Sport: perché iniziare a praticarlo in autunno

Chi l’ha detto che solo l’estate è buona per fare sport? Ecco i motivi per convincere i più pigri a non accampare scuse e svolgere un’attività fisica regolare, anche in autunno e in inverno

Sono molte le persone che, approfittando delle belle giornate, fanno più esercizio e attività fisica; il cambio di stagione non deve però frenare i buoni propositi dell’estate perché lo sport è una buona abitudine da coltivare con regolarità e non solo nell’imminenza della prova costume. E se anche questo non dovesse bastare come motivazione, ecco i motivi per convincere anche le più pigre a non rimandare con la scusa del freddo o delle giornate più buie e corte.

La giornata è costellata di impegni? Secondo gli esperti non vale il principio secondo cui una vita frenetica e sempre di corsa è incompatibile con lo svolgimento di un’attività fisica regolare, anzi è vero l’esatto contrario. La quotidianità renderebbe infatti più facile identificare le pause e i momenti vuoti tra un impegno e l’altro da dedicare allo sport. E non vale nemmeno accampare la scusa che in autunno fa freddo, perché se è vero che le temperature sono più basse rispetto all’estate, è anche vero che negli ultimi anni il clima si è mantenuto nel complesso mite; in più, si suda di meno e non c’è afa.

Se, invece, il tempo non è clemente e la pioggia fa vacillare anche i migliori propositi, si può sempre rimediare, facendo un po’ di fitness tra le pareti domestiche: non serve necessariamente avere una palestra in casa, ma basta un semplice tappetino per svolgere gli esercizi e tenersi in forma senza rinunciare a un po’ di sano movimento, anche in inverno. Insomma niente scuse: lo sport si può praticare durante tutto l’anno, basta solo un pizzico di volontà e costanza.