La Ue non dà i soldi all'Emilia ma stanzia milioni di euro per farci mangiare i ragni

Bruxelles non vuole sganciare i soldi per gli abitanti delle zone colpite dal sisma. Ma ha deciso di stanziare 3 milioni di euro per ogni Paese che promuoverà l'alimentazione a base di insetti. Un investimento che potrebbe superare i 70 milioni di euro

L'Europa non sgancia i soldi per i terremotati dell'Emilia Romagna, ma in compenso vuole farci mangiare le cavallette. Non è una battuta. E' la cronaca, ellittica, assurda ma veritiera, di alcune delle decisioni prese da Bruxelles nel corso degli ultimi dodici mesi. Ricapitoliamo: Germania, Olanda, Finlandia, Svezia e Gran Bretagna hanno bloccato gli aiuti Ue alle zone colpite dal terremoto del 20 maggio scorso. I 670 milioni di euro sono congelati finché gli euroburocrati non si mettono d'accordo. E intanto l'Emilia, la fiera Emilia che ha già ricominciato - da sola - a tirar su capannoni e case, aspetta tra le macerie. E a Bruxelles filosofeggiano. Nella stessa Bruxelles dove pochi giorni fa, gli stessi euroburocrati, hanno deciso di stanziare 3 milioni di euro per ogni paese dell'Unione che decida di mangiare insetti. Sì, proprio insetti. Locuste, grilli, ragni, vermi, fomriche, quella roba lì. Tre milioni per ogni Paese che abbia il coraggio di mettere in tavola un piatto brulicante di insetti. Un investimento che, moltiplicato per i 27 paesi della Ue, potrebbe superare i settanta milioni di euro. Per carità, non sono i seicento milioni di euro che dovrebbero piovere sulle zone colpite dal terremoto, ma non sono nemmeno noccioline. Sono insetti, purtroppo. Lo scopo, almeno nelle intenzioni, è senza dubbio nobile. Nel 2050 - dicono gli scienziati - il pianeta avrà più di nove miliardi di abitanti e per poter sfamare tutta la popolazione bisogna moficare la nostra alimentazione. Partendo da alcghe e insteti. Un po' schifoso, ma sicuramente giustissimo. Il problema è che nel frattempo, prima che le nostre dispense si riempiano di locuste, c'è chi non ha più nemmeno una casa. 
A Mirandola, oggi, nel 2012 non nel 2050, ci sono ancora decine di persone che abitano nelle tende. Glielo vadano a spiegare a loro, gli euroburocrati, che è più importante sovvenzionare chi mangia cavallette.  

Commenti

marco-70

Ven, 09/11/2012 - 19:08

e' il riconoscimento dell'autorevolezza che ha l'italia con il governo monti e con tutti i fantastici partiti.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Ven, 09/11/2012 - 19:09

Questi Paesi Germania, Olanda, Finlandia, Svezia e Gran Bretagna sono tutti socialistizzanti a modo loro, siamo solo noi o meglio, coloro che ci spremono ed umiliano quotidianamente a mostrarceli come punto di riferimento e rispetto. Difatto chi ce lo propina non hà mai provato a viverci. Sarebbe ora che la smettessimo di continuare a salameccarli e seguirli. Mannaggia a mortadella, ciampi e soci. Ci hanno turlupinato e di fatto divenire un paese senza speranza, malgrado duemila anni di storia compreso Mussolini e Berlusconi, alla faccia loro, dei sindacati, dei giudici amici e così via. Ridateci e riprendiamoci la dignità perduta, tanto l'OCSE dice che sino al 2060 non ci sarà crescita, sta a vedere, viste le previsioni, che ci fottono 670 milioni? Oxfordiano,dato che sono i tuoi migliori amici e che il rappresentante del Comintern appollaiato sul trespolo Quirinalizio li premia con medaglie datti una mossa, facci vedere di che pasta sei fatto, fregatene di loro, non versare più un euro a questa congrega di malaffare e manda i soldi agli Emiliani, quelli onesti, che ricostruiscano la loro terra alla faccia loro. Forza, fuori le palle!

Pino Roma

Ven, 09/11/2012 - 19:11

CI VOGLIONO FAR DIVENTARE CINESI.... IO LA SOLUZIONE AL SOVRAFFOLLAMENTO L'AVREI.... INIZIAMO PROPRIO DALLA CINA

FRANCO1

Ven, 09/11/2012 - 19:22

ragnoli ce ne sono tanti, purtroppo le formiche sono in via di estinzione; per fame dovremo adeguarci anche agli insetti, che ce ne sono tantissimi, quindi un grazie al fondo ue.

billyjane

Ven, 09/11/2012 - 19:22

Già ci reputano prossimi appartenenti al terzo mondo. Ma i fieri emiliani, a qualsiasi costo, continueranno a mangiar prosciutto, salami, culatelli, parmigiano, che sarebbe a questo punto giusto non esportare nemmeno in Europa.

carpa1

Ven, 09/11/2012 - 19:24

A quando sto benedetto referendum sull'uscita dall'europa così ce ne liberiamo una volta per tutte?

gianni.g699

Ven, 09/11/2012 - 19:25

La riprova che sono completamente fuori di testa ...

gentlemen

Ven, 09/11/2012 - 19:51

Gli schiavi devono mangiare gli insetti,per questo dobbiamo abituarli................................. Una ulteriore conferma che bisogna scappare dall'Europa o politicamente o.......fisicamente!

amedori

Ven, 09/11/2012 - 19:52

Adesso BASTA EMILIANI, ANDATE NELLE VOSTRE CANTINE, nei sottotetti e riprendetevi le armi che ci avete nascosto tutti dopo la guerra e incominciate a sparare in mazzo agli occhi ai politici, giuro che dopo il terzo caso la politica subirà una moralizzazione neanche ipotizzabile. Per gli euroburocrati invitateli a mangiare crescentine e gnocco fritto, farciti con bastonate nel filone della schiena e vedrete che diventeranno perfino credenti in dio e lascieranno stare il laicismo imperante.

billyjane

Ven, 09/11/2012 - 19:59

Ho riletto l'articolo e replico: Se in Europa o nel pianeta intero ci saranno problematiche alimentari, non mi pare sia sconveniente ribadire che sarebbe ora di limitare l'espansione demografica. A qualcuno, cui si impone di non essere ipocrita, non viene in mente ciò, oppure se ne fregano e nel caso nostro, anche la disgraziata immigrazione subita, serve a chi sta seduto sugli scranni da dove si pigiano i bottoni, per garantirsi un bacino elettorale. Superfluo specificare da quale parte.

Ritratto di claudio52

claudio52

Ven, 09/11/2012 - 20:00

QUESTA CI MANCAVA. ALLA FINE DEL MONDO DEL 12 DICEMBRE 2012 NON CI HO MAI CREDUTO, MA ORA DOPO TUTTE LE STUPIDAGINI E LE IDEE DEMENZIALI CHE CONTINUAMENTE E OSSESSIVAMENTE CI ARRIVANO CREDO PROPRIO CHE SIAMO DESTINATI A SPARIRE SE NON PROPRIO IL 12 DICEMBRE SARA' IL 13 OD IL 14 DICENBRE 2012. SI SALVI CHI PUO'. P.S. MA E' POSSIBILE CHE TUTTI I MENTECATTI SI SIANO CONCENTRATI NEL PARLAMENTO EUROPEO?

giumaz

Ven, 09/11/2012 - 20:12

Hanno ragione!!! Questa è l'ennesima occasione che ci permette di apprezzare l'elevatissimo grado di intelligenza degli euroburocrati, gente che vede lontano, che pensa con amore ai popoli del vecchio continente ed al loro futuro. eri statisti, insomma. Mi spego meglio. Se in Emilia, giusto per restare in tema, non avesso ammonticchiato migliaia e migliaia di forme di parmigiano, ma si fossero nutriti di cavallette e altri insetti, la scossa di terremoto non avrebbe fatto tutti i danni che abbiamo visto. Non ci sarebbero stati i caseifici danneggiati e le migliaia di forme spezzate nel crollo. Al massimo sarebbero volate via un pò di locuste dagli allevamenti. Un piccolo esempio, ma giusto per illuminare le zucche a voi del Giornale, macchina del fango per eccellenza, che ve la prendete sempre con le eccelse menti di Bruxelles.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Ven, 09/11/2012 - 20:19

Mi sembra la giusta evoluzione per la dittatura europoide: finiranno con il farci mangiare gli insetti, e vedrete che non si fermeranno qui. Prima o poi ci obbligheranno a farci mangiare anche la merda, e non in senso figurato.

mariolino50

Ven, 09/11/2012 - 20:19

Chi comanda continuerà lo stesso a mangiare aragoste e succulente bistecche, bevendo champagne o sassicaia, piuttosto che mangiare insetti divento vegetariano, anche i vermi come loro ci vogliono far mangiare, maledetti e basta.

Ritratto di giubra63

giubra63

Ven, 09/11/2012 - 20:23

l'unica cosa da fare in questo caso e che se l'UE non sbolcca i soldi l'Italia dia i contributi all'Europa detratti i 670milioni di euro, come la Gran Bretagna mostra i muscoli quando si tratta di tutelare i propri legittimi interessi e' ora che anche noi facciamo lo stesso, basta buonismo che dura da 40 anni, se siamo in questa situazione lo dobbiamo sopratutto ai ns.ninistri tipo marcora o pecoraro scanio che hanno sempre calato le braghe.

rossono

Ven, 09/11/2012 - 20:29

Locuste, grilli, ragni, vermi, fomriche, Li cominciassero a usare nelle loro mense!! Poi vediamo..

Maria Lorena Garolfi

Ven, 09/11/2012 - 20:30

Cari cittadini italiani, se qualcuno può permettersi ancora le vacanze state in Italia e boicottate i paesi dell'unione europea!!! E' una vergogna!!!!

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 09/11/2012 - 21:46

Questo va assieme alla curvatura delle banane e alla quantità di piselli nel baccello. Sapeste quando stanno ridendo cinesi e indiani ...

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Ven, 09/11/2012 - 22:17

Sentite, prima che ci divorino gli islamici, togliamoci la soddisfazione di divorare la Merkel e l'Europa. VIA DALL'EUROPA VIA DALL'EURO LONTANI DALLA GERMANIA!

libero46

Ven, 09/11/2012 - 22:20

Mi sto chiedendo se stiamo progredendo a ritornando indietro... forse arriveremo a doverci adeguare a rivivere nelle caverne,(consiglio per gli emiliani senza casa!)per quanti saremo nel 2050, ma se cominciamo ora, dopo penso non ci sarà futuro per l'uomo! Povera EU, come siamo malmessi!!!

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Ven, 09/11/2012 - 23:19

EURORIDICOLI..............CON GRANDE SENSO DEL RIDICOLO !!!!!!!!!!!

MANUALEA

Ven, 09/11/2012 - 23:42

I ragni non sono insetti ma aracnidi.

porthos

Ven, 09/11/2012 - 23:50

Pensa te che gran spendaccioni i signori della UE. Per fortuna noi abbiamo drac..., pardon, monti, che a gratis e senza metterci un soldo del governo, ci fà mangiare ogni giorno, ed a tutti, ....... .........IL FEGATO !

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Ven, 09/11/2012 - 23:59

Va benissimo essere lungimiranti, ma ora questi burocrati mi sembra stiano esagerando! Anni fa fecero uno studio ponderoso sulla dimensione ottimale dei cetrioli, poi altro studio sul raggio ottimale di curvatura delle banane, ora soldi per incentivare la dieta a base di locuste e ragni! Ma questi si inventano questi lavori di notte,non hanno problemi ben più importanti???

polonio210

Sab, 10/11/2012 - 00:04

Se devo cominciare a magiare locuste allora inizio da Monti e dal suo governo.Anche se devo ammettere che le locuste vere mi fanno meno schifo........Comunque,se non altro,almeno quella gente sarà servita a qualcosa ed una volta digeriti il loro aspetto non sarà peggiore di ora.....

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Sab, 10/11/2012 - 07:37

'na bella porzione subito alla merkel the big c.lo- al nostro reuccio del colle, mario-netta, fornero, passerina ecc sicuramente il casini parteciperà velocissimo.... e buon appetito siente pure cannibali però!

mario accolti gil

Sab, 10/11/2012 - 08:18

Iniziativa encomiabile, consentirà infatti ai terremotati emiliani di procurarsi un ulteriore sostegno dando inoltre il buon esempio col nutrirsi per primi degli euroinsetti. Jonathan Swifth

mario accolti gil

Sab, 10/11/2012 - 08:22

Iniziativa encomiabile. Consentirà infatti ai terremotati emiliani di procurarsi un ulteriore sostegno dando inoltre il buon esempio col nutrirsi per primi degli euroinsetti. Jonathan Swifth

polonio210

Sab, 10/11/2012 - 11:58

A parte il mio scherzoso intervento precedente avrei da suggerire,modestamente e sobriamente,agli impareggiabili euroburocrati una soluzione alternativa che ritengo possano,nella loro illuminata saggezza,prendere in seria considerazione.Perche non considerare fattibile il cannibalismo?Cibandoci di esseri umani si raggiungerebbero più ambiti traguardi:meno inquinamento prodotto dall'uomo,diminuzione del suolo eroso dalle attività umane,meno popolazioni colpite dalle carestie,più terreno da usare per l'agricoltura sottraendolo a quell'inutile e barbara cosuetudine che sono i cimiteri,un controllo capillare delle nascite,un umano da usare come cibo a fronte di ogni nascita,e poi i conti pubblici ne guadagnerebbero,immaginate l'INPS,non più costretta a pagare delle pensioni per decenni a degli anziani,questi dopo una certa età potrebbero diventare cibo per le nuove generazioni,un risparmio assicurato.E poi,la cosa più importante:ogni paese al mondo sarebbe autosufficiente in termini alimentari.....Mi aspetto,quanto prima,che questa idea venga fatto propria dalle menti superiori che siedono al sobrio consesso europeo.

diegomi

Sab, 10/11/2012 - 20:12

Grisotomo, furbo. Allora deve dire ai 130000 italiani emmigrati in Germania nel2010/2011 di starsene a casa loro a morire di fame!