Cocci, materassi e latrine. Il centro profughi sotto casa

I residenti di zona Greco e Martesana sono esasperati L'assessore: "Da venerdì squadre di migranti-spazzini"

«Non ci sentiamo più a casa nostra», «è un'invasione», «siamo preoccupati per la salute dei nostri bambini». Flash dal faccia a faccia tra i residenti della zona Greco-Martesana e l'assessore al Welfare Pierfrancesco Majorino sull'emergenza profughi nel quartiere. Il centro di accoglienza di via Sammartini da inizio maggio si è trasformato da hub che ospitava i «transitanti» - chi sbarcava in stazione Centrale per sostare qualche giorno a Milano e riprendeva il viaggio verso il Nord Europa, anche 500 persone a notte nei picchi estivi - a struttura di «seconda accoglienza», dove può entrare solo chi ha titolo e non, ad esempio, chi è stato assegnato dal Ministero dell'Interno ad altre regioni ma ha deciso di propria sponte di spostarsi nella città dove il Comune marcia allo slogan «niente muri» e «nessuno è illegale». L'ex hub è diventato un centro a numero chiuso, non più di 130 ospiti a notte. Ma il caos si è spostato a qualche centinaio di metri, lungo la Martesana, nei giardinetti di Greco o di Cassina de'Pomm. L'esasperazione sta nei commenti della gente seduta al tavolo con Majorino. Parlano di installazioni non di design, ma di materassi usati nella notte e poi accatastati in luoghi dove vanno a passeggiare le mamme coi figli piccoli. Di bambini costretti a vedere al parchetto o sotto casa il brutto spettacolo di gente che urina o defeca in pubblico in pieno giorno, «col rischio di problemi igienico-sanitari». Un cittadino è costretto a subire ogni giorno scene di degrado e disturbo della quiete sotto il balcone, «non ho neanche un percezione di pericolo - premette - ma è come se si fossero appropriati di casa nostra, e non hanno il minimo rispetto. Arrivano con le buste dei pasti fornice dal centro di accoglienza, lasciano i rifiuti ovunque, cocci di bottiglie che rischiano di fare male o bucare le gomme delle biciclette». A creare problemi al quartiere evidentemente non sono soltanto gli immigrati «rimbalzati» da via Sammartini, o chi rifiuta il posto letto lì o in altri centri messi a disposizione dal Comune (anche a chi non ne avrebbe diritto, pur di evitare i bivacchi notturni). Alla Fondazione Arca che gestisce l'ex hub i residenti chiedono ad esempio di anticipare il coprifuoco. Gli ospiti devono rientrare entro mezzanotte. Ma con le sere estive ascoltano musica ad alto volume, improvvisano partite di pallone, disturbano, spesso scattano risse ed è costretta ad intervenire la polizia. C'è chi chiede almeno di «educarli a pulire» e l'assessore anticipa che da domani proprio in zona Martesana squadre di migranti volontari faranno le pulizie in alcune giornate, «da settembre avremo un servizio continuativo, con disoccupati retribuiti con borse lavoro e profughi volontari, le concentreremo nelle zone dei centri di accoglienza, sicuramente tra Centrale e Martesana». Viene accolto come un contentino.

Majorino fa presente che la situazione rispetto a qualche settimana fa «è già migliorata», da bivacchi di cinquanta persone nei giardinetti a una decina nelle ultime quattro notti, ma viene smentito dai residenti. «Purtroppo - ammette - si è concentrata in questa zona na galassia su cui il Comune non ha competenza, migranti che dovrebbero rimanere in altre città o regioni o immigrati a cui è stato rifiutato l'asilo, sono irregolari, ma non vengono rimpatriati. La competenza è della prefettura ma noi non ci voltiamo dall'altra parte, siamo presenti coi vigili e Amsa ogni giorno, faremo di più perchè è evidente che non basta». Il presidente del Municipio 2 Samuele Piscina (Lega) rimarca che limitare gli ingressi nell'hub «non ha risolto i problemi, li ha solo spostati», e sollecita un tavolo anche tra residenti e prefettura e con l'assessore alla Sicurezza Carmela Rozza.

Commenti
Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 29/06/2017 - 09:19

votate PD ed opposizione responsabile

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 29/06/2017 - 10:30

Perché non ospitarli in Comune dove colà troverebbero ospitalità nel grande Sala?

Marcello.508

Gio, 29/06/2017 - 10:36

mvasconi - Vero. Vale a dire, come recita un antico proverbio cinese: «Quando il saggio indica la luna lo stolto guarda il dito». E lo stolto si sa chi è: in questo caso è assolutamente chiaro fino al limite del grottesco .. barbesco.

Giorgio Rubiu

Gio, 29/06/2017 - 11:28

Può solo peggiorare. Se continuano a venire in Italia come Paese di transito per il resto d'Europa, e l'Europa chiude i confini e li respinge, i nuovi arrivati potranno sol sommarsi a quelli che sono già qui. Quando saranno troppi e non potremo più ospitarli da nessuna parte ne fornire loro del cibo (che a loro non piace!) e un po' di denaro, ci assaliranno e ci distruggeranno culturalmente, economicamente ed etnicamente e l'Italia diventerà un'Africa, povera improduttiva e desertica. Ci vorrà un po' ma se non si comincia a fare qualcosa in merito per cacciarli ed impedire nuovi arrivi, questo è quello che accadrà.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 29/06/2017 - 11:59

Possono portarli a st. Moritz nella casa di Sala, quella non denunciata......

Spock66

Gio, 29/06/2017 - 12:10

Ma dai..siamo onesti..il nostro popolo imbelle e decerebrato, chino sulla tastiera di facebook a scrivere minchiate, si merita questo e altro..pensiamo che basti "parlare" all'assessore per risolvere qualcosa..qui siamo in guerra. O noi o loro..e loro hanno già vinto. Punto. La nostra sarà una resa senza condizioni, e gli italiani se la meritano, eccome se se la meritano..grazie Boldrini, grazie papa eretico, grazie Fazio, grazie giornalisti venduti e grazie a noi..stupidi imbelli senza palle che abbiamo accettato tutto questo per quieto vivere..

kayak65

Gio, 29/06/2017 - 12:21

votando sala il due volte inquisito I milanesi sapevano a cosa andavano incontro. mi spiace per chi non l'ha fatto ma queste sono le conseguenze della democrazia di sinistra con le marce a favore di clandestine purche' poi non vadano ad infettare le zone abitate dai sindaci consiglieri o peggio le zone di vacanza da loro frequentate.

risorgimento2015

Gio, 29/06/2017 - 12:25

Giusto e daccordo con il commento di"SPOCK".Sappiamo quale` la situazione ma come cambiarla?...anzi chi ci organizza ...dove il CONDOTTIERO!!??

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 29/06/2017 - 13:20

Presto lo scenario sara'capovolto:italiani sui materassi nei parchi ed i CLANDESTINI nelle case.Lo sponsor? La triade PD,Pampero e Boldrini.A meno che......

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 29/06/2017 - 13:27

Il condottiero c'è caro risorgimento 12e25, basta votarlo, si chiama anche lui Matteo. Buenos dìas dal Nicaragua.

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 29/06/2017 - 13:43

vietato lamentarsi! votate pd, votate

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 29/06/2017 - 14:01

Giustamente i milanesi hanno votato sala ed i pdioti e questi per non far loro soffrire la solitudine...

billyserrano

Gio, 29/06/2017 - 14:09

Volete far finire questo scempio? La soluzione è semplice: aiutiamo questi clandestini a trasferirsi sotto casa dei parlamentari con i loro materassi e cianfrusaglie, e vedrete che dopo mezz'ora li rispediscono da dove sono venuti. I "nostri" parlamentari sono ospitali e generosi, quando i sacrifici li fanno gli altri, ma se tocca a loro............

Trinky

Gio, 29/06/2017 - 15:53

Visto che gli sfizzeri sono intelligenti e quindi non li possono portare nella villa di Sala allora però si possono portare nella villa che sala ha in Liguria...........

settemillo

Gio, 29/06/2017 - 17:42

Cosa ci si può attendere da un governicchio di scellerati? Il nulla assoluto!

risorgimento2015

Gio, 29/06/2017 - 18:34

@hernando45 apprezzo & condivido la tua scelta. Ma io intendevo dire qualcuno piu` feroce e` sbrigativo,fuori dalla polica.

maurizio50

Gio, 29/06/2017 - 18:41

Al P.D. va bene così; al fenomeno di nome Sala che fa il Sindaco, ancora meglio: tanto lui la casa delle giuste vacanze l'ha in Svizzera!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 29/06/2017 - 19:47

hernando45..ma quando parli di Salvini leader..lo pensi davvero?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 29/06/2017 - 21:39

Stanno trasformando le città in latrine a cielo aperto. E aspettate che ne stanno arrivando centinaia di migliaia, quest'anno, poi sempre di più. Continuate a votare PD e non lamentatevi.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 30/06/2017 - 00:32

Mandateli sotto i colonnato del Bernini visto che a quell'individuo in bianco li ama cosí tanto.

il corsaro nero

Ven, 30/06/2017 - 08:31

Chi è causa del suo mal pianga sè stesso!