Ai Comuni 1,2 milioni per le dotazioni tecnologiche dei vigili

Droni, body cam e computer. Dal bando del Pirellone fondi per 84 Comuni

Sono 84 i Comuni destinatari in forma singola o associata, del cofinanziamento della Regione per l'acquisto di dotazioni tecnico strumentali per i corpi e servizi di Polizia locale. Riceveranno 1.240.635 euro messi a disposizione dall'assessorato alla Sicurezza di Riccardo De Corato. Sono 58 i progetti finanziati ai singoli Comuni per 778.251 euro, e 26 gli enti associati, unioni di Comuni e comunità montane, che hanno ricevuto finanziamenti per 462.383 euro. Hanno acquistato 47 biciclette elettriche, 8 droni, 67 computer portatili, 159 cellulari, 124 tablet, 36 macchine fotografiche digitali, 360 radio portatili, 150 dash cam (telecamera da cruscotto), 440 body cam, 46 defibrillatori, 37 metal detector, 225 fototrappole (utili per le discariche abusive). «In tempi molto rapidi abbiamo - dice De Corato - abbiamo dato risposte concrete ai Comuni che chiedevano dotazioni strumentali per fronteggiare le varie emergenze in tema di sicurezza». De Corato sottolinea che l'iter «si è concluso speditamente» e annuncia: «Siamo già al lavoro per ripetere questa esperienza anche per il 2020, inserendo tra gli strumenti anche le unità cinofile». Nel Milanese sono 22 i Comuni destinatari di finanziamenti per un totale di 324.500 euro: Bollate 11.682 euro, Bresso 20.000 Canegrate 13.607 Castano Primo 9.147 Cologno Monzese 19.754 Corbetta 9.213 Cormano 19.118 Legnano 19.514 Magenta 2.648 Melzo 17.128 Novate Milanese 19.644 Peschiera Borromeo 12.541 Pieve Emanuele 30.000 Pioltello 19.963 Rho 17.872 Rozzano 15.675 San Giuliano Milanese 1.885 Sedriano 5.524 Senago 8.422 Sesto San Giovanni 17.147 Solaro 3.320 euro.