L’architettura dell’ospitalità in un volume di Giacomo Rizzi

L'esperienza alberghiera diventa un libro che racconta i nuovi trend e le opinioni dei più famosi architetti italiani attivi nell'architettura dell'ospitalità. Hotel Experience, edito da Dogma (204 pp., 36 euro), è il secondo volume sulla progettazione alberghiera scritto da Giacomo Rizzi, docente di architettura di interni e titolare di un laboratorio di metaprogetto al Politecnico di Milano, e curato da Planethotel.net. Il libro, pensato per gli albergatori e per chi si occupa professionalmente di progettazione, si rivolge anche a chiunque viaggia e vede nell'albergo la sua «seconda casa». Anche perché, come ormai accade da diversi anni, spesso è proprio l'architettura alberghiera a segnare i trend per la progettazione della residenza privata, e non solo quella più elitaria. A dirlo sono quattordici tra i più celebri specialisti di progettazione dell'ospitalità (da Lorenzo Bellini a Matteo Thun, passando per Massimo Iosa Ghini, Matteo Nunziati, Marco Piva, Luca Scacchetti e altre archistar alberghiere), intervistati da Simone Finotti, collaboratore del Giornale, che illustrano le soluzioni, i materiali, le tecnologie e le attrezzature utilizzati nella costruzione degli hotel. L'opera è arricchita da decine di immagini che illustrano le realizzazioni di spicco degli architetti intervistati e altri esempi di architettura alberghiera all'avanguardia in Italia e all'estero.