"Danza pornografica" in pubblico: arrestati dieci turisti in Cambogia

Rischiano fino a un anno di carcere e oltre a sei mesi di detenzione preventiva in attesa del processo. "Hanno commesso attività contrarie alla nostra cultura"

Dieci turisti occidentali sono stati arrestati in Cambogia con l'accusa di aver commesso atti osceni in luogo pubblico. I turisti, tra i 35 e i 22anni, sono stati fotografati durante quella che la polizia del Paese asiatico ha bollato come "una danza pornografica".

I turisti - 5 britannici,un olandese, un norvegese, un neozelandese e due ragazze canadesi - rischiano ora fino a un anno di carcere e oltre a sei mesi di detenzione preventiva in attesa del processo. Le immagini pubblicate dalla polizia mostrano balli sfrenati e persone impegnate a simulare posizioni sessuali. Ma gli accusati sostengono di non essere loro quelle persone. "Siamo innocenti, non sappiamo perché siamo stati arrestati", ha detto uno dei fermati. "È stato tutto un caos. Tutti erano confusi. Circa 30 agenti hanno fatto irruzione, ci hanno circondato. Alla festa erano presenti tra le 80 e le 100 persone".

Le autorità

Il pubblico ministero Samrith Sokhon ha dichiarato che i 10 indagati sono stati accusati di produrre "immagini e materiali pornografici". Duong Thavry, capo del dipartimento per la lotta contro il traffico di esseri umani e la protezione giovanile a Siem Reap, ha affermato: "Ci siamo impegnati a fondo perché hanno commesso attività contrarie alla nostra cultura".

Commenti

mariod6

Lun, 29/01/2018 - 17:51

Il Pubblico Ministero Thailandese dovrebbe venire in Italia per vedere le attività contrarie alla nostra cultura che compiono i nostri ospiti stranieri, che a differenza dei suoi ospiti, non pagano ma sfruttano solo l'accoglienza forzata del nostro governo. Imparerebbe qualcosa. Chissà perché a casa loro tutti gli stranieri pretendono che gli altri si adattino ai loro usi e quando vengono in Italia vogliono farla da padroni e trovano un branco di pecoroni che gli danno anche ragione.

istituto

Lun, 29/01/2018 - 18:42

Maridod6 @17:51 lo possono fare anche GRAZIE alla magxxxxxxxra roxxa che fa da sponda al PD.

cgf

Mar, 30/01/2018 - 08:43

@istituto MA non lo fanno. Mio nonno se avesse avuto 4 ruote avrebbe fatto auto meglio della FIAT, ma...

Robrik

Mar, 30/01/2018 - 09:09

@ mariod6. se accendi il cervello e leggi l'articolo vedrai che il fatto e' stato commesso in Cambogia.

bac42

Mar, 30/01/2018 - 09:42

La Cambogia non è in Thailandia !

Ritratto di hardcock

hardcock

Mar, 30/01/2018 - 11:18

Altra cosa è il mostrare il proprio corpo. Le donne qui sono orgogliose della loro bellezza, e la pena di morte prevista per lo stupro le protegge in questa operazione pubblicitaria. Che detto per inciso è una gioia per gli occhi a patto di resister a tentazioni di travalicare la buona educazione. Mao Li Ce Linyi Shandong China

TonyGiampy

Mar, 30/01/2018 - 11:26

A parte la Cina dove la liberta' sessuale e' simile all'occidente (ho letto che la Cina e' il paese con il maggior numero di tradimenti al mondo),nel resto dell'Asia il sesso e' ancora considerato come una cosa sporca e da condannare in tutte le sue manifestazioni.Tempo fa e' apparso un articolo su un giornale giapponese che metteva a nudo lo scarso interesse dei giapponesi per il sesso.Secondo questo articolo in Giappone sono circa il 35% uomini e donne sopra ai 40 anni che non hanno mai consumato un rapporto sessuale e difficilmente riusciranno a consumarlo prima di passare a miglior vita!!!

Ritratto di hardcock

hardcock

Mar, 30/01/2018 - 11:45

In molti paesi asiatici tra cui la Cambogia, il Vietnam, il Laos, la Thaylandia, la Cina etc. la prostituzione esibita in pubblico è reato. Con la mia fidanzata dovevo accontentarmi di camminare mano nella mano. Ogni effusione che avrebbe potuto dare adito a sospetti di sesso a pagamento avrebbe potuto costarci l'arresto. Cosa a parte è la prostituzione al chiuso che è lecita negli edifici che espongono le classiche lanterne rosse dove è tutto lecito e ti rilasciano anche la fattura. Mao Li Ce Linyi Shandong China