Tavolazzi: "Grillo gestirà i fondi parlamentari"

Il primo degli epurati dal M5S pubblica una lettera scritta da Casaleggio e che circola tra i grillini, costretti a firmarla

Decide tutto Grillo. E Casaleggio. Almeno a sentire la nuova accusa mossa dal primo degli epurati dal MoVimento 5 Stelle. Valentino Tavolazzi fa un nuovo affondo sulle regole del M5S. In particolare sulla gestione dei fondi parlamentari che il movimento dell'ex comico genovese riceverà.

"I candidati alle politiche stanno ricevendo in questi giorni una lettera di Casaleggio che li invita a sottoscrivere un impegno formale, riguardante l’uso del denaro che i gruppi M5S alla Camera ed al Senato avranno a disposizione per la comunicazione istituzionale", denuncia Tavolazzi.

Che poi spiega: "L’impegno predisposto dai legali di Casaleggio prevede che sia Grillo a decidere regole e composizione di un fantomatico comitato che dovrà sovraintendere all’uso di quei fondi e decidere a quale struttura di comunicazione destinarli. I candidati devono firmare ora, per tutta la legislatura, che delegheranno in toto la destinazione del tesoretto pubblico e che approveranno ad hoc lo statuto del gruppo".

Tavolazzi ha postato sul suo profilo Facebook la lettera che gira tra i grillini. La riportiamo integralmente:

"ACCETTA IL SEGUENTE TESTO PER ABILITARE LA TUA CANDIDATURA Caro candidata/o, ad integrazione del documento da te approvato: “Codice di comportamento eletti MoVimento 5 Stelle in Parlamento”, ti riporto questo testo ufficiale predisposto da uno studio legale che è necessario sottoscrivere. Beppe Grillo Costituzione di “gruppi di comunicazione” per i parlamentari del M5S di Camera e Senato Il Regolamento della Camera dei Deputati e del Senato prevede che a ciascun gruppo parlamentare vengano assegnati dall’Ufficio di Presidenza contributi da destinarsi agli scopi istituzionali riferiti all’attività parlamentare, nonché alle “funzioni di studio, editoria e comunicazione ad essa ricollegabili”.

La costituzione di due “gruppi di comunicazione”, uno per la Camera e uno per il Senato, sarà definita da Beppe Grillo in termini di organizzazione, strumenti e di scelta dei membri, al duplice fine di garantire una gestione professionale e coordinata di detta attività di comunicazione, nonchè di evitare una dispersione delle risorse per ciò disponibili. Ogni gruppo avrà un coordinatore con il compito di relazionarsi con il sito nazionale del M5S e con il blog di Beppe Grillo. La concreta destinazione delle risorse del gruppo parlamentare ad una struttura di comunicazione a supporto delle attività di Camera e Senato su designazione di Beppe Grillo deve costituire oggetto di specifica previsione nello Statuto di cui lo stesso gruppo parlamentare dovrà dotarsi per il suo funzionamento. E’ quindi necessaria l’assunzione di un esplicito e specifico impegno in tal senso da parte di ciascun singolo candidato del M5S al Parlamento prima delle votazioni per le liste elettorali con l’adesione formale a questo documento».

Commenti

ilPavo

Dom, 25/11/2012 - 11:27

Documento indicativo della democrazia che vige nel movimento... complimenti a chi si fa irretire da questo giullare imbonitore. Votatevelo pure quello che fa le traversate a nuoto come Mao...

eso71

Dom, 25/11/2012 - 11:47

Speriamo!!

franky6464

Dom, 25/11/2012 - 11:52

ciò significa che la prossima stagione, invece di 3 settimane, si agevolerà 3 mesi di Sardegna!! lavoratooori tièh

peroperi

Dom, 25/11/2012 - 11:55

io ho visto personalmente Grillo puntare una pistola alla tempia dei grillini obbligandoli a firmare.

agosvac

Dom, 25/11/2012 - 13:35

Ma guarda un po?!!! Mi sembra tanto ciò che ha sempre fatto di pietro: i soldini li gestisco io, sono miei e guai a chi me li tocca!!!!!

Romolo48

Dom, 25/11/2012 - 13:59

Ma che ci andate a fare alla Camera e al Senato se non avete nessuna libertà di espressione, nessuna libertà di azione, nessuna libertà di opinione. Tanto varrebbe mandarci un gruppo di pecore.Poveri voi candidati e, soprattutto, poveri noi !!!!!

Vincenzo perri

Dom, 25/11/2012 - 15:57

Altro che SOVIET qui è peggio. Complimenti

barbanera

Dom, 25/11/2012 - 16:28

E' giusto così.O preferite quei vigliacconi che si fanno eleggere in un partito e poi saltano di palo in frasca alla faccia di chi li ha eletti?Non siete mai contenti!

umberto schenato

Dom, 25/11/2012 - 16:29

Costui e' il genuino rappresentante della maggioranza ignorante votante italiana. Rimpiangeremo perfino il buffone precedente,maestro di scuola elementare. L'olio di ricino scorrera' a fiumi.

roberto.morici

Dom, 25/11/2012 - 16:49

@peroperi. Non c'è bisogno della pistola puntata alla tempia. La sottoscrizione del Codice di Comportamento è più che sufficiente. Praticamente il futuro eletto nella lista M5S, di proprietà del Grillo, dovrà eseguire ordini e direttive del suo padrone; anche di andare "affanc...". A proposito di questo entusiastico invito vuole spiegare, il signorile Grillo, se e quanto vale la pena di seguire il suo "consiglio", secondo sue eventuali esperienze?

winston1968

Dom, 25/11/2012 - 16:51

tavolazzi non so proprio chi sia francamente poco me ne importa, a lui e voi del Giornale fa bene grillo continuate così che avete visto a chi parate le spalle e dove è finita l'italia. grillo forever

fabio 86

Dom, 25/11/2012 - 17:09

Non ci vedo niente di strano. Grillo e Casaleggio fanno da garanti e gestiscono i soldi con pubblicazioni online del loro utilizzo. Tanto se sgarrano ci sono i giornalisti che non aspettano altro per sputtanarli. Quindi sono d'accordo che ci pensino loro al controllo. Anzi, sarebbe buono anche non fargli ridare allo stato i soldi dei rimborsi ma che li usassero per beni sociali (sistemare i tetti di alcune scuole disagiate, comprare qualche cura di cui hanno bisogno i malati di SLA...etc)

Ritratto di romy

romy

Dom, 25/11/2012 - 18:31

Se fosse vero?,ma io non lo so',allora Auguri e figli maschi.........visto che il "buon giorno si vede dal mattino".

Ritratto di Final Destination.

Final Destination.

Dom, 25/11/2012 - 18:41

Tavolazzi, questa si che è la fonte giusta da cui attingere informazioni imparziali, ah,ah,ah,ah Per il resto il Comitato e non Casaleggio o Grillo non sarà fantomatico ma FUNZIONALE a controllare il corretto uso dei soldi. Gli scilipoti, i tavolazzi ed i fiorito cerchino fortuna in altri partiti e sappiano che con il M5S non c'è trippa per i politicanti corrotti e traditori

WSINGSING

Dom, 25/11/2012 - 18:55

.....E Di Petro come faceva? Ovverossia, si comportava in maniera diversa? E' bene chiarire che il movimento 5 stelle è nato come reazione ad una classe politica inefficiente (per non dire altro....). Se l'Italia fosse stata ben governata il movimento 5 stelle avrebbe potuto cantare le lodi del Signore in parrocchia. Temiamoci quindi Grillo, vediamo cosa farà e ringraziamo giorno dopo giorno CHI ha permesso il diffondersi del movimento.

Ritratto di Final Destination.

Final Destination.

Dom, 25/11/2012 - 18:58

Tavolazzi, questa si che è la fonte giusta da cui attingere informazioni imparziali, ah,ah,ah,ah Per il resto il Comitato e non Casaleggio o Grillo non sarà fantomatico ma FUNZIONALE a controllare il corretto uso dei soldi. Gli scilipoti, i tavolazzi ed i fiorito cerchino fortuna in altri partiti e sappiano che con il M5S non c'è trippa per i politicanti corrotti e traditori

Bozzola Paola

Dom, 25/11/2012 - 19:07

E poi i grillini che postano qui hanno il coraggio di dire che il partito ,ops il movimento,non è sotto padrone/i dittatori?? Mi sembra che firmare in bianco prima che ci sia da decidere qualsiasi cosa non sia PROPRIO GIUSTO. Non erano loro che, andan do al potere, volevano moralizzare corrotti e corruttori? Grillo mi sembra si stia allontanando dalle prime battaglie ver bali e si stia pericolosamente avvicinando al sistema dipietresco " qui comando io e si fa come dico io e se qualcuno si permette di fare o dire il contrario LO CACCIO CON INFAMIA." QUESTA LA CHIAMO NOVELLA DITTATURA.

thepaul

Dom, 25/11/2012 - 20:14

A leggere bene il "comunicato", non c'è scritto "Beppe Grillo gestirà i soldi", come vorrebbe far credere l'articolista. C'è scritto, invece: "La concreta destinazione delle risorse del gruppo parlamentare ad una struttura di comunicazione a supporto delle attività di Camera e Senato su designazione di Beppe Grillo deve costituire oggetto di specifica previsione nello Statuto di cui lo stesso gruppo parlamentare dovrà dotarsi per il suo funzionamento" Se l'italiano non è un'opinione, c'è scritto che il gruppo parlamentare del M5S, tanto alla camera quanto al senato, si deve dotare di un organismo di comunicazione, i cui membri, nonché l'organizzazione, verranno definiti da Grillo. Cosa c'è di diverso rispetto, per esempio, al PDL dove berlusconi ha fatto votare, ai proprio (dis)onorevoli, le peggiori leggi porcata? Che ci piaccia o no, il "capo" del M5S è Grillo, il quale dal nulla ha creato un movimento esclusivamente in rete. L'appartenenza a tale movimento non è certo obbligatoria per legge, nè prescritta da un medico. Peraltro, Grillo ha sempre detto che tutte le spese "politiche" saranno pubblicate online, per garantire un controllo da parte dell'elettorato. Inoltre, ogni 6 mesi, l'eletto dovrà rendere conto della propria attività ai propri elettori. Se questa è dittatura, allora quella della partitocrazia che cos'è? Allora berlusconi che decide chi candidare cos'è? Ma per piacere...ormai la bomba è scoppiata, i partiti tradizionali pagheranno caro e amaro il sostegno a Monti e i miliardi di euro che si mangiano alla faccia nostra. Articoli come questo servono solo ad aumentare il fastidio verso la politica e ad aumentare il consenso intorno a Grillo. Io lo voterò, non perché sia la salvezza dal paese, ma per mandare a casa i buffoni del PDL-PD-UDC...

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 25/11/2012 - 21:35

Fortuna che diceva che i grillini non pigliavano i soldi... E' tutto un magna magna, ridicoli moralisti.

Gianfranco Rebesani

Lun, 26/11/2012 - 08:46

Di Pietro docet

Angel59

Lun, 26/11/2012 - 09:08

Umberto Schetano, secondo il tuo dotto giudizio chi voterà Grillo è un ignorante e secondo il tuo dotto giudizio chi voterà per PD- M che cos'è? Sempre secondo la tua saccenteria Mussolini era un buffone e sempre secondo la tua saccenteria la combriccola politica che in maniera malandrina si è arricchita indebitamente alle nostre spalle dal dopoguerra ad oggi cos'è? Prima di dare dell'ignorante ad altri, controlla attentamente il tuo stato culturale, che secondo il mio giudizio, è molto ma molto insufficiente. Ricordati che Mussolini fu un grande uomo e la stessa cosa certamente non si può dire dei tuoi beniamini a cominciare da Togliatti, escludendo Berlinguer, per finire al jurassic novello sovrano italiano, naturalmente senza trascurare i vari, Casini, Fini, e compagni di merenda...veramente illustri personaggi di cui andarne orgogliosi. Disintossicati dalle tue oziose ideologie se vuoi veramente contribuire a cambiare il nostro fu "bel paese" e soprattutto non giudicare chi non è in sintonia col tuo bel pensare e non tacciare di buffoneria personaggi a te totalmente sconosciuti vissuti in un contesto storico da te ignorato.

Aurora Colombo

Lun, 26/11/2012 - 11:33

Grillini non avete ancora capito che Grillo vi prende per i fondelli??? Siete le sue marionette, lui vuole muovervi come preferisce...

Angel59

Lun, 26/11/2012 - 18:45

Aurora Colombo, Grillo ci prende per i fondelli...mentre i politici in carica cosa hanno fatto finora? Altro che Grillo, ci vorrebbe la ghigliottina per quei ceffi che siedono in parlamento e al senato che senza vergogna e ritegno alcuno continuano imperterriti a ingrassare a sue spese e purtroppo anche a mie. Sveglia!!