Aqua Dome, benessere per tutta la famiglia

Saune e bagni di vapore, piscine, giochi d'acqua e idromassaggi immersi nel verde

Cinzia Meoni

Circondato dai ghiacciai tirolesi, Aqua Dome è un'icona del benessere alpino dove trascorrere una giornata, un fine settimana e, volendo, vacanze in coppia o in famiglia, alla scoperta di questo angolo di Austria, attraversato da 1.300 chilometri di sentieri escursionistici e 42 percorsi in mountain bike, per poi rilassarsi in 22mila metri quadrati votati al relax e al divertimento. L'innovativo centro termale, che sorge all'inizio della valle del Längenfeld, è stato classificato da Travelcircus tra le prime dieci strutture più fotogeniche al mondo (o meglio più instagrammate) grazie al suo design futuristico. Con dodici vasche, comprese le tre esterne che sembrano fluttuare nell'aria, e i tre piani di idromassaggi, cascate, saune e bagni di vapore di ogni tipo e temperatura, stanze al sale e bagni remineralizzanti, all'Aqua Dome la remise en forme è completa. Il percorso ideale inizia nel cuore di Aqua Dome, nel duomo termale, una gigantesca cupola di cristallo che ricrea il perfetto equilibrio di acqua e aria, acciaio e pietra dove ci si rilassa in acqua a 35° circa tra idromassaggi e getti e ci si lascia trasportare dall'acqua, magari verso le vasche esterne dove i più sportivi possono nuotare in una piscina regolare di 25 metri. Ai più piccoli è dedicata «l'Arca di Noè alpina», un vero e proprio parco di divertimento, non solo acquatico, su cui regna una rana, la mascotte del centro termale (Capitan Aquaki). Qui tra piscine, scivolo a imbuto BodyBowl, scivoli a tubo con effetti Sound e Led Show che permettono anche di cronometrare il tempo di discesa e avviare sfide all'ultimo metro. Tutti i giorni poi dalle 11 alle 18, il team di animazione qualificato del centro si occupa dell'area gioco «asciutta», per lasciare i genitori liberi di rilassarsi in quest'oasi di benessere.

Per una giornata in pieno relax si può poi proseguire verso l'area delle saune e dei bagni di vapore, uno spazio riservato a un pubblico di età superiore ai 15 anni. Tra saune al fieno, panoramiche o finlandesi, piscine e bagni di vapore alle erbe, accompagnati da Aufguss (gettata di vapore), effetti di luce o aromi speziati, ognuno nel «Gletscherglühen» può trovare la ricetta del benessere più adatta per sé.

Da provare la SoleGrotte, la piscina salina circondata da pareti di sale dove, tra luci soffuse e musica rilassante, con ogni respiro si assimilano le proprietà dei minerali liberati nell'aria come lo iodio, il magnesio, il calcio e il potassio. Per rafforzare l'azione rigenerate dell'ambiente salino, nei pressi della grotta di sale c'è anche un bagno di vapore salino dove vengono immesse, a intervalli regolari, soluzioni saline, ottime per liberare le vie respiratorie. Al termine del percorso è poi piacevole cercare il proprio rifugio ideale dove rigenerarsi lasciando alle spalle ogni stress legato alla quotidianità. Gli spazi non mancano nelle lounge interne al centro, come la sala Oasi blu, la Baita della tranquillità e Impressioni di montagna, dove le immagini dei monti dell'Ötztal e i 20 letti ad acqua avvolgono il corpo. Nelle giornate di sole estive ci si stende sui lettini presenti sul prato o in terrazza e si lascia correre lo sguardo, senza fretta, sugli spettacolari ghiacciai dell'Ötztal.

L'ingresso al centro termale parte da 21,5 euro per gli adulti e da 12 euro per i bambini per tre ore di benessere da godersi nei giorni feriali. Esistono comunque pacchetti «family» a partire da 63,5 euro per un giornaliero per due adulti e un bambino e da 74,5 euro per due adulti e due bambini. (www.aqua-dome.at)