Un altro presepe pro-migranti: ​Gesù tra barconi e filo spinato

A Milano spunta un presepe con la Sacra Famiglia su un barcone in mezzo al mare. Ira di Silvia Sardone: "Messaggio ideologico"

A vederlo su un barcone San Francesco d'Assisi sarebbe rabbrividito. Quando nel 1209 a Greccio, in Umbria, mise in piedi il primo presepe della storia, la natività l'aveva immaginata in una grotta. "Scegli una grotta dove farai costruire una mangiatoia ed ivi condurrai un bove ed un asinello, e cercherai di riprodurre, per quanto è possibile la grotta di Betlemme!", disse il poverello al castellano Giovanni Velita. Semplice e umile. Non c'erano neppure Giuseppe e Maria a fianco del bambinello perché Francesco non voleva si facesse "spettacolo" della nascita del Cristo.

Da san Francesco ai pro-immigrazione

Ecco, lo "spettacolo" evitato all'ora si è trasformato in una farsa oggi. In una continua rivisitazione del presepe in salsa idologica. Lo hanno messo dappertutto, quel bambinello. In mezzo al mare, tra una coppia omosessuale, sui barconi, sulle zattere o in mezzo a un campo profughi. Ogni anno la stessa storia e l'identico copione stanco: la Natività utilizzata a fini politici è il metro di un contesto storico in cui tutto può essere usato per battaglie ideologiche.

Il presepe a Milano

L'ultimo caso arriva da Milano, come denuncia Silvia Sardone. Alla "Casa della Carità di Via Brambilla è spuntato un presepe con la Sacra Famiglia sopra un gommone in mezzo al mare". Dalle onde spuntano quelle che sembrano le mani di migranti in difficoltà. "Per loro non c'era posto", è il sottotitolo apposto sotto il filo spinato. "Il Presepe politico è solo l'ultima trovata per fare becera propaganda di sinistra - attacca il consigliere comunale e regionale del Gruppo Misto - l'ennesimo tentativo per oscurare le nostre tradizioni, la nostra storia, la nostra cultura e i nostri valori con messaggi distorti. Tra l'altro che i genitori di Gesù non fossero profughi è cosa nota e quindi reinterpretare il Presepe per fare politica è veramente squallido".

Commenti

Franck Dubosc

Lun, 10/12/2018 - 12:33

Non solo non erano profughi, ma era esattamente il contrario. Tornavano a casa loro per il censimento. Ma si sa, la propaganda...

pierk

Lun, 10/12/2018 - 12:47

il presepe degli idioti...

pierk

Lun, 10/12/2018 - 12:53

I have a dream... vorrei che Sua Santità, davanti a questo ennesimo caso di disinformazione, spendesse qualcuna delle sue parole per puntualizzare la realtà dei fatti ma...già, e poi? se questi imbecilli perdono due testimonial così illustri per la loro campagna, chi li considera più???

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 10/12/2018 - 12:59

Però bisogna riconoscere al sinistrame una certa fantasia quando dileggiano tradizioni e culture altrui. Chissà perchè però, appena si dileggia qualcosa che li riguarda, la fantasia, la comprensione, la tolleranza delle quali sulla carta hanno, beh di colpo si spengono. La Chiesa poi si sa, è fatta di credenti pappemolli che, con la storia del perdono, perdono rispetto. Il sinistrame vario infatti, MAI si permetterebbe di dileggiare l'ideologia criminale islamica spacciata per religione... infatti in quel caso beccherebbero dai sottanati barbopuzzoni sonori sganassoni come minimo...

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Lun, 10/12/2018 - 13:04

Il VANGELO… questo sconosciuto! E i preti, che dovrebbero ben custodire il messaggio di Cristo, sono troppo impegnati a controllare i conti in banca per poter protestare contro queste mistificazioni. SEPOLCRI IMBIANCATI… fate schifo!!!

nopolcorrect

Lun, 10/12/2018 - 13:05

Vabbè, lo sappiamo, ormai la Chiesa è un'organizzazione politica anti-italiana, niente di nuovo. Una cara amica molto cattolica si dice scandalizzata per il fatto che quando va in chiesa invece di prediche si deve sorbire comizi politici.

Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Lun, 10/12/2018 - 13:06

tu dimmi se è normale fare politica a suon di presepi e omelie fuori luogo! Ai tempi di Gesù, i nostri parassiti non avrebbero nemmeno messo piede in terra ferma. Le invasioni non sono mai state tollerate da chi usa il cervello.

edoardo11

Lun, 10/12/2018 - 13:17

Anche il presepe in mano ai fanatici.Quando San Francesco fece il primo presepe non mise nessun riferimento politico,eppure Gesù nacque sotto il gioco di Roma.Oggi,sembra,che gli ultimi arrivati siano più santi di Francesco.

diesonne

Lun, 10/12/2018 - 13:37

diesonne non siamo alla casa della carità,ma alla casa delle profanazioni religiose-milanesi credenti ribellatevi

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 10/12/2018 - 13:43

i preti di ogni ordine e grado sono passati ai "ferri corti" e stanno nello stesso "barcone" dei comunisti, la "zezzenella"(quella che dava latte a gratis) si è prosciugata e per ciò sono disposti a tutto!

mimmo1960

Lun, 10/12/2018 - 14:44

Non siate ipocriti, dite che vengono per farsi mantenere non migranti, il popolo ha fame.

GioZ

Lun, 10/12/2018 - 15:05

Bergoglio naturalmente nicchia.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 10/12/2018 - 18:38

Non mi risulta che la Sacra Famiglia (Giuseppe, Maria e Gesù) fosse composta da qualche milione di persone che se ne sono andati in Egitto per non fare un klinz e vivere a spese del Faraone sino alla fine dei secoli. - Amen.

manfredog

Lun, 10/12/2018 - 20:54

...il diavolo spesso usa le sembianze di una povera vittima..è storia vecchia!! mg.

Reip

Lun, 10/12/2018 - 21:20

Non capisco cosa centri il presepe. I finti profughi clandestini sono di cultura e religione a prevalenza islamica e non hanno nulla a che vedere con il presepe. Poi la stessa Chiesa blasfema ipocrita inquisitrice in nome di Cristo di mussulmani ne ha ammazzati a centinaia di migliaia con le crociate, altro che con i barconi! La Chiesa per secoli ha istigato l’odio e l’orrore sponsorizzando guerre e massacri nei confronti di chi usurpava il santo sepolcro, cioe’ praticamente nei confronti di tutti gli abitanti naturali, nati in quelle zone colonializzate dai romani, i quali a loro volta furono persone serie fino a prima di diventar Crisitiani! La verita’ e’ che con la diminuzione degli sbarchi, dovuta solo grazie a Salvini, la Chiesa, la Caritas le associazioni umanitarie Vaticane, stanno perdendo milioni di euro, come le coop rosse, le ONG e le sedicenti associazioni umanitarie! Inoltre meno finti profughi clandestini partono e meno persone muoiono per mare!

sibermassai

Lun, 10/12/2018 - 22:05

Pierk, ma cosa vuoi che puntualizzi se è proprio lui che ogni anno ripete questa storia.

Ritratto di saggezza

saggezza

Lun, 10/12/2018 - 22:32

.Ma come cavolo si fa a paragonare Gesù agli immigrati? Gesù veniva mantenuto gratis? No, Gesù delinqueva? No, Gesù spacciava droga? No, Gesù stuprava? No . Gesù bambino nero, giallo, bianco che sia non interessa a nessuno. Ma quando lo capiranno sti rimbambiti che agli italiani non interessa il colore della pelle, ma che siano onesti e che paghino le tasse.

dariap

Lun, 10/12/2018 - 23:47

Dopo Gesu' e i genitori spacciati per immigrati clandestini, quale sara' la prossima? Giuseppe e Maria che spacciano eroina in una banda di nigeriani?

killkoms

Lun, 10/12/2018 - 23:49

altri esibizionisti ipocriti!

apostrofo

Mar, 11/12/2018 - 00:59

E' vero , da noi non c'è posto per più di un miliardo di stranieri, quelli che arriverebbero in qualche mese se si desse via libera. questo è ciò che vorrebbero tutti quelli che irresponsabilmente vogliono la rovina irreversibile dell'Italia. La barzelletta di " tanto poi vanno in altri paesi" è finita da un pezzo. Ce li stanno rimandando tutti. Figuriamoci se ne prenderebbero altri che noi "salvassimo" secondo l'irresponsabile buonismo di molti, ma fortunatamente molto lontani da una semplice maggioranza .

apostrofo

Mar, 11/12/2018 - 01:01

Ma chi è che dirige queste iniziative contro le tradizioni cristiane ? Il papa ne sa qualcosa ?

apostrofo

Mar, 11/12/2018 - 01:23

Andate a toccare, o a ritoccare, semplicemente la loro religione. Vedete che bella "accoglienza" vi fanno ! I buonisti sono quelli che si vogliono integrare con gli stranieri. Fa tanto scic !

WebCop

Mar, 11/12/2018 - 04:21

Non é un Presepe, è una carnevalata, non diamogli peso. Il Presepe è uno solo, queste non sono nemmeno variazioni sul tema, sono rappresentazioni laiche teatrali.

Ritratto di hardcock

hardcock

Mar, 11/12/2018 - 07:17

Essendo Gesù una leggenda i creatori di tale leggenda hanno il diritto di collocarla temporalmente e geograficamente dove meglio gli aggradi. Il risultato non cambia. Una panzana era e una panzana rimane. Mao Li Ce Linyi Shandong China

baronemanfredri...

Mar, 11/12/2018 - 07:20

DON CICCIO L'ARGENTINO HA DISTRUTTO PERFINO QUESTO SIMBOLO IL PIU' CRISTIANO TRA I SEGNI CRISTIANI. PURTROPPO PER I NEMICI DEL CATTOLICESIMO, E CONTESTUALMENTE CONTRO SAN FRANCESCO D'ASSISI, ORA AL GOVERNO CI SONO MINISTRI VERI CATTOLICI, PARLO QUELLI DELLA LEGA E NONOSTANTE TUTTO I TRADIMENTI DI PRETI E VESCOVI, IL NATALE E' PIU' FORTE DEGLI ULTIMI 20 ANNI, QUANDO E' INIZIATA QUESTA FOLLIA DAL GOVERNO MORTADELLA. ORA I PRETI COMUNISTI SONO PREOCCUPATI PER I LORO AFFARI, COME DIMOSTRANO GLI AFFARI MILIONARI CHE UN PRETE STA PERDENDO E CONTESTUALMENTE HA PERSO GROSSISSIMI INTROITI. BUON PER NOI

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 11/12/2018 - 11:12

dariap 23:47 - Il suo commento è un po' forte, ma rende benissimo l'idea.