Maschile o femminile? Il cervello è "unisex"

Un'analisi sul cervello ha portato alla scoperta che uomini e donne sono cerebralmente uguali

Uno studio pubblicato sulla rivista Pnas, organo ufficiale della United States National Academy of Sciences, ha pubblicato sulle sue pagine una ricerca che svelerebbe che il cervello è "unisex".

Analizzando immagini di cervelli scattate con la risonanza magnetica su oltre 1400 individui di entrambi i sessi, si è concluso che l'organo non ha due distinte categorie a cui riferirsi. Gli esperti dell'Università di Tel Aviv che hanno condotto l'indagine, hanno confrontato diverse aree neurali di maschi e femmine, evidenziando che solo un sottogruppo limitato di regioni neurali ha differenze legate al sesso. Quindi non esisterebbe un vero e proprio dimorfismo sessuale del cervello

Insomma, uomini e donne sono cerebralmente uguali. Ma, risulterebbe che ogni individuo, che sia maschio o femmina, ha un mosaico unico di caratteristiche. Esistono però regioni più comune tra i maschi e regioni più comuni tra le donne. Inoltre, se si prende il cervello di un uomo, è altamente probabile che al suo interno ci siano anche tante, se non tantissime, regioni neurali di tipo "femminile" (la cui forma è statisticamente più diffusa nel cervello di donne), oltre che regioni neurali di tipo "maschile" (la cui forma è invece statisticamente più diffusa nel cervello di maschi). L'analisi è stata ripetuta su 4 distinti set di dati di imaging ed è emerso che è una condizione rarissima che un cervello comprenda solo regioni di tipo "maschile" o solo regioni di tipo "femminile"

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Lun, 30/11/2015 - 16:52

Cervello unisex? A parte che nell'articolo si dice esattamente il contrario; ma chi lo ha commissionato questo articolo, l'Arci gay? Bertocchi, ma lei ci fa o ci è?

vince50

Lun, 30/11/2015 - 17:19

Ritengono di essere talmente esperti da capire cosa "circola"nel cervello di una donna,poveretti mi fanno pena.

giovauriem

Lun, 30/11/2015 - 17:31

non credo proprio .

Raoul Pontalti

Lun, 30/11/2015 - 19:13

Ma se il cervello viene definito da questi scienziati "unisex" come mai poi si parla di "regioni maschili" e di "regioni femminili" dell'encefalo?

gianrico45

Lun, 30/11/2015 - 22:16

La scoperta del politicamente corretto.Quando si parla di uomo e donna le Differenze non arricchiscono più. Chi sa perché?

frapito

Lun, 30/11/2015 - 23:29

Articolo ambiguo e in alcuni versi contraddittorio. Parlerei di cervello "bisessuale", nel senso che l'encefalo ha il potenziale di sviluppare o l'uno o l'altro sesso, in dipendenza dei marcatori del DNA, della combinazione dei cromosomi e del dosaggio ormonale. In definitiva non mi sembra una grande scoperta. Sappiamo tutti che abbiamo una sessualità dominante ed una latente cioè siamo tutti "fondamentalmente" bisessuali

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 11/01/2016 - 09:46

sarà, però una cosa è certa che la materia grigia della donna è più leggera di quella maschile.Il cervello del maschio pesa di più di quello di una donna.