Viaggio nella massoneria

Per tre giorni Rimini è in grembiulino per il raduno del Grande Oriente di Palazzo Giustiniani, la più antica e importante Loggia d'Italia

Per tre giorni Rimini è in "grembiulino". È il raduno del Grande Oriente di Palazzo Giustiniani, la più antica e importante Loggia d'Italia. Come ogni anno un esercito di massoni, muniti di squadra e compasso, invade la città romagnola per fare il punto sulla situazione. Italiana e massonica. Perchè per loro, con i loro riti e i loro costumi, sono due universi distinti ma assolutamente paralleli. Giovani, anziani, eleganti o sportivi, anonimi o folcloristici. Espansivi più che esoterici, almeno in apparenza. Nel senso che sfoggiano volentieri, davanti alle macchine fotografiche, i ricami di gonnellini e colli.

ll Palacongressi di Rimini, munito di tempio blindatissimo in cui si riunisce il gotha del Goi, è addobbato come una sorta di Festa dell'Unità al sapore di esoterismo. Triangoli, squadre e compassi, chiavi di violino e simboli della vita sono sparsi ovunque. Tutto è organizzato scientificamente. All'ingresso si viene accolti da avvenenti hostess, loro in gonnellina, che smistano i maestri venerabili per ordine alfabetico e li conducono all'accettazione. Se qualcuno è ritardatario, come in ogni congresso che si rispetti, l'altoparlante lo richiama all'ordine: "Il fratello X è pregato di recarsi immediatamente al tempio". Centro inespugnabile di tutte le attività dei muratori.

"Sono accreditate circa tremilaquattrocento persone – ci spiega Alberto Jannuzzelli, gran segretario del Goi -. Gli iscritti in tutto il Paese sono circa ventiduemila sparsi in 791 logge". Insomma i massoni - seppure camuffati - sono ovunque in mezzo a noi. E qui a Rimini escono alla scoperto. C'è tutto il loro armamentario, praticamente un bazar. Dai grembiulini in pelle d'agnello lavorata ("Come prevedono i testi della tradizione, solo che in questo caso le incisioni vengono fatte con il laser", si premura di precisare l'espositrice) in vendita a duecento euro, ai colli in seta ricamata (in questo caso ci si ferma a centocinquanta euro). Roba di lusso. Perchè anche tra i “muratori” c'è un'estetica e la minuzia con cui gli avventori saggiano guanti in vitello e sfiorano ornature di raso lo dimostra.

"I paramenti completi da maestro venerabile - ci spiega un venditore - costano sui duecento euro ma, per chi vuole risparmiare, un grembiule base lo si trova anche a cinquanta". C'è la crisi anche per i muratori e infatti sulle bancarelle spuntano pure i salvadanai griffati con squadra e compasso. Tutt'altra storia per il Gran Maestro: "È tutto ricamato a mano, per i suoi abiti si arrivano a spendere anche alcune migliaia di euro". Noblesse oblige. Il viaggio tra i banchetti del merchandising massone è un ascensore tra l'altro e il basso: dalla spilletta alla tazza, passando per i gioielli. Vastissima anche la scelta dei libri: dai testi sui rituali ai volumi biografici dedicati ai muratori vip.

E sono tanti: da Beethoven a Mozart, da Giuseppe Mazzini a Winston Churchill. Tra spade, arazzi, cravatte e simil Rolex brandizzati dal Goi, c'è pure spazio per i biscotti della colazione massonica: ci sono i baci di dama biologici e triplici (come il saluto dei fratelli) e i frollini con la squadra e il compasso. La giornata del meeting dei muratori scorre cadenzata dagli appuntamenti nel tempio, le conferenze sull'attualità (tra gli ospiti vip c'è stato anche il presidente della Corte Costituzionale Antonio Baldassarre) e i talk show condotti da Alessandro Cecchi Paone. Sabato sera il gran finale: gonnellini attaccati al chiodo e tutti a vedere il concerto di Ornella Vanoni. Anche i massoni hanno un cuore pop. 

Commenti

sorciverdi

Dom, 07/04/2013 - 06:53

Che anche i massoni abbiano un cuore pop, come scrive in chiusura il giornalista, può essere vero tuttavia la domanda da porsi è quella su DOVE batta veramente il loro cuore nel senso di quali siano le loro reali intenzioni. Strano popolo quello dei massoni del quale mi chiedo se obbedisca di più alle leggi dello stato di appartenenza o a quelle massoniche perché se anche è parzialmente decaduta la segretezza di cui si ammantavano, ugualmente la struttura di quella strana associazione consente di palesare solo ciò che viene lasciato sapientemente filtrare all'esterno. Non sottovalutiamo quella associazione e non scordiamo neppure che una volta affiliati non se ne può più uscire il ché è peggio di ciò che avviene, ad esempio, nell'islam. Se poi veniamo alla sfera della religione e pensiamo alle pratiche massoniche c'è da farsi venire i brividi. Ci sarebbe molto da dire: peccato che il giornalista abbia parlato solo di guanti e grembiulini perché la massoneria temo sia molto di più di qualche rito da chiesa laica così come temo che ci nasconda molto di più di ciò che dopo secoli ha deciso in tempi recenti di mostrare e cioè il volto dei propri affiliati.

paolonardi

Dom, 07/04/2013 - 15:22

Sorciverdi c'era una vecchia battuta che recitava: before opening the mouth be sure the brain is on. Il suo lungo sproloquio e' frutto di una serie di luoghi comuni non supportati da alcun fatto verificabile; sembra di leggere un riassunto mal fatto dei verbali della Commissione Anselmi. Si informi, la prego. Nelle librerie ci sono libri a iosa che le consentirebbero di parlare con più cognizione di causa.

Silvano Tognacci

Dom, 07/04/2013 - 15:59

venite a Rimini con un buon manuale di fisiognomica per vedere i venerabili suini ...

Ritratto di xulxul

xulxul

Dom, 07/04/2013 - 18:44

Congrega molto pericolosa, in quanto dedita al satanismo e allo spiritismo in chiave distruttiva dell'uomo come creatura di Dio. Nei gradi iniziatici più alti, l'adorazione del demonio fa parte della loro ritualità. Non hanno una morale, e, in nome della fratellanza universale, tollerano tutto e il contrario di tutto, specie in aperto contrasto con la morale rivelata cristiana. Dicono così di promuovere l'umanesimo, ma in pratica vogliono sovvertire il piano di Dio che si attua nella storia attraverso il Cristo e l'annuncio della Chiesa. Il "grande architetto" da loro venerato non è altro che lucifero, capo dei demoni. Da sempre e molto opportunamente, la Chiesa commina la scomunica a chi fa parte delle loggie di qualsiasi obbedienza. Il problema è che hanno in mano i gangli del potere, e che indirizzano la politica mondiale dettando l'agenda ai governanti spesso loro fantocci se non affiliati loro stessi. @paolonardi: i testi seri dicono proprio questo: l'estrema pericolosità e perniciosità della massoneria per il genere umano. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Per chi vuole vedere s'intende.

paolonardi

Dom, 07/04/2013 - 18:57

Tognacci immagini che sulla copertina del libro ci sia la sua foto

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 07/04/2013 - 19:32

setta scomunicata che aiuta gli iscritti a discapito della povera gente onesta, bruceranno all'inferno insieme al falso Dio che adorano, chi è causa del proprio mal .............

magolino

Dom, 07/04/2013 - 19:36

...penso ke per la giornalista ed i tognacci e sorciverdi l'intelligenza sia solo una specie di terrazzo-belvedere dal quale uno può sporgersi e guardare il prossimo.

Davide Boccardo

Dom, 07/04/2013 - 20:29

xulxul ... dragon ... siete l'esatto esempio di chi non sa ma parla perché ha letto stampa orientata e disinformata. Non é una colpa, é leggerezza nel trattare argomenti complessi, ma senza reali argomenti. Andate, informatevi, incontrate! nessuno dice che siano solo santi, di stronzi ce ne sono ovunque, di opportunisti anche! ce ne sono nei Lions, nei Rotary, in ogni associazione LIBERA c'é quel tipo di persona. Ma il reale fondo della Massoneria é ben diverso da cio' che dite voi; siete a conoscenza di tute le opere di bene fatte dalla Massoneria? sapete che sono tutte AUTOFINANZIATE?? che vengono aiutate migliaia di persone ogni anno, accolti poveri, barboni, famiglie che hanno bisogno di stare a fianoco di un parente malato ma non possono permettersi un hotel .. Informarsi prima ...

46gianni

Lun, 08/04/2013 - 08:36

che si mettessero il grembiule e facessero la piada, invece di queste stronzate.

magiconic

Lun, 08/04/2013 - 08:37

#la giornalista, Tognacci, Sorciverdi# Avete dimenticato di scrivere che i Massoni mangiano anche i bambini, come i comunisti...... Per saperne di più: www.grandeoriente.it

paolonardi

Lun, 08/04/2013 - 08:47

Sono stato molto incerto se xulxul meritasse una replica stante lo spazio, e soprattutto tempo, un siffatto coacervo di disinformazione meriterebbe. Da parte mia ho letto anche i libri veramente seri che menziona tipo Bibbia (sia ebraica che cristiana), Vangeli sia sinottici che apocrifi, Corano, le Confessioni di S.Agostino, varie encicliche dei pontefici più recenti e tanto altro. Citerò un meraviglioso detto di S.Tommaso: cave ab homine unita libri e la invito ad informarsi per superare le falsità che riporta come fatti assodati. Potrebbe cominciare col leggere "gli antichi doveri" scritti dal rev. Anderson, pastore anglicano. Sono sicuro di aver sprecato fiato e tempo, ma mi sono sfogato

paolonardi

Lun, 08/04/2013 - 08:54

Il correttore automatico fa brutti scherzi al posto di unita si deve leggere unius

Ritratto di xulxul

xulxul

Lun, 08/04/2013 - 09:35

Ringrazio gli interlocutori dell'attenzione. Prendo atto. La realtà è diversa. Basta avere a che fare con qualche massone (avanti nell'iniziazione) che cerca di lasciare per tornare nel seno della madre chiesa. Persecuzione. Il male della massoneria sta proprio nel relativismo che propala. A tutti i livelli. La massoneria è radicalmente incompatibile con la verità dell'uomo creato e redento in Cristo. Grazie.

Silvano Tognacci

Lun, 08/04/2013 - 09:47

L'essenza della massoneria italiana di Padre Florido Giantulli è il paletto di frassino per i vari paolonardibaphomet ...

sorciverdi

Gio, 11/04/2013 - 20:25

Gentili Moderatori, ho scritto due civilissime risposte al Sig. Paolo Nardi che ha ritenuto opportuno dirmi che non ho acceso il cervello prima di scrivere il mio commento. Mi dispiace che nessuno dei due sia stato pubblicato perché credo di avere il diritto di difendermi quando qualcuno mi offende. Forse anche il moderatore che ha cestinato i miei commenti porta il grembiulino? Grazie.

Luigi Farinelli

Dom, 12/05/2013 - 11:13

Si prega i massoni che hanno commentato l'articolo considerando chi critica la massoneria come "disinformati" che la presa di coscienza di cosa sia effettivamente questa deleteria organizzazione segreta (che anche per questo dovrebbe essere perseguita penalmente in quanto lo Stato non ammette associazionismo di questo tipo) sta progredendo arrivando finalmente a toccare anche i "distratti" a mano a mano che gli effetti deleteri prodotti alle società occidentali dalla sua azione blasfema e dal suo relativismo etico e satanista si rivela chiaramente in tutto il suo potere infetto.