Adesso il Comune si rimangia lo stop a sette parcheggi

Dovranno darsi pace i comitati che protestano addirittura dal 1989, quando l'allora Società di infrastrutture sociali si aggiudicò la gara d'appalto. L'ex assessore ai Lavori pubblici Castellano un anno fa aveva risvegliato la speranza nei comitati del no, mesi fa invece il vicesindaco De Cesaris ha smontato le attese dichiarando che bloccare il silos costerebbe troppo e ieri ha messo definitivamente la parola fine. I lavori per il parcheggio interrato partiranno a ottobre, il vecchio cedro del Libano che era uno degli oggetti del contendere «non verrà tagliato» e il box sarà inaugurato «entro il 2015». É uno dei quattro silos di prossima al via nei prossimi tre mesi: apriranno anche via Celio, Primaticcio e Risorgimento Nord. E sono sette quelli inseriti nel vecchio Piano parcheggi di Albertini su cui la giunta Pisapia ha deciso di avviare un'istruttoria, anche se partiranno solo dopo Expo: da Repubblica Ovest a Ortles e Santander. Nel 2014 sarà approvato un nuovo piano parcheggi.