva tagliare, e la scelta di cosa tagliare è molto varia, so che i prof. di fantasia ne hanno poca ma qua non occorre fantasia occorre buona volontà onestà. Ma cpme napolitano ha scelto il massimo dei tecnici, detto da lui, per salvare il paese, e poi scopriamo che questi professori ogni girno assumono altri tecnici per risolvere i problemi perchè loro sono incapaci. Ma prof. si rende conto cosa dice quando parla, ha dichiarato allo stato che lei è il re degli incompetenti, che come ha accettato solo dopo che gli è stata data, non la carica di senatore a vita, ma lo stipendio che non ha rifiutato anzi se lo tiene ben stretto. Mi chiedo ma sua moglie è così felice orgogliosa di lei, d'accordo che probabilmente è come lei, dove lpoche parole entrano nel vostro vocabolario: SOLDI RAPINA MENEFREGHISMO DELL'ESSERE UMANO E DISPREZZO

IuniusBrutus

Gio, 03/05/2012 - 11:54

Il primo risparmio da fare è cancellare immediatamente tutte le Autority, i Garanti ed altre organizzazioni inutili. Stipendi cartaginesi e risultati modesti. Non mi importa nulla se qualcuno abbia tempo da perdere ad andarsi a vedere il mio 730, o le mie proprietà, o i soldi che io abbia speso svolgendo una funzione pubblica. Mi manda in bestia, invece, che si possano fare indagini su di me e concluderle senza che io lo sappia mai, favoreggiano i calunniatori, che esistano i pregiudizi di polizia per diffamarmi, sempre a mia insaputa, che vada in banca e trovi che sono stato "venduto" con tutto lo sportello proprio alla banca che odio e con il "Garante" che dice che va bene così, perché sono una pecora da tosare e da mungere! Quanto poi ai messaggi più o meno disperati, tranquilli, non li leggerà nessuno che conti, se non qualche sbirro per denunciare l'imprudente per calunnia e/o diffamazione.

Lu mazzica

Gio, 03/05/2012 - 11:58

Un piccolo suggerimento con GRANDI RISULTATI : Dovremmo avere un max di 75 Senatori e 115 Deputati !!! Questo presuppone il cambio della Costituzione !!! Rgds., Lu mazzica

pinet47

Gio, 03/05/2012 - 12:01

Lo spreco maggiore e deleterio per questo paese è quello di tenere al governo questi inetti e incapaci mangiapane a ufo. Partite da voi stessi e levatevi di torno.

neta942

Gio, 03/05/2012 - 12:02

il prossimo anno ci saranno le elezioni per il rinnovo del Parlamento. Perche svolgerle in due giorni ? Le si svolgano , come fanno tutti , in un solo giorno, vedasi le elezioni presidenziali francesi in corso in questi giorni. E penso si possano risparmarmiare dei soldi. Lo faranno? staremo a vedere.

46gianni

Gio, 03/05/2012 - 12:11

non parlatemi di democrazia ne ho le p....piene

darling

Gio, 03/05/2012 - 12:13

ma è già semplicissimo......basta andare a striscia la notizia ......et voilà........come mai le magistrature non si muovono dopo filmati e interviste?????........tutto insabbiato.......

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 03/05/2012 - 12:18

Ma che nomi e cognomi dobbiamo dare? Che la casta sia un insieme di truffaldini, è davanti agli occhi di tutti e serve una pulizia totale, nessuno escluso.

VYGA54

Gio, 03/05/2012 - 12:24

Certe persone continuano a prenderci per il....... i fondelli! Ci chiamano per i referendum ( vedi il finanziamento ai partiti) e puntualmente fanno a modo loro. Ci chiamano al voto e puntalmente ci governa un non eletto (..ma siamo in emergenza. Mah.... sarà!!). Ora ci chiedono un parere sul come e dove tagliare. Italia, la repubblica delle banane.........

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 03/05/2012 - 12:39

Segnalo gli inutili incarichi a Bondi e Amato. Segnalo che non lo ha prescritto il medico che ci servono 900 parlamentari, la metà è sufficiente. Segnalo che un referendum ha abolito il finanziamento pubblico e prontamente lorsignori lo hanno trasformato in rimborso spese. Segnalo che un referendum ha abolito il ministero dell'agricoltura e lorsignori lo hanno prontamente ribattezzato ministero delle politiche agricole. segnalo che la gente ne ha piene le balle e fra un po' si torna agli anni di piombo, ma a sparare non saranno gli estremisti, ma gli imprenditori e le partite IVA. Ceterum censeo Berlusca quando stacchi la spina?

Cosean

Gio, 03/05/2012 - 12:42

Che significa "bisogna stare attenti alle delazioni"? Delazione è solo una denuncia anche anonima riguardo un fatto accaduto (che può essere anche da accertare). Come qualsiasi articolo di un giornale. Io credo che bisogna stare attenti a chi invita a "stare attenti alle delazioni". Non è forse un invito "Siciliano"?

Raul Novi

Gio, 03/05/2012 - 12:41

Ma che consigli vuole Monti da noi idioti? Ha messo subito le mani avanti: il Parlamento non si tocca, il Quirinale neppure. Professori, fareste bene ad andare a casa subito tutti quanti!

MEFEL68

Gio, 03/05/2012 - 12:41

Ma i titoli accademici di tutti questi supertecnici del governo, sono stati presi con i punti del supermercato? Come è mai possibile che dopo mesi di un'amministrazione vessatoria che ci sta massacrando con tutte le tasse più fantasiose in cambio di una crescita miracolosa (come quella dei capelli) il Prof. Bocconi se ne esca candidamente dicendo di non aspettarci troppo dalle riforme? Allora, se tutto è stato inutile, ci restituisca il maltolto e vada a casa. "Se non avessimo agito" - dice -"avremmo fatto la fine della Grecia". Prodi diceva: " Se non fossimo entrati nell'euro, avremmo fatto la fine dell'Argentina". Come si vede, ad ogni tornata, cambiamo solamente Nazione. Come si fa per le Olimpiadi.

AnnoUno

Gio, 03/05/2012 - 12:46

#10Lu mazzica: perchè così tanti? Se le democratiche decisioni vengono prese dai 6-7 segretari di partito (gli stessi che decidono liste, alleanze e tradimenti) che superano lo sbarramento del 4% perchè avere altri parassiti il cui unico compito è quello di pigiare il tasto a comando del boss? Non sarebbe meglio eleggere una Cupola di 6 boss che a loro volta eleggono il super-boss? Basta governicchi, ministrucoli e scaldabanco vari. A parte gli scherzi, a me piacerebbe una Dieta dei 100 formata dai 100 cittadini più votati ed abolizione di partiti e sindacati.

Giuliano della Sala

Gio, 03/05/2012 - 12:52

Bisogna scrivere: 1) Eliminazione delle Provincie o delle Regioni. Meglio se le Regioni perché le Provincie sono più consapevoli dei problemi del proprio territorio. 2) Riduzione dei parlamentari; con drastici tagli per emolumenti, vitalizi e benefit. 3) Eliminazione divario tra stipendi nel pubblico-impiego. Stesso lavoro o identico livello di responsabilità non può remunerarsi in maniera diversa come avviene per chi lavora per esempio alla Camera, ecc. 4) Eliminazione di doppi, tripli, ecc. stipendi, pensioni, indennità. Impossibilità di partecipare a più consigli d’Amministrazione in società pubbliche o a partecipazione pubblica. 5) Eliminazione dei rimborsi elettorali ai partiti. 6) Eliminazione, non a parole, degli Enti inutili. 7) Eliminazione delle pensioni baby. In alternativa si potrebbe, come vuol fare la ministra Fornero per gli esodati, richiamarli in servizio. 8) Riduzione delle spese militari. A che servono nuovi caccia per una Nazione che ripudia la guerra?

armbia

Gio, 03/05/2012 - 12:58

E' sgradevole e pericoloso constatare che il Presidente della Repubblica, dopo aver additato alla Nazione i Tecnici salvatori (Salva Italia che mossa), abbia per primo abdicato alla sicurezza conoscitiva dei tecnici, infatti in conferenza stampa ai giornalisti "se avete Voi idee esprimetele". Poi a valanga i "salvatori" hanno rafforzato le delazioni per il fisco, il massacro nella tassazione, la dichiarata inefficenza per la razionalizzazione della spesa con la nomina di un "supertecnico" e, che Dio ci aiuti, con la richiesta al cittadino di indicare, a Loro, dove si può risparmiare nominandoci tutti "super-super Tecnici".

IlGrilloParlante9

Gio, 03/05/2012 - 13:04

Dopo sei mesi dal suo insediamento Monti e i suoi hanno dimostrato tutta la loro incompetenza e il presidente chiacchierino ne è responsabile. Rivolgersi ad amato e bondi porterà solo a spese aggiuntive e nient'altro per non ricordare poi cosa fece amato nel governo prodi. Monti deve fare solo una cosa, e spero la faccia subito: si deve comprare il libro LA CASTA, leggerlo e poi agire, nient'altro. Se non ha i 20 Euro per acquistarlo, me lo faccia sapere, glieli darò io. Dopo non avrà più scuse, ci saranno I FORCONI.

IlGrilloParlante9

Gio, 03/05/2012 - 13:08

#3 AnnoUno - Bravo, è vero, ma hai dimenticato che si può organizzare un DOS, allora vedranno cosa sanno fare gli hackers.

GaeCig

Gio, 03/05/2012 - 13:23

Primo suggerimento.... eliminiamo il garante della privacy e tutto il suo ufficio. Non serve a nulla e ci costa un sacco di soldi. Cosa poi dovrebbe garantire ??? L'applicazione di una legge dello stato. Ma se c'è una legge già dovremmo avere che ne garantisce l'applicazione e sanziona chi la viola. Si chiama magistratura. ELIMINIAMO IL GARANTE !!

Bozzola Paola

Gio, 03/05/2012 - 13:27

Il governo chiede a noi italiani di dire , secondo noi, cosa si può tagliare degli evidenti sprechi!!!ma è pazzesco, BASTA CHE SI METTANO DAVANTI ALLO SPECCHIO!!!!!!!!!!!!Io non apprezzo per nulla DiPietro, Grillo Vendola Bossi , e mi trovo ad essere d'accordo con loro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!BUTTIAMOLI A MARE, chi se frega se Napolitano ha deciso lui per questo governo. Secondo la nostra (sig!) costituzione il Pres. della repubblica è un passacarte, un notaio della situazione, NON COMANDA LUI.La nostra non è una repubblica presidenziale come in Francia o USA.se vuole comandare bisogna cambiuare la costituzione vah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di scriba

scriba

Gio, 03/05/2012 - 13:37

PASTURA PER ALLOCCHI. La banda mario-netta ritiene che gli italiani siano tutti degli allocchi e li tratta come tali istituendo, a loro spese è ovvio, un sito dove sfogarsi sparando popolanate. Grande cosa sarebbe se non abboccasse nessuno o se, in subordine, aderissero in milioni e tutti con una pernacchia colossale. Forse il mario-netta non legge i giornali, non sa che c'è gente che diventa ogni giorno più ricca con stipendi pubblici doppi, tripli e scandalosi, e altra che si suicida perchè i soldi da essa pagati in tasse, finiscono nelle saccocce dei soliti Patroni Griffi. Provi un giorno ad uscire di casa per andare a lavorare invece di recitare la parte del professore e capirà da solo dove bisogna tagliare. Giullare!

AIbert1

Gio, 03/05/2012 - 13:37

@4 Bruno Burinato. maldestro sei tu sicuramente e forse anche leghista.. cmq.. scrivo per metterti in allerta sul tuo maldestro utilizzo del copia-incolla dei link.. non vorrei che un giorno o l'altro ci posti il tuo contocorrente fornito di password.. brunello fatti un corso, anzi se vuoi te lo faccio io, son compagno e quindi è aggratis! fatti sentire!

vogliadicambiamento

Gio, 03/05/2012 - 13:45

A cosa serve segnalare gli sprechi se poi le leggi italiane aiutano i malfattori a farla sempre franca e tutti restano al loro posto ? Ovvero i malavatosi liberi per strada e i ladri di partito nei partiti a continuare la loro turpe attività . CAMBIATE LE LEGGI , BASTA NON SE NE PUO' PIU'

Ritratto di scriba

scriba

Gio, 03/05/2012 - 13:48

CORTE D' INGHILTERRA. Abbiamo capito bene? 64 milioni diviso 15 fa oltre 4 milioni a crapa, pelliccia di ermellino compresa! Poi qualche idiota e i molti furbi dello stra-stipendio pubblico osano scagliarsi contro chi è restìo a gettare tutto il frutto del suo lavoro in questi buchi senza fondo. In fin dei conti questi giudici sono dei semplici dipendenti pubblici ma che guadagnano, senza batter ciglio, cifre che, se guadagnate da un imprenditore sarebbero certamente in odore di evasione fiscale e sotto osservazione della finanza.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Gio, 03/05/2012 - 13:49

Eccalla!!!!... Iniziano le "esegesi", le "sematiche" e le "ermeneutiche" da parte di un altro tra i carrozzoni che, già qualcuno, ha stigmatizzato come inutili e fonte di aggravio della spesa pubblica.... In merito alle possibili "ritorsioni" contro chi - come il sottoscritto - ha adeguatamente apostrofato tanta insipienza, beh! Staremo a vedere se, con l'aiuto dell'esperto sovietologo Re Giorgio I, saranno stati capèaci di adottare metodi e mezzi tipici dei "democratici" paesi sovietici... Personalmente nulla temo, vista l'inaudita persecuzione giudiziaria che, da 15 anni, mi perseguita per aver sbagliato a scegliere la madre di mio figlio... Anziché normale donna, ho trovato una delle tante che usano l'utero per ricattare i padri... Ed il bello è che veniamo pur tacciati di misoginia da tante frustrate femministe e zerbini-checche che, a tanto becero populismo, si sono prostrati e prostituiti !!!! Pertanto io sono sereno ma ben allenato a controbattere l'altrui malafede!

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Gio, 03/05/2012 - 14:14

L’autorità garante per la privacy, uno spreco colossale! Ha creato solo inutili adempimenti e quindi costi per le aziende, Abolire subito! Inoltre: 1)Abolizione regioni a statuto speciale. 2)Abolizione delle province. 3)Abolizione delle pensioni di reversibilità, peculiarità italiana che favorisce, non la solidarietà, ma il parassitismo sociale ed allontana le donne dal mondo del lavoro. 4) abolizione dei c.d. lavori socialmente utili es. Regione Calabria – Forestali n. 10.500, utilità pari a 0. 5)Obbligo di introdurre parametri standard per costi della sanità, non è possibile che una ASL della Sicilia paghi una siringa 10 volte di più di quanto faccia una ASL della Lombardia.

aspide007

Gio, 03/05/2012 - 14:16

@- Il Governo deve decidersi a praticare seri tagli alla spesa pubblica, senza esclusione di colpi. Per fare ciò, non può che cominciare a tagliare dalla "casa" del Primo Cittadino, dalla Presidenza della Camera, del Senato, Corte Costituzionale e, via via, ai Consigli Regionali, Provinciali ed amministrazioni comunali; Si dirà che non ha strumenti per agire verso gli organismi costituzionali perché le leggi non lo consentono, quindi, se è vero come è vero che i migliori insegnamenti sono quelli che si danno con l'esempio, dovranno essere i "padroni" di questi "palazzi" a farlo, ma che non sia fumo negli occhi. Se il Governo non farà tutto ciò e non avrà l'autorevolezza per indurre gli organismi anzidetti a procedere di loro iniziativa a tagliare sostanzialmente le loro spese, meglio che vada a casa al più presto. Analogamente dovrà procedere con sostanziali taglio sugli stipendi e pensioni delle persone fisiche, a partire dal Primo Cittadino, per passare a quelli dei suoi “tecnici” (31.000 € mensili) e finire agli stipendi e pensioni di 1.000 euro al mese. Questa iniziativa sa tanto di un altro osso che questo Governo ha dato in pasto ai cittadini per far spezzare loro i denti.

Pelican 49

Gio, 03/05/2012 - 14:21

Ho ben presente che sto sprecando il mio tempo, ma un suggerimento su come tagliare gli sprechi lo vorrei dare: suddividere i Comuni per numero di abitanti ed imporre lo stesso numero di dipendenti +/- 1 atutti i Comuni della stessa fascia (da Nord a Sud e senza deroghe!). Verificare le Prefetture e chiedersi perchè in certe città, a parità di importanza, c'e 1 Prefetto ed 1 Vice, mentre in altre i Vice non si contano. Potrei continuare, ma non vorrei essere individuato come .... Tecnico (sic!) dagli attuali Governanti e correre il rischio di essere arruolato! Bye bye.

bobsg

Gio, 03/05/2012 - 14:28

Articolo 1 della vera costituzione italiana: l'Italia è un paese basato sullo spreco, sul ladrocinio pubblico e sulla raccomandazione.

Boxster65

Gio, 03/05/2012 - 14:48

Mi precipito a segnalare sul sito uno spreco enorme. Più di mille stipendi da sanguisughe a deputati e senatori. Gente inutile che genera solo un enorme indotto di sprechi e tangenti. Senza di loro staremmo mooooolto meglio!

GRIDO68

Gio, 03/05/2012 - 15:08

Ma com'è che il Garante ci rammenta la Privacy e ci ammonisce sulla delazione solo quando il cittadino segnala sprechi ed abusi della Pubblica Amministrazione, mentre , quando il fisco promette compensi a chi segnala presunte evasioni e ficca il naso nei conti correnti dei cittadini , fa finta di niente????

roberto.morici

Gio, 03/05/2012 - 15:23

Primo suggerimento: abolizione di questo governo dei tecnici, completo di super- tecnici. Si risparmirebbero migliaia di euro e ci libereremmo del fastidio di essere presi per il c.lo.

gianni piquereddu

Gio, 03/05/2012 - 15:34

cari lettori de IL GIORNALE mi serve un aiuto a capire questa richiesta. dunque il governo chiede a noi cittadini di segnalare gli sprechi e la malagestione pubblica. dobbiamo farlo gratis???allora togliamo lo stipendio a chi è pagato per fare questo lavoro dobbiamo essere pagati???allora caschiamo dalla padella alla brace. è vero che segnaliamo gli sprechi e magari riusciamo ad eliminarli,ma poi rimpiazziamo gli sprechi aboliti con i soldi della nostra paga SIGNORI MINISTRI MI DITE DOVE STA IL RISPARMIO?

lauraromana

Gio, 03/05/2012 - 15:37

Segnalare gli sprechi? Benissimo, cominciamo subito: Signor Tecnicone con le forbicione, tagli SUBITO i vitalizi da 31.000 - leggasi trentunomila - euri al mese ai senatori a vita, a cominciare dal Signor Senatore Mario Monti, ché noi siamo stufi di pagare i lussi degli straricchi. E' delazione? No, è la denuncia di una pubblica vergogna e/o indecente sbafo. Laura-clara Mantovani

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Gio, 03/05/2012 - 15:43

Ah...l' Authority dice che in questo caso la privacy non verrebbe rispettata ? Invece la delazione sui SOSPETTI evasori fiscali viene santificata, vero ? Perlomeno mettevi d'accordo ed usate un metro di giudizio uguale...

aitanhouse

Gio, 03/05/2012 - 16:00

se non vivessimo un momento difficile, tragico diremmo, le ideone di questo governo potrebbero essere motivi di puro divertimento ; ecco invece un popolo ,strapazzato dalla pressione fiscale, assolutamente ininfluente a cui è stata stracciata la volontà espressa dal voto, inebetito dalle sortite di qualche politico disgustoso che lecca nelle parti più recondite l'esecutivo ed il suo capo in cerca di fiorellini da raccogliere nei giardini di palazzo chigi o del quirinale, viene sfidato continuamente dalle quantomeno strane decisioni di un governo quali la nomina di supercommissari ai tagli o l'invito a segnalare sprechi. Ci vien da chiedere: allora che ci state a fare? non è compito vostro tagliare o scoprire gli sprechi? volete forse imitare il pd (nulla) che ha optato per il governo tecnico per sfuggire alle sue responsabilità dopo una sicura vittoria elettorale? Un consiglio:andate via , senza voltarvi indietro e fate che gli italiani vi dimentichino per sempre!

paoladigenova

Gio, 03/05/2012 - 16:03

Fatemi capire: noi contribuenti, vittime di un bombardamento di tasse incredibilmente aggressivo dobbiamo prenderci la briga di perdere tempo e denaro per fare da consiglieri del Governo, gratuitamente, mentre il Monti un giorno sì e l'altro pure assolda un ennesimo tecnico (preferibilmente bocconiano) e profumatamente strapagato che non risolve uno che è uno dei molti problemi che le spiritose idee geniali del premier hanno creato a tutti gli Italiani e che causano suicidi quotidiani (oggi sono due le vittime!) di chi non ce la fa a tirare avanti. Ma sono impazziti? Spiegatemi questo nuovo colpo di genio del governo, io ci rinuncio...

herbavoliox

Gio, 03/05/2012 - 16:16

Segnalare gli sprechi? Voi che ci state a fare, flanella? Lasciate tutti i soldi e andatevene non l'avete ancora ben capito? Siete voi tutti il cancro della nostra società, voi e i vostri privilegi di cui dite di non poter fare nulla per eliminarli. Non è vero! Basta rinunciarvi. Grazie tanto per questa bella equità, tanto per iniziare... Buffoni..

Massimo Bocci

Gio, 03/05/2012 - 16:23

Attenzione!!! Ha denunciare i veri ladri anti Italiani,...quelli già esentati d'ufficio!!!

21v3

Gio, 03/05/2012 - 16:32

Sinceramente, dal profondo del cuore, meglio 1 stipendi a Nicole Minetti dea 10.000€ al mese oppure 5 stipendi da ricercatore a 2.000€ al mese? O 5 stipendi da netturbino, da operaio o da qualsiasi altra cosa? Nicole, rispondi tu, veramente vali come 5 persone che lavorano?

marco.iso

Gio, 03/05/2012 - 16:37

forse vale la pena ricordare che il governo NON PUO' fare tagli su altri organi istituzionali (parlamento, quirinale, corte costituzionale...) ma solo sui ministeri e i servizi. perchè tanta demagogia? dopo almeno 20 (se non 40) anni di cattiva gestione e sprechi (se non malaffare...) pensiamo che bastino 5 mesi per sistemare tutto?

silvio frappa

Gio, 03/05/2012 - 17:10

Questo è proprio un paese di imbecilli.... e gli imbecilli costano e sono INUTILI. Seganalate gli sprechi...... ma non fate la spia..... come dire : camminate ma non muovetevi ! ma chi l'ha inventata quella figura di bestia alla quale è stata data la ridicola POLTRONA di guardiano della privacy ?

mariorossi98

Gio, 03/05/2012 - 17:16

marco.iso certo che no,non bastano,ma almeno vorremmo non dover sentire una media di 10 boiate (dichiarazioni) al giorno del professor fanfarone e della sua banda di inetti è chiedere troppo?

rinaldo

Gio, 03/05/2012 - 17:21

siamo alle comiche, e perchè il Quirinale no?? E che spreghi dobbiamo denunciare? L'Italia dei ministeri è tutta uno spreco. Un magna magna non servono i supertechinici

Massimo Bocci

Gio, 03/05/2012 - 17:36

#48*marco.iso*(34) -.......ci scusi non ricordavamo che un regime non può subire tagli,senno che cavolo di regime e democratico!!!!

PRIMAVERA

Gio, 03/05/2012 - 17:39

GRANDE SPRECO ITALIANO : GOVERNO TECNICO e NUOVI CONSULENTI !!!.....

MARIKA

Gio, 03/05/2012 - 17:51

La prima cosa da eliminare è l'evasione fiscale, il resto, compresi gli sprechi della politica, sono successivi , moralmente importanti ma numericamente irrilevanti! Chi evade va giustamente perseguito e denunciato, sopratutto da noi tartassati! Chi evade è un "DELINQUENTE", letteralmente e non solo moralmente!

abocca55

Gio, 03/05/2012 - 18:06

Barak Obama, per sei anni presidente USA 300mila euro all'anno. Cimoli, ex ferrovie ed ex Alitalia, dopo 7 anni, liquidazione 37 milioni di buonuscita, e 5,2 milioni di euro all'anno la pensione. Manganelli, capo Polizia Italia 620mila euro l'anno, Usa, Capo FBI degli Usa 113.460 euro all'anno. Il Quirinale costa il doppio dell'Eliseo e sei volte la Corona d'Inghilterra. E così all'infinito. Come si fa a consigliare al Governo, ci sentiamo atterriti. Il desiderio comune dei cittadini è voglia di ghigliottina. Italia 945 deputati tra camera e senato, America 535 deputati tra camera e senato. Siamo sgomenti e senza speranze. Ma anche il popolo ha le sue colpe: bocciò il referendum come voluto dai sinistri, che sanno che c'è una maggioranza di cittadini programmabile come automi. Consigli? freno a buonuscite anche settore privato a sostegno degli azionisti. Geronzi 347 giorni alle Generali SpA, buonuscita 16,6 milioni di euro. E questo a danno dei risparmiatori azionisti.

Ritratto di gino5730

gino5730

Gio, 03/05/2012 - 18:10

Se non fosse tragico,sarebbe ridicolo,chiedere ai cittadini si segnalare gli sprechi è offensivo,è una presa per i fondelli.Il Governo,meno male che è stato battuto,decreta di salvare le pensioni d'oro e gli stipendi allucinanti degli alti burocrati di Stato e a noi chiede di segnalare gli sprechi. Faccio il mio dovere e ne segnalo uno: stipendi,pensioni,bonus e privilegi vari di politici e burocrati.

fiducioso

Gio, 03/05/2012 - 18:14

#2lulumicianera. Sono da sempre un tuo fan, mi è simpatico il tuo nick e mi piace quello che dici. Non concordo però con quanto scritto da te oggi, e cioè che non rispondere a Monti sarebbe un comportamento da conigli. Io non risponderò di certo, non per paura, ma perchè lo trovo assolutamente inutile. Pensi davvero che loro non sappiano dove stanno gli sprechi? Basta che ognuno osservi quanti Euro entrano in un mese nelle loro tasche ed avrebbero già trovato dove tagliare, ma siccome pensano di meritarli tutti, non lo faranno mai. E pensi anche che non sappiano quello che i cittadini pensano di loro?...e che gliene frega! se di fronte ai tanti suicidi ti rispondono che in Grecia ce ne sono stati ben 1.700, non gliene frega niente neppure di quelli! Se per mandare a casa questa classe politica non bastasse una sommossa popolare, spero almeno che si avveri la profezia Maja. Oltre ai morti suicidati, almeno avremo anche quella dei responsabili. ciao

mabebo

Gio, 03/05/2012 - 18:27

il governo tecnico-bocconiano chiama un tecnico esterno per poi chiedere a noi sudditi quali possono essere i rimedi per eliminare sprechi e corruzione nella pubblica amministrazione.Mi sembra un comportamento quanto meno singolare ( per non dire volgarità)

tofani.graziano

Gio, 03/05/2012 - 18:32

Come da richiesta vorrei segnalare alla presidenza del consiglio dei ministri due sprechi che se eliminati o rdotti drasticamente potrebbero migliorare di molto la situazione finanziaria. 1) presidenza della repubblica circa 300 milioni di euro.2)la mia pensione di circa 900 euro al mese dopo 43 anni di lavoro.Poi pero' leggo che presidenza della repubblica,parlamento e corte costituzionale non possono essere tagliati,allora procedete pure solo con lo spreco della mia pensione.Vi ringrazio anticipatamente se vorrete accoglire questo mio modesto suggerimento.GRAZIANO TOFANI

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 03/05/2012 - 18:34

Assoldate una CARTOMANTE ed un PRESTIGIATORE ................... peggio di voi al governo non possono fare !!!!!

fiducioso

Gio, 03/05/2012 - 18:58

#54MARIKA. Gli sprechi della politica sono irrilevanti??? Forse non ti sei accorta che gli sprechi della politica hanno formato il nostro gigantesco debito pubblico? Tanto che pur subissati di tasse, queste non riescono neppure a pagare gli interessi del debito? Per quanto riguarda l'evasione fiscale sono "abbastanza" d'accordo con te, anche se ai livelli a cui è arrivata la tassazione in Italia, per tanti l'evasione fiscale è diventata una sorta di legittima difesa verso uno stato sprecone e spendaccione.

MARIKA

Gio, 03/05/2012 - 19:17

Caro fiducioso, tu confondi le spese della politica con il debito pubblico, dovuto in realtà agli abnormi costi della macchina pubblica, costruiti in anni di clientelismo catto-comunista : assunzioni inutili, rigonfiamenti all'inverosimile del personale impiegatizio in tutte le strutture statali, enti inutili creati per assumere protetti, e chi più ne ha più ne metta! La legittima difesa raccontala a chi onestamente sopporta le spese di questo carrozzone attraverso le tasse ritenute all'origine! Pensaci!Se si cominciasse a pensare un poco di più al bene collettivo e meno alla personale difesa , staremmo meglio tutti!

limane

Gio, 03/05/2012 - 19:25

Ho visto ora al tg 4 berlusconi con la scorta , ma la paghiamo noi la sua scorta ? se si, non si puo' cominciare da li?

pitento

Gio, 03/05/2012 - 19:36

Arrivati al punto di affrontare il vero "Coccodrillo" delle risorse economiche del paese, e cioè l'inefficienza in progressione geometrica di tutto quanto attiene alla spesa pubblica, (circa metà del PIL) con errori e valutazioni già misurate pari ad almeno il 10% (vedi punto due delle 5 anomalie del sistema pubblicate),dopo aver montato un enorme "fumus" dapprima sull'Evasione fiscale (nei numeri circa l'8% del PIL) e dopo su di una inconsistente e perdipiù costosa modifica dello statuto dei lavoratori(addirittura si parla di decine di mld di costi a regime) gli ineffabili si trincerano a loro volta, (come i loro mandanti) dietro il volto di un capro espiatorio il quale ci propinerà che anzichè "ce lo chiede l'Europa" "glielo avremo chiesto noi cittadini". Mi dispiace ma il Coccodrillo non lo scalfiranno mai perchè loro sono tra le sue squame le più esposte.

abocca55

Gio, 03/05/2012 - 19:38

Tra l'altro, occorrerebbe anche una legislazione che tuteli di più i risparmiatori azionisti, che allo stato si sentono indifesi e intimoriti, ma anche non spinti ad investire ulteriormente dopo l'amministrazione allegra che vi è anche nella gestione delle SpA. E minori investimenti si traduce in aumento di disoccupazione. Decidere di pagare 15 milioni di buonuscita al un tizio che fa 350 giorni di lavoro in una azienda, è immorale. Oltre le associazioni dei consumatori occorrerebbero anche associazioni di azionisti, e leggi più severe. Come è possibile che la BPM (Banca Popolare di Milano) decreta il rimborso anticipato di un prestito obbligazionario 2009/2013, rimborsando agli investitori appena il 10% del capitale investito? Questo non è successo neanche in Grecia. Qui in Italia si può fare di tutto. Che consigli vi dobbiamo dare? Niente investimenti niente lavoro. Acciappa e porta a casa.......

PRIMAVERA

Gio, 03/05/2012 - 19:39

#limane. Si informi sinistroide prima di scrivere caxxate...le vostre meschinerie sono infinite...sempre lì andate a parare voi ......

pitento

Gio, 03/05/2012 - 19:45

Davvero si pensa che ad allontanare gli investitori esteri sia l'Art. 18 e non il fatto che oggi essere imprenditori in Italia equivale ad essere oltraggiati da un apparato di enti e codici a dir poco medievali, e perdipiù "costretti" a lavorare con energie più costose, in un ambiente "ostile" che considera la impresa privata come una associazione ad evadere ed a sfruttare il cittadino? Finchè non muta questa situazione il percorso per la crescita è ancora tutto da individuare, e non sarà sufficiente nessun taglio, anzi qualunque taglio andrà a penalizzare questo o quell'ambito.Non c'é bisogni di tagli, ma di aumentare il PIL!!! Ditelo a quei testardi capoccioni che si ostinano ad affamare il popolo!!

limane

Gio, 03/05/2012 - 20:09

Per primavera il concetto era : iniziamo a tagliare questi privilegi detto come cittadino anche perche' non sono affatto sinistroide. Costato.Complimenti per l'educazione.

PRIMAVERA

Gio, 03/05/2012 - 20:20

#limane. Se non e' sinistroide,e' sicuramente poco informato....Berlusconi,da imprenditore di successo con le sue aziende,puo' permettersi anche di non pesare sullo Stato...non ha bisogno di sfruttare il popolo....e' un paperone....

PRIMAVERA

Gio, 03/05/2012 - 20:24

#limane. I privilegi li paga con i suoi soldi (di imprenditore)....non si e' arricchito come hanno fatto la maggior parte dei politici.....

Maxximm

Gio, 03/05/2012 - 21:09

Sembra che tutti sappiamo quali spese tagliare. Un argomento che unisce destra, sinistra, centro, centrini e periferici. Vi sembra poco ?, in Italia ? Fanno eccezioni quei quattro... che stanno là. Io non ho mai lavorato nel pubblico, non sono mai stato in politica, nessuna "carica" di nessun genere, nemmeno, che sò, capo classe e non ho nemmeno MAI votato socialista :o)). E pago le tasse perchè come dipendente fan che prelevarmele alla fonte. Sono quelli come me che hanno creato questo disastro ? Che si sono fatti un baffo della cosiddetta caduta della I rep. per continuare a frodare la II ? Che non hanno fatto una piega di fronte a un libro per esempio come La Casta che in qualsiasi altro paese civile li avrebbe spazzati via tutti ? Dobbiamo anche regalargli occhiali in 3D perchè riescano a vedere dove e cosa tagliare ?

salvosalvino

Gio, 03/05/2012 - 21:21

Cari politici, per ossigenare e rigenerare la politica dovete andare via tutti immediatamente perchè non avete dignità e siete corrotti a tal punto da non rendervene conto e da non essere in grado di risolvere i veri problemi del Paese. Avete distrutto la società e le famiglie, l'economia e il lavoro. Pensate di prendervi ancora gioco degli Italiani chiedendoci di segnalarvi gli sprechi? Vi illudete che siamo dei poveri imbecilli. Ma andate in qualche altro... paese, dopo avere restituito il "malloppo" arraffato alla gente onesta e dignitosa. La vita dei poveri suicidati per causa vostra, purtroppo, non la si può restituire.

46gianni

Gio, 03/05/2012 - 21:24

il medico che chiede all'ammalato la cura: ammapete ma che razza di prof..... hai trovato napolitano

pongi40

Gio, 03/05/2012 - 21:28

E' una iniziativa ridicola,i cittadini conoscono quello che scrittori e giornalisti da tempo denunciano,troppo facile.Il problema è navigare nel buio di leggi e leggine che concedono favori e privilegi ignoti ai normali cittadini ma< ben note ai burocrati ministeriali,dirigenti e impiegati. Per valutare questi cervelli di professori,chiudeteli in una stanza e fategli compilare il modello unico!!!!!.Sai le barzellette.Supponenti e incapaci che vivono nel mondo della teoria.Non hanno mai letto il bilancio di un comune di medie dimensioni e forse non hanno mai partecipato ad una assemblea di condominio.POVERA ITALIA come ti hanno ridotto ti stanno svendendo alla faccia di chi per la PATRIA ,termine a loro ignoto,è disposto a dare la vita.

francesca.gatti

Ven, 04/05/2012 - 07:35

Come definire uno stato che invita i suoi cittadini alla delazione? Gli strappi costituzionali già denunciati dal prof. Pizzetti non trovano fine. Questo governo di tecnici al quadrato ricorda in un'attualità dolorosa la canzone di Gaber sui tecnocrati. Qui non esiste più democrazia, non esiste più solidarietà, non esiste puiù stato sociale. Questa spendingreviù di cui si riempie la bocca il sig. Monti è solo ridicola... per non dire GROTTESCA. Il Napèolitano ci costa di più della regina Elisabetta. Basta questo dato. Per partire e fare davvero piazza pulita di tutto questo marciume.. Credono noi si sia indiani a cui vendere collanine con perline di vetro colorato... io direi loro di stare attnti... nel frattempo mi preparo a votare movimento 5 stelle. Ho scaricato e stampato il loro programma. Lo condivido. Dicemdomi che per male che vada a mangiare saranno almeno volti nuovi. Quelli ch appartengono a giovani cui abbiamo scippato il futuro. Una pensionata

abocca55

Ven, 04/05/2012 - 08:15

Egr. Pf. Monti, come si spiega che l'Unicredit, in difficoltà, non ha distribuito dividendi agli azionisti risparmiatori e poi elargisce buonuscite milionarie all'ex AD Profumo? Alle imprese manca la liquidità, ma se non si emana una legge per la maggiore tutela dei cittadini azionisti, non vi saranno speranze di vedere il rilancio dell'economia, e quindi il risanamento dei bilanci dello Stato e della disoccupazione. Emani una bella leggina, pf. Monti, che quando una impresa è in rosso, il suo AD non deve percepire compensi.

abocca55

Ven, 04/05/2012 - 08:27

Occorre un Setup (azzeramento) della politica. Bartali aveva ragione: tutto da rifare.

nemo50

Ven, 04/05/2012 - 08:45

Altra umiliazione del governo Monti, come per continuare a prenderci per il c....lo, dove non bastano le urla della gente, i suicidi,gli sprechi che ogni giorno scuotono anche i morti, e lui come un attore del varietà arrivato dal pianeta Marte, chiede ai cittadini ....datemi qualche consiglio, non c'è fino allo schifo, mentre i politici hanno il terrore delle elezioni, noi moriamo di tasse e fame.