Tasse, la rivolta del Nord

Ultimatum dei tre governatori leghisti al governo Letta: "Il 75% del gettito delle tasse deve restare sul territorio"

La serrata ha avuto inizio. Mentre a Roma l'esecutivo è al lavoro per sforbiciare un'ecccessiva pressione fiscale, i governatori leghisti chiedono a gran voce che venga ridefinito il sistema fiscale. Una "rivolta" pacifica per garantire a ciascuna Regione la possibilità di trattenere almeno il 75% del gettito tributario complessivo prodotto nel singolo territorio regionale. Roberto Cota, Roberto Maroni e Luca Zaia sono pronti a fare cartello per realizzare un sistema di maggiore equità fiscale, soprattutto nei confronti delle Regioni del Nord, e conseguentemente realizzare una maggiore responsabilizzazione delle Regioni e delle Autonomie.

La crisi economica che azzoppa gli imprenditori, la pubblica amministrazione che non salda i debiti contratti, la pressione fiscale che continua a lievitare. Gli indicatori economici sono preceduti da un'interminabile sfilza di segni meno. Venerdì scorso il leader della Confindustria Giorgio Squinzi ha avvertito che anche il Nord del Paese è "sull’orlo di un baratro economico che trascinerebbe tutto il nostro Paese indietro di mezzo secolo, escludendolo dal contesto europeo che conta". Dopo aver sospeso l'Imu sulla prima casa, il governo sta lavorando a un pacchetto di misure che rilanci l'economia del Paese. Nel comizio di chiusura della campagna elettorale di Gianni Alemanno, Silvio Berlusconi ha spiegato senza mezzi termini che bisogna intervenire sulla pressione fiscale scongiurando l'aumento dell'aliquota Iva dal 21 al 22%, detassando le assunzioni giovanili e riformando Equitalia. In attesa che l'esecutivo intervenga pesantemente sulla pressione fiscale, i tre governatori leghisti hanno scritto una lettera al presidente del Consiglio Enrico Letta e al vicepremier Angelino Alfano per chiedere al governo di istituire un gruppo di lavoro tra le Regioni e lo stesso esecutivo che proceda a una complessiva revisione della fiscalità delle Regioni e delle Autonomie sia nei suoi profili organizzativi sia nei suoi contenuti. Tra gli obiettivi portati avanti dai tre governatori del Carroccio c'è anche il superamento l’attuale sistema di riscossione fondato sulle competenze di Equitalia.

Il sistema produttivo è sull'orlo del baratro. Come dimostra uno studio elaborato dalla Confesercenti, ogni anno 162 giorni di lavoro vengono divorati dal fisco. "L’Italia si sta battendo contro un sistema fiscale iniquo e imprevedibile - ha ribadito oggi Squinzi - serve un fisco amico del cittadino e dell’impresa, che non vuol dire lasciare campo libero al sommerso e all’evasione". Il sistema fiscale è iniquo a partire dall’Irap. Ed è imprevedibile perché quello che va bene a Varese, può non andare bene a Brescia: gli uffici sono, infatti, giudicati sugli accertamenti che spesso non sono fondati. Insomma, se il Governo non interviene per dare sollievo al Nord produttivo, tutto il Paese rischia di andare a gambe all'aria: il tema della questione settentrionale non può essere rimandata ulteriormente. "Il risultato a cui puntiamo - hanno fatto presente i tre governatori del Carroccio - è quello di spendere meno soldi pubblici per spenderli meglio".

Commenti
Ritratto di moshe

moshe

Lun, 27/05/2013 - 14:47

Pietro_81, le parole sono parole e la storia, ammettendo che le possa dar ragione, è cosa passata; PROVI A LEGGERE LE STATISTICHE RIGUARDANTI SU QUANTI SOLDONI DANNO LE REGIONI ALLO STATO ITALIA E QUANTO PRENDONO, vedrà che non potrà darmi torto!

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Lun, 27/05/2013 - 14:53

***Ultimatum dei governatori leghisti al governo Letta: "Il 75% del gettito delle tasse deve restare sul territorio".> E a quel 25% che sono comunque una montagna di quattrini andrebbe applicato una sorta di "braccialetto elettronico" per sapere in quale luride mani vanno a finire.*

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 27/05/2013 - 14:54

Così vi rubate anche questi. La lega è l'ultima che può parlare visti i precedenti.

peter46

Lun, 27/05/2013 - 15:04

Rivolta "pacifica" era il minimo da specificare:con quel 4%,che rappresentate,del 60% che va a votare cosa avreste voluto fare,diversamente.Il "Santo"è già passato per Voi:anche Voi,nuovi verginelli,non potevate non sapere. ""per spendere meno soldi pubblici per spenderli meglio""...non è che lascerete 'ottimi esempi'.Spendere 'meglio' il poco che si ha sarebbe,invece, un buon esempio.Senza 'piagnistei'...e sapete benissimo da dove iniziare,basta la volontà...

lorenzo464

Lun, 27/05/2013 - 15:10

Il Piemonte è tecnicamente fallito, trattiene ora l'82% delle tasse, è paragonabile alle peggiori regioni del centro Italia, ma di cosa blaterano?

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 27/05/2013 - 15:17

Maroni, FATTI non PAROLE !!! Di parole in questi anni ne hai dette tante, di fatti non se ne sono visti; SVEGLIA !!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 27/05/2013 - 15:18

Ma quale rivolta del Nord! I leghisti non sono stati capaci, non dico a livello nazionale, ma neanche nelle regioni che da sempre amministrano a segare le gambe ad un esercito di parassiti, drogati, immigrati clandestini e di fannulloni di ogni risma che vivono a sbafo nelle loro comunità, figuriamoci se riescono ora, dopo gli scandali ed il ridimensionamento elettorale a cui sono andati incontro, ad ottenre che il 75% delle tasse pagate resti nella loro disponibilità. Tra l'altro se consideriamo che Borghezio, uno dei pochi leghisti senza peli sulla lingua, si è dovuto pure dimettere solo per aver detto la verità sulla ministra nera, le sparate di Maroni fanno solo ridere!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 27/05/2013 - 15:20

Lorenzo 456 Ascolta bene. Qui si accorpano ospedali, si accorpano reparti, si pagano ticket esagerati. Lazio 500 ml. Sicilia 500 ml. di contributi statali per appianare il loro debito Ma tu dove cazzo vivi e come ti permetti di dire queste stronzate anche insultanti nei confronti di una Regione che ha avuto una governatrice comunista che ha nascosto il debito da lei fatto anche alla Corte dei conti. Rispetto pirletta!

Maxforliberty

Lun, 27/05/2013 - 15:35

Oltre al dove geografico, c'è il problema del DOVE finiscono questi fiumi di denaro, quanto la PA improduttiva ingoia deprimendo il lavoro della PA produttiva e soprattutto c'è il problema DELLA QUANTITA' DI TASSE e anche il problema Nazionale Equitalia. Una serie di situazione che rendono lo Stato una parte terza, iniqua, tirannica e NEMICA DI OGNI LAVORATORE: imprenditore o lavoratore dipendente. Una tirannia che foraggia una PA improduttiva garantendole un tenore di vita da cortigiani. Fate voi, ma prima o poi qualche ingranaggio qui s'inceppa e sfascia tutta la macchina.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 27/05/2013 - 15:40

Aveva ragione la Mamma:(anno di nascita 1915) Guarda che questi vengono qui per lavorare poco e mangiare, in più, tanti di loro vengono qui, a prendere posti di comando. Qui vengono a fare gli esattori delle tasse ed al loro paese non pagano neanche una lira. Cazzo, se aveva ragione!!! Ma io, che ho tanti anni, non lo permetterò più, mai più. E' un' indecenza.

commissario

Lun, 27/05/2013 - 15:41

che schifosi sti leghisti. col 4% vogliono comandare....e poi l'unica tassa federale e di essenza federalista, l'ici, i capri leghisti l'hanno abolita, ritrovandosi per forza di cose l'imu che è tutto tranne che federalista. ignoranti cani, ridatemi i soldi delle multe quote latte.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 27/05/2013 - 15:47

Luigi Morettini, Berlusconi ha governato più della sinistra perchè la sinistra non è capace a fare anche un cazzo, lo stiamo vedendo....poi sarebbe molto interessante sentire un parere da qualche sinistro...,sul come risolvere i problemi, ma si sentono solamente insulti e null'altro. Capisco che vi manchi Marx e Lenin ma non la decenza.

Mondomio

Lun, 27/05/2013 - 15:47

Gent.mi.Bobino dovra' pure pure dirla qualche cosa. Pero' adesso credo che sia giunto il momento di fare fronte comune contro chi magna e basta; Politici, affaristi, nullafacenti, scrocconi,introllazzoni,collusi..etc. Pero' questo fronte deve andare da Bolzano a Lampedusa altrimenti rimarranno le sole chiacchiere che nulla potranno contro chi crede di essere....

gigi0000

Lun, 27/05/2013 - 15:48

Le tre regioni rappresentano un terzo della popolazione italiana, il 38% del PIL e il 51% delle esportazioni. Tutto il resto non conta, perché da soli saremmo la nazione più ricca del mondo. Comunque, visto che gli altri si sentono così bravi, orbene, si gestiscano con le proprie forze, senza rompere le scatole a noi!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 27/05/2013 - 15:48

@corvo rosso, si pagano lauree albanesi, ormeggi di barche in africa, si ripiastrellano le terrazze, si comperano cartucce da caccia, si pagano i matrimoni delle figlie, stai zitto grande capo di sto c

Mondomio

Lun, 27/05/2013 - 15:50

Adesso cominciamo la linea dei traghetti da e per la Libia Tunisia e Marocco.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 27/05/2013 - 16:04

Ricciolino sei riuscito a dire tante minchiate in contemporanea, facile per un comunista,Parlami del furto di soldi del sud verso il nord, delle connivenze dei politici di Taranto verso l'ILVA, del Monte dei Paschi di Siena, delle Coop che non pagano le tasse, di Lusi, come mai Fiorito condannato e di Lusi nulla? di Penati, del voto di scambio che ha affossato il Paese, degli insegnanti di sinistra che non vogliono fare 21 ore alla settimana invece di 18 perchè si stressano( io di ore alla settimana ne ho sempre fatte 60)e della CGIL che fa scappare la FIAT ed altre Industrie dall'Italia! Ricordati, inoltre che qui in Piemonte si accorpano ospedali, reparti, si pagano dei ticket assurdi per ripianare un debito sanitario fatto da una comunista come la Bresso, mentre per Lazio, Sicilia, ed altre regioni interviene lo Stato con 2 MLD a ripianare le malefatte, Ma tutta sta merda cos'è in confronto alle cartuccie? te lo dico io: battuta da bar sport e di basso livello, perdonami Saluti

Ritratto di Blent

Blent

Lun, 27/05/2013 - 16:21

Sarebbe ora di farla e non solo di annunciarla. Ogni regione faccia da se e sia artefice del proprio destino.

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Lun, 27/05/2013 - 16:22

L' ILVA è la dimostrazione di come il meridione divenuto TROOOPPO PIDOCCHIOSO,si sia abituato ai soldi troppo facili succhiati al nord. Sniffano l'aria e, se non è adatta al naso mafioso, fanno chiudere la produzione. La punta del parassitismo irresponsabile è la magistratura, al 70/80% meridionale. IRRESPONSABILE, INTOCCABILE, IPERRETRIBUITA A VITA, ( IN ALCUNI CASI )DIRAMATASI AL NORD A CONTROLLARE OGNI MOVIMENTO, OGNI VIRGOLA FISCALE DI UN SISTEMA TERRONICAMENTE INGARBUGLIATO CHE SEMBRA FATTO APPOSTA PER INCASTRARE, VOLENDO, CHICCHESSIA. QUESTA SCHIAVITU' " A' DDA FFINI' ". SE MARONI, ZAIA E COTA NON REAGIRANNO DURAMENTE A QUESTO ANDAZZO, VORRA' DIRE CHE LA MAFIA HA CONQUISTATO ANCHE IL NORD A CAUSA ANCHE DELLA LORO INETTITUDINE, DA ELIMINARE A COLPI DI LUPARA, ANCHE PADANA.

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Lun, 27/05/2013 - 16:25

***Andate a lavorare parassiti statali stragrande maggioranza meridionali tutelati da camorra, mafia, ndrangheta e sacra corona unita. Lo credo che poi votate i pederasti. Chi da via i ciapp è il miglior rappresentante per voialtri sinistri arcifalliti in tutto e che odiate soprattutto voi stessi. Fate pena, siete il cancro e la vergogna della NOSTRA Grande Patria. Poveracci, quanta bile dovrete travasare.*

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Lun, 27/05/2013 - 16:26

***Andate a lavorare parassiti statali stragrande maggioranza meridionali tutelati da camorra, mafia, ndrangheta e sacra corona unita. Lo credo che poi votate i pederasti. Chi da via i ciapp è il miglior rappresentante per voialtri sinistri arcifalliti in tutto e che odiate soprattutto voi stessi. Fate pena, siete il cancro e la vergogna della NOSTRA Grande Patria. Poveracci, quanta bile dovrete travasare.*

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 27/05/2013 - 16:35

Corvo rosso, l'unica speranza e' che questo cesso di repubblica faccia crack, poi nel casino ci si separa, ognuno per i cazzi propri. Poi vediamo. Il 50% dell'italia e' al livello dell'albania. Forse peggio.

Holmert

Lun, 27/05/2013 - 16:44

Eh no, caro Maroni, le tasse vanno in sede centrale. E' il governo che ne deve fare buon uso, il governo italiano e non il governo del nord. Anche io allora dovrei pretendere che le ritenute della mia pensione e dei miei guadagni restino in sede e vadano ai miei figli, per una più sicura gestione delle cose di famiglia. Invece vanno nel calderone magno degli sperperi. Avete avuto la maggioranza assoluta al governo Berlusconi, ma siete stati un freno contro pedale. Ricorda caro Maroni la riforma delle pensioni? Il suo partito fu ostinatamente contrario e minacciò di fare cadere il governo. Ed ora vuole i soldi del nord. Una pretesa da visionario e da gradasso leghista.

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 27/05/2013 - 17:00

Si si, così li mettiamo in un bel conto in Tanzania, non si sa mai possano servire per comprare uno yacht a qualche figlio di papà....

Davide372

Lun, 27/05/2013 - 17:00

ma pensa? chiedono...non mi pare che in campagna elettorale dicessero che avrebbero chiesto bensì imposto quel famoso 75%..ricordo che 20 anni fa sbandieravano la secessione oggi si sono ridimensionati sperando di campare con un altra fandonia per ulteriori 20 anni...pensando naturalmente che tutti gli italiani siano degli allocchi per non sapere che erano farloccate elettorali..

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 27/05/2013 - 17:10

Vedi caro Stenos, leggi cosa dice Holmert e ti renderai conto di quanto sarà difficile. Holmert non ricorda che Maroni fece una riforma delle pensioni che allungava di due anni l'età pensionabile, I comunisti impostarono la campagna elettorale successiva per abolire quella riforma, cosa che fecero riducendo di un anno l'età. Poi arrivò la Fornero ed invece di aumentarla di 4 anni l'aumento di cinque con buona pace del nostro Holmert. e del ministro Damiano. Maroni si oppose alla riforma Fornero per le pensioni di anzianità (chi ha pagato, i contributi per una vita non gli si tocchi nulla!) bensì per le pensioni d' oro ed i vitalizi, prosperosi in questo paese e le pensioni date a chi ha mai pagato un cazzo e vuole la pensione da 500 €. Però Holmert pensa che tutti siano nel giusto tranne Maroni. Io non sono d'accordo. saluti e coraggio,vedrà che ce la faremo a frenare questi sciagurati. saluti.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 27/05/2013 - 17:19

Davide 372 Tutti gli Italiani non sono allocchi ,alcuni si. Cosa ne pensi di quelli che dicono che le tasse pagate al nord debbano coprire i buchi della sanità delle città del sud? Allocchi no ma furbettini si. Saluti

Davide372

Lun, 27/05/2013 - 17:34

@corvorosso. non entro nel merito della proposta di Maroni così come non credo sia giusto pagare noi quanto sperperato da altri..ma ho come l 'impressione che tra 20 anni i signori leghisti ci rispondano in merito al 75%

Holmert

Lun, 27/05/2013 - 17:39

Certo, caro corvo rosso che ricordo la riforma dello scalone, che Maroni portò a termine dopo tante e tante sudate con i sindacati. Poi arrivò Prodi con i suoi ministri e senza tante storie, il giorno dopo il suo insediamento, on fait pour dire, la rimosse. Prodi agiva senza parlare, invece Berlusconi parla parla, ma alla fine sta sempre là. Quello che non mi spiegavo, appunto, come mai poi Maroni ,quello che aveva contribuito alla soluzione del famoso scalone pensionistico del baby boom, si oppose con il suo partito alla riforma delle pensioni con allungamento dell'età pensionabile, che Berlusconi chiedeva, minacciando di far cadere il governo. E' proprio quello che non capisco, non le pare? Quella volta ,mica fingeva? Poi arrivò la Fornero ed arrivarono gli esodati. Ahimè-

Ritratto di roberto sarzi

roberto sarzi

Lun, 27/05/2013 - 17:47

Nonostante le critiche pregiudiziali di tanti anti-leghisti mi chiedo come sia possibile continuare masochisticamente da parte degli abitanti del Nord a farsi tosare come pecore! O questa gente non è mai stata e non ha mai vissuto la realtà di una città come Roma oppure in nome di non si capisce bene cosa, continuano a ostacolare chi tenta di salvare il salvabile nel Nord Italia! La soluzione federalista sarebbe stata la migliore fin dall'inizio della storia unitaria adesso è forse un pò tardi perché nel frattempo il Nord ha vissuto soprattutto negli ultimi decenni un'immigrazione massiccia dal Sud paragonabile e in misura numericamente superiore alle invasioni barbariche. UN'inversione di tendenza è possibile ma bisogna che la Lega abbia il consenso dei ceti medi. Non ho personalmente una fede incondizionata negli uomini della Lega come dei politici in generale ma la linea della Lega è oggettivamente l'unica che può salvare il Nord Italia alla faccia dei suoi detrattori! Viva l'Italia Federale sul modello di Germania, Austria o confederale come la Svizzera il resto è un abisso nel quale continueremo a precipitare!

Davide372

Lun, 27/05/2013 - 17:55

@corvorosso. non entro nel merito della proposta di Maroni così come non credo sia giusto pagare noi quanto sperperato da altri..ma ho come l 'impressione che tra 20 anni i signori leghisti ci rispondano in merito al 75% che ci hanno provato ma come con la questione secessione i soliti "altri" non hanno voluto e che si congedano dicendo grazie a tutti noi poveri plebei godendosi le loro pensioni d'oro...credo sia chiaro cosa intendo dire.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 27/05/2013 - 17:56

Caro Davide, se voterai Grillo i problemi sicuramente rimarranno gli stessi, agli altri partiti va bene così.... saluti

ney37

Lun, 27/05/2013 - 18:02

il Sud è ancora indietro di 150 anni e si attacca ai soldi pubblici per poi sperperarli in qualsisvoglia maniera, tutti capaci di farsi aiutare dallo stato non muovendo un dito.

Davide372

Lun, 27/05/2013 - 18:16

@corvorosso ...non stiamo discutendo se il M5S sia migliore o meno della lega e degli altri partiti tradizionali degli ultimi decenni (non credo comunque sia difficile esserlo) e sottolineo che non ho votato M5S perché credo che sparare sulla casta sia una cosa facile e governare un paese complesso come il nostro sia un'altra ma riconosco (oggi maggio 2013) al M5S le attenuanti di non far parte del carozzone politico che ha governato gli ultimi 20anni cosa di cui la lega non può fregiarsi...

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 27/05/2013 - 18:22

Mah...conoscendo molto bene i "polentoni" dei quali mi onoro di far parte sono certo che continueranno in maggioranza a votare per i partiti che li stanno allegramente lasciando in mutande. Maroni, purtroppo, è molto fumo e poco arrosto. Buon pomeriggio.

J.S.Mill

Lun, 27/05/2013 - 18:26

Corvo Rosso ha ragione da vendere. Dobbiamo smetterla di fare la guerra ideologica. Lo dico ai sinistri che scrivono su questo blog e lo dico ai meridionali. Pensate ai vostri figli e ponetevi queste domande: 1- E' giusto che il governo finanzi con 2 miliardi di euro le passività delle regioni del sud? 2 - E' stato giusto bocciare il referendum costituzionaòle del 2006 che riduceva del 25% i parlamentari ed istituiva il senato federale? 3- E' giusto che i costi standard della sanità siano stati bloccati in un cassetto?

linoalo1

Lun, 27/05/2013 - 18:33

Chissà che.pian pianino,anche la Lega sparisca!Ne devono restare solo Due!Uno di Destra ed uno di Sinistra!Così,l'Italiano,finalmente può scegliere fra soli due Partiti!Come dovrebbe succedere in tutti i Paesi Democratici!Purtroppo,gli Ignorantoni,votano ancora i Partitini!Non hanno ancora capito che non hanno nessun peso.che costano solo e che siamo,noi tutti anche involontariamente,che dobbiamo pagarli!Noi abbiamo la fortuna di avere due grossi Partiti,anche se con idee opposte,aproffittiamone!Votiamo chi fa benee continuiamo a votarlo finchè fa i nostri iteressi!Poi,possiamo sempre cambiare e votare il meglio dei due!Non è forse un vantaggio?Lino.

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 27/05/2013 - 18:45

Per J.S.Mill: Egregio, l'unica regione che in maggioranza ha votato a favore della riforma costituzionale del 2006 è stato il Veneto. Come scrivevo prima la gente del nord è masochista e continuerà a votare in maggioranza per i ladroni che la saccheggiano. Cordialità.

eovero

Lun, 27/05/2013 - 18:47

Maroni ci vogliono più fatti e meno parole,intanto che voi vi lamentate il sud si prende altri due miliardi(fossero gli ultimi)il NORD va a gambe all'aria? forse e quello che vogliono,poi le mafie strapiene di soldi con pochi euro compreranno tutto! e da "nulla tenenti,passeranno a GENERALI!

igiulp

Lun, 27/05/2013 - 18:51

J.S.Mill 18,26 - Le do' ragione su tutto, purtroppo se Lei ha la (s)fortuna di leggere commenti su giornali del Sud, Lei leggerà che quei signori si sentono defraudati dal Nord e che solo grazie ai loro consumi, il Nord sopravvive (sic!) e non il contrario come logica economica direbbe. Quanto agli sprechi è meglio non parlare........

J.S.Mill

Lun, 27/05/2013 - 18:56

illuso. In effetti il si è passato anche in Lombardia, se pur di poco e nelle province di Cuneo ed Alessandria. Ma condivido il tuo pensiero. E allora diciamolo: la classe politica è lo specchio dell'elettorato! Quindi: " Chi è causa del suo mal pianga sè stesso". Ricominciamo da qui.

il veniero

Lun, 27/05/2013 - 19:02

volesse il Cielo . Maroni , ultima corsa ; o ce la fai stavolta o la speranza e la pazienza sono finite . Stato italiano :amichevolmente nemici .

roberto78

Lun, 27/05/2013 - 19:05

ad eccezione che nei toni e negli insulti, sono assolutamente d'accordo con l'intervento di "commissario": hanno tolto l'unica tassa federalista per natura (l'ici) e ora sono a chiedere soldi ... usassero bene quelli che hanno prima di volerne altri... (o almeno avessero controllato formigoni quando di quei soldi faceva i comodi suoi...)

il veniero

Lun, 27/05/2013 - 19:07

quanta acredine .na soluzione per dirimere questi conflitti : ogni regione-macroregione si gestisce i suoi soldi...risolto ! Conflitti finiti...italia riappacificata...tutti contenti .VERO?COSA AVETE DA OBIETTARE?

salvos

Lun, 27/05/2013 - 19:08

La lega..... Ma .. Ancora esiste? Ah si ..... e' perche' il pdl la tiene ancora al lazo , 4% se non erro , ancora per poco , mi dispiace che i grillini siano diventati peggio degli altri , prenderanno anche loro la pensione dopo due anni ed anche loro scenderanno come la lega , poteva essere un movimento che poteva veramente cambiare il PAESE ma uno come me che ama l'ITALIA cosa puo' fare? E' inutile dire noi del nord/sud , ma volete capirlo che il sangue ormai si e' mischiato e che nessuno puo' dire sono del nord o sud e che i ladri , camorristi, corrotti ecc sono sia di dx che di sx e ci sono sia al nord che al sud avevo sperato in qualche cambiamento ma di sicuro non ci sara' separandoci ma unendoci , l'unione fa la forza .

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 27/05/2013 - 19:24

Per salvos: egregio, sono in disaccordo totale, l'unione alla quale lei allude sarà la rovina di tutti...e non solo del Nord o solo del Sud, i dati economici lo stanno a dimostrare. Cordialità

swiller

Lun, 27/05/2013 - 19:30

Maroni........ BLA BLA BLA ifatti dove sono?.

pier47

Lun, 27/05/2013 - 20:00

buonasera, ma avete letto che gli aiuti alle P.A. l'86% va al centro sud (napoli 960 milioni+roma 560 ecc)e solo il 14% al nord?(fonte ilsole24)Quindi tanto che commentano sbraitando cos'hanno da dire?Certo sono meridionali senza un briciolo di orgoglio e dignità. Per chi abita al nord:SVEGLIATEVI!!!Che comunque IL MINORE DEI MALI E' ANCORA LA LEGA. Saluti

Baloo

Lun, 27/05/2013 - 22:59

E' legittimo che Maroni faccia la sua battaglia. Il sud si prepari a contare solo sulle sue forze !