Tè matcha, tutti i segreti di bellezza della bevanda orientale

Il tè matcha è una bevanda buona da gustare che fa anche bene alla salute e alla bellezza. Ecco come sfruttare appieno le sue proprietà, realizzando a casa efficaci trattamenti estetici fai da te

Originario dell’Oriente, il tè matcha è la bevanda del momento ed è considerato uno dei food trend del 2017 secondo la prestigiosa classifica stilata ogni anno da Baum + Whiteman, società di consulenza per hotel e ristoranti. Si tratta di una varietà particolare realizzata facendo macerare le foglie della pianta, cresciute al riparo dai raggi solari, con degli appositi pestelli in pietra che creano la polvere dal caratteristico colore verdastro e dall’inconfondibile profumo. Oltre a essere ottimo da gustare sia caldo che freddo, il tè matcha è un vero toccasana per la salute e per la bellezza: scopriamo insieme tutti i suoi benefici segreti.

Il tè matcha contiene numerose sostanze nutrienti per l’organismo, come vitamine B1, B2, C, beta-carotene, sali minerali e caffeina. Tra i suoi molteplici benefici, l’infuso è anche considerato un anti-age naturale grazie alla presenza di antiossidanti di cui è ricco che rallentano l’invecchiamento cutaneo e la comparsa delle rughe. Una curiosità: gli antiossidanti sono cinque volte superiori a quelli normalmente contenuti in una tazza di tè verde classico.

Il tè matcha è inoltre perfetto come drenante e disintossicante per favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, con effetti positivi sulla perdita di peso. Ma non finisce qui perché questo super-drink che tanto piace alle vip come Gwyneth Paltrow protegge la pelle dai danni provocati dall’esposizione ai raggi ultravioletti. Quest’azione protettiva, particolarmente utile nel periodo estivo, è merito dei polifenoli presenti nelle sue foglie.

Considerati i suoi molteplici benefici, il tè matcha si appresta a essere utilizzato come base per la preparazione di trattamenti di bellezza fai da te. Ad esempio, ne basta aggiungere un cucchiaino di polvere verde al miele e allo yogurt per ottenere una maschera dalla consistenza cremosa, in grado di purificare e idratare in profondità la pelle secca del viso.

Per sfruttare invece le sue proprietà antibatteriche e lenitive, ideali anche per il trattamento delle scottature solari da abbronzatura, si può invece realizzare a casa un tonico spray a base di tè matcha, un bicchiere di acqua di rose e qualche goccia di un olio essenziale a scelta. Grazie a questo trattamento, la pelle apparirà subito più luminosa e compatta.

Come tutti gli alimenti, il tè matcha non va abusato perché tra le possibili controindicazioni potrebbe provocare tremori e palpitazioni o indigestione se bevuto troppo di frequente. Infine, essendo una bevanda eccitante, vanno valutate possibili interferenze con medicinali e farmaci assunti.