L'orto invernale protagonista del week end a Villa Necchi

Oggi e domani Villa Necchi Campiglio ospita la prima edizione de «Inizi di inverno. Sapori, profumi, colori», la mostra-mercato organizzata dal FAI in collaborazione con l'Accademia Piemontese del Giardino: un'occasione per conoscere fiori e frutti di stagione

Oggi e domani Villa Necchi Campiglio ospiterà la prima edizione de «Inizi di inverno. Sapori, profumi, colori», la mostra-mercato organizzata dal Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con l'Accademia Piemontese del Giardino presieduta dall'architetto Paolo Pejrone, già regista per il FAI de «I fiori del risveglio» ospitata a marzo a Villa Necchi, della «Tre giorni per il Giardino» e della «Due giorni per l'autunno» al Castello di Masino (TO).
La manifestazione permetterà di conoscere e acquistare fiori, frutti e prodotti dell'orto della stagione invernale e si svilupperà nel giardino della villa, oltre che in alcuni spazi interni e nel campo da tennis opportunamente coperto. Protagonisti dell'esposizione una trentina di espositori - accuratamente selezionati dall'Accademia Piemontese del Giardino sulla base della qualità e della tipicità territoriale - che presenteranno a Villa Necchi i prodotti dell'eccellenza orticola piemontese, come pere madernasse, mele renette, peperoni di Carmagnola, patate blu di montagna, zucche, porri di Cervere, in una cornice colorata e profumata di viole, ellebori precoci, camelie sasanque, orchidee rare, ciclamini, bergenie bulmi, arbusti da bacca. In mostra, fra gli altri, collezioni di rosmarini in fiore, aromi da cucina, erbe aromatiche per minestroni e peperoncini piccanti.
E ancora, raffinati ricami floreali per il giardino, erbari botanici pressati dell'artista inglese Stuart Thornton e una selezione di acquarelli botanici della pittrice Silvia Molinari.
Nel corso della manifestazione verranno inoltre organizzati incontri e conferenze sul tema degli orti e dei giardini: si parte alle 15 con Francesca Marzotto Caotorta, scrittrice e giornalista che presenterà l'ultimo libro di Paolo Pejrone, La pazienza del giardiniere (Einaudi). Alle 16.30 sarà la volta della dimostrazione di composizioni di frutta e ortaggi a cura di Margherita Angelucci di Foglie, fiori e fantasia. Sarà sempre Margherita Angelucci a dare il buon giorno ai milanesi domani mattina alle 11,30 con la dimostrazione di composizioni di frutta e ortaggi, seguita alle 15 sa silfvia Moplinari che presenterà l'agenda 2010 di Gardenia.
Alle 16 Julius Höh, Amministratore Delegato di Andreas stihl, parlerà di «Ecologia applicata - Mulching, compostaggio e carburanti ecologici».