Giornata Mondiale della Pizza: tutti i numeri del cibo più amato

La pizza è uno dei cibi più amati: lo attestano i dati rilasciati dall'app TheFork, relativi alle prenotazioni nei ristoranti e nelle pizzerie di tutto il mondo

Tutti pazzi per la pizza, non solo oggi. Ricorre infatti la Giornata Mondiale della Pizza, che precede il National Pizza Day, previsto invece il 9 febbraio negli Stati Uniti. Uno dei piatti italiani più iconici è quindi oggetto di una giornata tutta sua: non a caso, dato che si tratta di una ricetta molto amata, seppur con le sue tante varianti e i mille condimenti possibili.

Nel frattempo TheFork, l’app di maggior successo per prenotare online in ristoranti, pizzerie e locali vari, rilascia i dati che attestano il gradimento della pizza. Nei Paesi in cui l’app è attiva, ci sono più di 54.000 ristoranti prenotabili e ben il 22% - cioè circa 12.000 - prevedono la pizza nei loro menu. La metà di questi locali si trovano naturalmente in Italia, la patria di questa ricetta, ma al secondo posto c’è la Francia con 2.000 pizzerie e la Spagna con 1.500. Secondo TheFork, questo alimento è il piatto ordinato nel 15% dei casi, ma l’Italia non è il Paese in cui se ne ordina di più. Vince infatti il Brasile, in testa a questa peculiare classifica con il 29% delle prenotazioni. L’Italia è invece seconda con il 28%, a pari merito con la Svezia.

Tra le città in cui la proposta alimentare viene ordinata maggiormente ci sono Roma (24%), Milano (19%), Torino (5%) e Bologna (2%). Monza è invece la città in cui gli utenti cercano le pizzerie più frequentemente di altri locali. In questo elenco non figura Napoli, poiché molti locali - soprattutto quelli storici - non accettano prenotazioni poiché vige il detto: chi prima arriva, meglio alloggia.