Assessore di Pisapia parcheggia sul posto dei disabili

La foto che incastra l'assessore Maria Carmela Rozza. A denunciarlo su Facebook il capogruppo della Lega in Zona 2 Samuele Piscina

Un'altra panda di sinistra in sosta vietata. Dopo l'auto rossa di Ignazio Marino che ha fatto discutere a lungo sui suoi parcheggi illeciti e le multe collezionate, ecco che anche nella giunta di Pisapia a Milano la storia si ripete. L'assessore Maria Carmela Rozza, infatti, è stata pizzicata in divieto di sosta su un posteggio riservato ai disabili.

La denuncia viene dal capogruppo della Lega Nord in Zona 2, Samuele Piscina: "Il parcheggio dei disabili è sacro: l’assessore Rozza chieda scusa o si dimetta". Giovedì 18 giugno, infatti, Piscina ha visto la Panda dell'assessore ai Lavori pubblici del Comune di Milano ferma sulle strisce gialle del posteggio disabili e ha fatto una foto all'auto. A quanto pare, l'autista della Rozza, non trovando altro modo di fermare la macchina di fronte al Consiglio di zona 2, "ha stazionato per tutta la durata delle commissioni consiliari" sulle strisce gialle. "Un atteggiamento incivile, vergognoso, arrogante e assolutamente irrispettoso nei confronti dei portatori di handicap - dice Piscina - soprattutto se a farlo è un rappresentante dell’amministrazione che dovrebbe dare l’esempio e invece giornalmente è impegnato a tartassare i milanesi di multe proprio sulla sosta". Il leghista poi invoca che l'assessore "chieda immediatamente scusa a tutti i diversamente abili e ai milanesi e doni il corrispettivo della multa a un’associazione che si occupa dei meno fortunati, oppure si dimetta".

Da parte dell'assessore non sono ancora pervenuti commenti, né scuse. A rispondere al leghista è stata una nota di Palazzo Marino che l'auto è una di quelle messe a disposizione del Comune di Milano e che la violazione, dunque, è da attribuire all'autista.

Eppure, da quella Panda ferma sulle strisce dei disabili la Rozza è scesa. Poteva quantomeno chiedere al suo autista di rimuovere tempestivamente la macchina. Che invece è rimasta ferma lì per tutta la durata della riunione.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 20/06/2015 - 12:13

la doppia moralità della sinistra! e criticano berlusconi, criticano... l'idiozia degli italiani di sinistra è veramente senza fondo! basti leggere certi rivoltanti commenti di TOTONNO58, ATLANTICO, XGERICO, ERSOLA, LUIGITIPISCIO, PONTALTI, GIORGIO1952, WILEGIO, ANDREA SEGAIOLO, LORENZOVANLOLOLOLOLOLOLOLLO IL PORTOGHESE, ed altri compagni di seghe....

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 20/06/2015 - 12:18

Pisciapia ha a cuore le minoranze ed i disabili.L'assessore Rozza non trova la testa ma si tiene stretta la carrozza.

leo_polemico

Sab, 20/06/2015 - 12:24

Anche questo assessore di sinistra approfitta del suo incarico per compiere impunemente un'infrazione al codice della strada piuttosto grave considerato che viene punita aanche con la detraazione di due punti patente. E non accetto nel modo più assoluto la giustificazione che la colpa è dell'autista. E' purtroppo vero che ad alcune persone basta dare un incaricpubblico o un divisa che sono prontissime ad "approfittarne". Bene ha fatto chi ha denunciato pubblicamente questo malcostume.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 20/06/2015 - 12:29

Questo insulto ai disabili da parte della giunta Pisapia è intollerabile: il Pisapia chieda scusa ai milanesi e si dimetta. Un sindaco - per modo dire - che ha nelle sue file gente simile non è degno di restare al suo posto. TUTTI I MILANESI LO CHIEDONO

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 20/06/2015 - 12:53

rozza ..... di nome e di fatto !!! ..... è una komunista .....

Kamen

Sab, 20/06/2015 - 13:03

Rozza di cognome e di fatto.

magnum357

Sab, 20/06/2015 - 13:49

Le regole e le leggi, ricordatelo bene, valgono solo per l' avversario e per le opposizioni !!!!

FRANZJOSEFF

Sab, 20/06/2015 - 13:55

E' DI SINISTRA E' VILIPENDIO ALLA SINISTRA ACCUSARE QUESTA. NON E' IN CONTRAVVENZIONE LORO SONO SEMPRE IMMACOLATI E PERFETTI. E' L'ARTICOLO CHE E' UN INSULTO ALLA SINISTRA. DOT. CLAUDIO CARTALDO CHIEDA PERDONO PER AVER PUBBLICATO QUESTO ARTICOLO DIFFAMATORIO CONTRO UN ALTO ESPONENTE CHE COMANDA A MILANO. NON E' VERO CHE APPARTIENE A UNA ESPONENTE DELLA SINISTRA E' LA MACCHINA DI PAOLINO PAPERINO L'AMICO DI TOPOLINO. GUARDI MEGLIO MA CHE SCRIVE E' UNA INGIUSTIZIA LORO I SINISTRI NON HANNO MAI PECCATO. OPPURE E' LA MACCHINA DI SCARAMACAI. CHIEDA PERDONO NON FCCIA PIU' UN ARTICOLO DIFFAMATORIO LORO NON SBGLIANO SONO DI SINISTRA. RITIRATEGLI LA PATENTE A QUESTA!!!!!!!!!!!! INVALIDI SONO INVALDI

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Sab, 20/06/2015 - 14:11

Poverina, evidentemente avere la erre moscia è considerata una disabilità. Chiedere scusa, anche a nome del suo autista "distratto", non le costava niente e sarebbe stato un bel gesto, ma i sinistri sono tutti arroganti: "fai quel che dico io ma non quello che faccio".

scorpione2

Sab, 20/06/2015 - 14:23

egregi signori giornalai,non voglio fare l'avvocato del diavolo,ma un posto riservato non dovrebbe avere una indicazione per terra?,visto che il sig,piscina con la sua pignoleria ha avuto un attimo di notorieta su questo e solo giornale,ha fatto trenta? faceva trentuno e riprendeva pure il cartello col divieto,strano pero' un servizio di striscia no?

Massimo Bocci

Sab, 20/06/2015 - 14:27

Cosa c'è di strano ma nel comune non son tutti certificati scelti comunardi coop, perciò veri certificati ANDICAPPATI!!!, Certo gli potrebbero (assieme alla tessera coop) anche dargli il relativo contrassegno per la l'immenso...deficienza , perché delle volte quando stanno zitti o non esplicano le loro funzioni (di regime e rapina agli Italiani) qualcuno li potrebbe scambiare per normali vessati Bue Italici e trattarli come tali.

Ritratto di Marco Marconon

Marco Marconon

Sab, 20/06/2015 - 14:31

Articolo e accuse verso l'assessore demenziali. Il giornalista sa se all'autista è stato chiesto di spostare la macchina e quindi lui abbia preferito lasciarla in divieto ma custodita è pronta a liberare il parcheggio al sopravvenire di un handicappato? Quali colpe all'assessore Rozza? Quella di non essere della vostra parrocchia ?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 20/06/2015 - 14:38

Se l'autista è rimasto sulla vettura poco male, la vettura non era incustodita e in ogni momento la si poteva spostare, ovviamente con qualche intralcio alle manovre di chi è titolare di quel tipo di parcheggio. Ma siamo a Milano la città del Nord Italia con i piedi nel Mezzogiorno.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 20/06/2015 - 15:02

Tutti lo stesso vizio quelli di Sinistra! Sarebbe il caso di renderli totalmente Invalidi a furia di mazzate, almeno dopo sarebbero in regola!

PDMAFIA

Sab, 20/06/2015 - 15:03

Il problema della feccia bannas komunista è che oltre che mafioso e ladri sono minorati mentali.

montenotte

Sab, 20/06/2015 - 15:26

Ma è ovvio che per i sinistrati quando tocca un compagno, la colpa non mai sua e in questo caso, dell'autista. Ma non poteva dirgli di spostarsi e cercare un'altra posto? La fretta a volte, mettiamo la così, fa brutti scherzi.

Giorgio5819

Dom, 21/06/2015 - 00:07

Sinistra, una garanzia.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Dom, 21/06/2015 - 09:12

Ma con quel che guadagnano gli assessori non possono circolare con l'auto propria o, meglio, coi mezzi pubblici ?

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 22/06/2015 - 09:22

Komunisti ... che altro dire?