Pelle: i consigli per mantenerla in salute in primavera

Come preparare la pelle alla primavera: dalle creme all’alimentazione, come cambia la routine quotidiana di bellezza

È tempo di primavera: lasciato alle spalle il freddo dei mesi invernali, per la pelle è arrivato il momento di prepararsi al meglio per la bella stagione.

Oltre alla crema corpo, alla protezione solare e all’idratante, diventati ormai un must-have, la primavera richiede alcuni prodotti specifici da aggiungere alla propria routine quotidiana di bellezza. Ad esempio, per il giorno e per la notte, gli esperti consigliano di preferire le creme leggere a base di acqua od oli essenziali a quelle dalle consistenze più grasse e burrose tipiche dell’inverno.

Con la primavera cambiano le texture e le formulazioni, ma anche le composizioni dei cosmetici. In questo periodo, caratterizzato da una maggiore esposizione alla luce solare, è quindi importante scegliere prodotti delicati, anti-infiammatori e anti-prurito, contenenti sostanze preziose per la pelle, quali estratto di avena, rame, zinco, acqua termale e vitamina E per proteggerla dagli agenti esterni.

Un altro utile consiglio è ridurre l’uso di detergenti troppo aggressivi, che a lungo andare possono danneggiare la cute. Inoltre, è buona abitudine eseguire almeno una volta alla settimana uno scrub esfoliante delicato, che aiuta a rimuovere le cellule morte accumulate durante tutto l’inverno. In alternativa allo scrub, le pelli sensibili possono invece optare per un trattamento all’acido glicolico.

Infine, anche l’alimentazione può influire positivamente migliorando l’aspetto e la salute della pelle. Gli alimenti da reintrodurre nella dieta di tutti i giorni sono nello specifico le noci, l’avocado, il salmone e i semi di zucca, ricchi di grassi buoni, che aiutano a preservare l’integrità dell’epidermide.