Tutti contro tuttiIl manicomio Pd

<span class="maintitle">Vendola </span><span class="abody">strattona Veltroni</span><span class="abody">. Veltroni redarguisce Bersani. Fassina attacca Veltroni. Il futurista scrive a Veltroni. Sinistra sempre più unita</span>

Vendola strattona Veltroni: sei di destra. Veltroni redarguisce Bersani: non lasciamo Monti alla destra. Fassina attacca Veltroni: caro Walter sbagli tutto. Il futurista megamegafono finiano scrive a Veltroni: perché non vieni via con noi? Vendola pensa: magari. La sinistra è sempre più unità. Ichino si lamenta: la sinistra non sia cinghia di trasmissione della Cgil. Bersani avverte: non saremo né sordi né muti sui grandi temi sociali. Fassina precisa: vado allo sciopero della Fiom. Follini svolta a destra: dirò sì alla riforma dell’articolo 18, il partito non mi dia ordini. Fassina tentenna: ma gli altri ci vanno? Gennaro Migliore, vendoliano: scenderò in piazza con la Fiom, ma non ci vado da riformista, bensì da riformatore.

Fassina pensa e ci ripensa: ma se vado e poi mi fischiano? Bersani è una sfinge. Nota della segreteria del partito: nessuna decisione ancora sulla partecipazione o meno del Pd al corteo della Fiom. Serracchiani preoccupata per il futuro: Berlusconi non metta il cappello su Monti.

Giorgio Merlo assicura: con Monti profonda discontinuità con il passato. Bersani fatalista: fatico a sapere cosa farò io fra un anno.

Fioroni sull’unità della sinistra: «La foto di Vasto è così vecchia che è scomparso anche il fotografo». La Bindi: «Non facciamo caricature del dibattito». Il fotografo di Vasto è scomparso, ma quello che fa le caricature sta crepando dalle risate.

Annunci
Commenti
Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 29/02/2012 - 09:19

Ma guardate in casa vostra , BUFFONI

curatola

Mer, 29/02/2012 - 09:24

da sempre mummie,cariatidi e cu.. di pietra sono in conflitto ma il credo comunista non ammette papi ma solo vescovi o arcipreti.

ortensia

Mer, 29/02/2012 - 09:43

Il fatto e' che ai vecchi comunisti filosovietici si sono aggiunti i cattocomunisti baciapile e mangiaostie a tradimento,e cosi' via. Una volta i preti lanciavano dal pulpito anatemi contro i comunisti, Poi le beghine si sono scoperte tutte di sinistra. Alla compagnia si sono uniti quelli dell'azione cattolica diventati i compagnucci della parrocchietta.E' diventata di moda la barbetta con conseguente faccia da K.lo Se ora persino un ex fascista come Fini fa l'occhietto a Veltroni dobbiamo tirare lo sciacquone.

zio Fester

Mer, 29/02/2012 - 10:51

Non mi preoccupa minimamente che i vari PD-sauri si prendano una meritata lezione elettorale alla prossima tornata di amministrative. Sono invece preoccupato che la debolezza del PD permetta ad una sinistra combattiva, ma largamente minoritaria, di acquisire il potere con solo il 10, 15% della rappresentanza dei cittadini. E' quello che è successo a Milano, che probabilmente succederà a Genova, e che potrebbe succedere a livello nazionale. Lo schieramento di centro destra è anch'esso debole e diviso, sebbene infinitamente meno delle convulsioni dall'altra parte. Sarebbe il caso si riflettere bene e capire che agli elettori interessano proposte che riducano la spesa pubblica inutile, non i giochi di partito. Serve offrire all'elettorato un'alternativa di spessore altrimenti quel 10-15% vincerà le amministrative prima e le politiche 2013 poi per via dell'incapacità altrui.

zzzfff

Mer, 29/02/2012 - 11:15

che grande tristezza, ovunque ti guardi ,sia a destra che a sinistra, vedi la stessa triste realtà di grandi amici quasi amanti , che si sostengono a vicenda qualsiasi sia l'argomento da affrontare.E qualsiasi fesseria dica uno vienne inneggiata come scienza da tutta la fazione di amici.....salvo poi un bel giorno per esclusivo comodo svegliarsi e scoprire che qualsiasi "scienza" esprima l'ex amico/amante sia sempre e comunque una estrema "fesseria". Il grande campione di calcio è bravo,talentuoso e corretto finchè è nella nostra squadra e immediatamente brocco e scorretto appena cambia contratto... ....noi italiani sappiamo solo fare discussioni da bar, politica da bar, filosofia da bar....

profiler

Mer, 29/02/2012 - 12:07

Sarà...ma sempre meglio il manicomio Pd che il cortile di san Vittore all'ora d'aria del PDL.

perSilvio46

Mer, 29/02/2012 - 12:15

Sono allo sbando, non hanno un leader. Inevitabile il confronto con il PdL, fortissimo, compatto, coeso, rafforzato dall'uscita di pochi indegni e con un leader come Silvio Berlusconi che tutto il mondo ci invidia. Solo il grande senso dello stato, degno di un grande statista, impedisce a Silvio di andare subito al voto. Ma il trionfo è solo rimandato ed il PD va in pezzi ogni giorno che passa. Meno male che Silvio c'è !

tofani.graziano

Mer, 29/02/2012 - 12:22

Non c'e' da meravigliarsi piu' di tanto di certe cose, la sinistra italiana e' sempre stata una babilonia indescrivibile, ma soprattutto e' sempre stata priva o quasi di idee, e quelle poche di una arretratezza spaventosa.Se si toglie loro un nemico da combattere prima l'imperialismo americano, poi gli industriali,per arrivare alla finanza, fino a che sono diventati di essa i principali sostenitori,non rimane di essi che il nulla assoluto. Quello che piu' meraviglia e' che un quarto degli italiani crede ancora in questa gente.Misteri della vita.

#marcok@

Mer, 29/02/2012 - 12:25

I soliti PAGLIACCI, inproduttivi e purtroppo ben pagati.

virginio1946

Mer, 29/02/2012 - 12:29

La sinistra non capisce che se non si scrolla di dosso l'ideologia comunista,assassina,non sarà mai una sinistra,ma un'appendice del PCI o peggio del PCUS. Dovunque tu vada nell'ambito di partiti di sinistra trovi sempre simboli comunisti,dalle bandiere rosse alle falce e martello,foto del pluriassassino Lenin e persino quelle del pazzo sterminatore Stalin,nelle sedi Arci leggono il Manifesto,,i fans copiano le fisionomie e suppellettili dei loro "grandi",barbe,baffi,capelli,occhiali,parlano di sbirri,di rivoluzione. Una popolazione d'imitatori,imitano cattivi maestri che hanno seminato la loro strada di cadaveri ed ancora oggi,tengono in pugno intere popolazioni,come a Cuba,Corea del Nord,Vietnam,Congo e le carceri sono piene di oppositori,la pena di morte è all'ordine del giorno. Qualcuno dovrebbe spiegare a questi ignorantoni rossi,che la sinistra nel mondo è rappresentata da Kennedy,da Mitterand,da Blair,da Clinton oggi da Obama,nessuno di questi inneggia a Marx.Non capiscono.

agostino.vaccara

Mer, 29/02/2012 - 13:00

#1,marino birocco. Egregio lettore, ma perchè dovremmo guardare a casa nostra quando a casa sua i buffoni sono molto ma molto più numerosi???

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 29/02/2012 - 13:05

Tenderei quasi a concordare con marino.birocco (per quanto io non sia di sicuro di centro sinistra), soprattutto dopo l'ultima intemerata dell'irresponsabile prestanome Alfano...

scipione

Mer, 29/02/2012 - 13:08

E' l'epilogo di una ideologia criminale anche se i cattocomunisti e il neo comuniata Fini, TRADITORE PER ECCELLENZA,tentano tragicamente di tenere in vita con la respirazione " bocca a bocca ". Che squallore.

Ritratto di scriba

scriba

Mer, 29/02/2012 - 13:46

BABELE ROSSA. Sono tutti figli di stalin ma evidentemente la madre di ognuno è diversa perchè si combattono come fratelli coltelli e senza esclusione di colpi che l' ipocrisia di partito chiama, pomposamente, dialettica democratica da dibattito interno. E' una banda di "eroi", tutti vogliono salvare l' Italia e ognuno è convinto di avere l' unica ricetta giusta. Un pò come succede nel manicomio, dove tutti i matti si sentono primari di psichiatria. Ma non diciamoglielo, potrebbe essere pericoloso.

Ritratto di fioellino

fioellino

Mer, 29/02/2012 - 13:58

Lo avevo detto che i sinistri avrebbero distrutto tutto quello che avevamo ottenuto in decenni di progresso. Ma sia loro che gli altri politici non hanno mai lavorato, quindi non sanno cosa sia il sacrificio e la soddisfazione di veder realizzato un progetto di vita. Viziati, vagabondi, privilegiati, onnipotenti. Scomparissero dalla faccia della terra, respireremmo meglio.

giottin

Mer, 29/02/2012 - 14:08

A questo punto anche i sinistroni, dovrebbero fare come noi: alle prossime elezioni stare a casa per vedere cosa succede, ve lo immaginate un astensionismo del 90%, mitico!

frada80

Mer, 29/02/2012 - 14:09

Secondo molti analisti politici il PDL non esiste più e voi parlate del PD,che ridere

censurato

Mer, 29/02/2012 - 14:32

Nella sinistra non ci sono padri padroni che comandano e questo è il risultato. Chi prefarisce il modello dittatore suddito forse non comprende il significato di democrazia. Primo invio 14:31

laghee

Mer, 29/02/2012 - 14:56

ma che ... destra sinistra o centro ! qui ci vogliono quattri generali (possibilmente onesti), di destra o di sinistra non importa, purchè facciano piazza pulita di tutti questi politici lazzaroni e ladroni !

scipione

Mer, 29/02/2012 - 15:18

Frada80 mi creda, quegli analisti politici non sanno quello che dicono.Le ricordo che ci sono oltre 1000.000 di ISCRITTI AL PDL ( tranne qualche decina di tessere fasulle ) che stanno partecipando ai congressi con grande entusiasmo e voglia di radicare sul territorio il Partito. Io ho votato al congraesso del PDL della mia provincia e le assicuro che da tutti i comuni c'e' stata una partecipazione molto numerosa ed entusiasta.Stia certo che il PDL e' vivo e vegeto e lo vedra' alle elezioni.Altro che non esiste.Pace e bene.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 29/02/2012 - 15:42

Egregio scipione, glielo auguro davvero. Ho peró i miei dubbi (perlomeno per quanto riguarda il nord)...

Ritratto di Zago

Zago

Mer, 29/02/2012 - 15:45

#1 marino birocco. Quando brucia il sedere, si guarda anche in casa d'altri se hanno qualcosa per farlo passare. Certo che se dovessimo guardare a Repubblica o a Il Fatto o all'Unità, gli affari loro non se li sono mai fatti e vivono su quelli degli altri Berluscono insegna !

Lino1234

Mer, 29/02/2012 - 15:54

Caro Virginio #10, condivido la tua opinione. Tante volte mi sono posto il tuo stesso interrogativo :"perchè la sinistra.... ?" Conosco tanti di loro che sono sinceri ed in buonafede, ed anche onesti. La risposta é : coloro che posseggono le virtù sopra descritte sono, quasi sempre, vittime di plagio. Credono ciecamente e religiosamente in ciò che gli viene detto dalle persone loro vicine, quali: genitori, insegnanti, ecc.,durante i primi anni di vita. Da adulti non sono più in grado di elaborare i pensieri e restano vittime del passato. Ho molti amici ed anche parenti stretti che continuano a credere, imperterriti che il comunismo sia l'unica dottrina che può portare il benessere e la felicità nel il mondo. Tentare di smuoverli da quell'idea (che,vorrei dire criminale ma non lo dico) perchè mi sembrerebbe di compiere un sacrilegio. Saluti. Lino

Rigoletto

Mer, 29/02/2012 - 16:07

Solo a sinistra pensano che questi personaggi siano classe dirigente. Gli Italiani infatti dal 1994 se li hanno qualche volta votati, era per sbaglio. L'esempio da manuale è stato il governo Prodi, l'ex dissipatore dell'Iri, che da buon amministratore li ha squagliati al sole. Prosit

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 29/02/2012 - 21:33

La solita commedia. Ma l'obbiettivo non è più l'attacco al capitale ed ai capitalisti, bensì la manovra per impadronirsi del capitale e farsi amici i capitalisti, alla faccia del popolo che vota e ci crede.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 29/02/2012 - 21:35

Purtroppo i manicomi li hanno chiusi e questi personaggi ne rimarranno fuori. Il guaio è che andranno in Parlamento per vivere alle nostre spalle.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 29/02/2012 - 21:48

La solita commedia. Ma l'obbiettivo non è più l'attacco al capitale ed ai capitalisti, bensì la manovra per impadronirsi del capitale e farsi amici i capitalisti, alla faccia del popolo che vota e ci crede.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 29/02/2012 - 21:49

Purtroppo i manicomi li hanno chiusi e questi personaggi ne rimarranno fuori. Il guaio è che andranno in Parlamento per vivere alle nostre spalle.