Anziana cade in giardino Il suo dogo l'azzanna al braccio e a una gamba

La 75enne si è fratturata un polso e ha urlato Il cane di casa l'ha raggiunta e ferita. È grave

White è un cagnone bianco e peloso, uscito dall'incrocio tra un dogo argentino e un labrador, mentre Kyra è un rottweiler di due anni. Senz'altro dei buoni animali da compagnia, benché dogo e rottweiler non siano esattamente le razze consigliate a una pensionata di 75 anni. Che magari sarà pure un tipo giovanile e in gamba, ma non rappresenta certamente la «proprietaria-tipo» di quattro zampe con tanto carattere e di cotanta stazza. Ieri mattina infatti la signora Pierina B. stava camminando nel giardino della sua villetta in nvai Cavour a Barate di Gaggiano, una frazione a sud ovest di Milano, quando è inciampata in una radice di un albero di fico, è caduta, si è fratturata un polso. La poveretta ha cominciato a gridare con tutto il fiato che aveva in gola per il dolore, i cani si sono avvicinati e - forse nel tentativo di farla rialzare, di aiutarla insomma - White l'ha azzannata a un braccio e una gamba, quindi le ha graffiato un orecchio, mentre Kyra si è limitata a girarle attorno. Solo l'intervento del figlio 37enne dell'anziana sembra abbia potuto evitare che l'aggressione canina degenerasse. L'uomo, infatti, ha richiamato i cani, che lo hanno subito raggiunto. E intanto ha avvertito telefonicamente i soccorsi.

Pierina è piuttosto grave, anche se non ha mai perso i sensi. Le ferite alle gambe e alla testa hanno preoccupato subito i medici del 118 giunti sul posto e che hanno preferito attivare l'elisoccorso per trasportare la donna alla clinica Humanitas.

Il figlio della poveretta, sconvolto, ha assicurato alla polizia locale del consorzio «I Fontanili» di Gaggiano - che conduce le indagini - quanto i cani siano sempre stati pacifici e che mai e poi mai, prima di ieri, avevano aggredito chicchessia. I soccorritori hanno confermato la possibilità che White - adottato quattro anni fa da un canile - volesse veramente aiutare la signora Pierina a rialzarsi e che «per questa ragione non l'abbia morsa al volto o alle mani bensì su una gamba, coperta dal pantalone e a un braccio».

White sarà analizzato dai veterinari dell'Ats (Azienda tutela salute) della città metropolitana di Milano ed eventualmente allontanato dall'abitazione di Barate di Gaggiano. Lo spavento, lo choc (oltre naturalmente alle ferite) prodotto dall'aggressione del cane su Pierina, una volta tornata a casa, la indurrà a non volersi più avvicinare al cane.

Solo un mese fa, in provincia di Varese, due sorelline di 4 e 5 anni erano state aggredite dai due pittbull di un'amica della madre. Entrambe, ferite molto gravemente, dovranno subire diversi interventi chirurgici.