Darsena, residenti contro patinoire «Noi ignorati»

A solo un giorno dall'inaugurazione, è già polemica. Sono furibondi con il Comune i residenti di piazza XXIV maggio e dintorni, dai Navigli a via Gorizia e viale d'Annunzio. Oggetto del contendere: il Christmas village allestito in Darsena, appunto. Con tutte le sue luci, i colori, la musica ad alto volume e un fiume di persone che va avanti e indietro per mangiare una frittella o scivolare sul giaccio. «Già l'anno scorso c'erano stati problemi con il villaggio: avevamo contestato soprattutto la musica fino a notte fonda, che non ci permetteva di dormire, e alcuni allestimenti elettrici non a norma, assolutamente pericolosi» dicono.

Ma quest'anno non solo il Christmas village è tornato in Darsena alla faccia dei residenti, ma nessuno, nemmeno i municipi o i Duc sono stati avvisati dell'iniziativa. Un bello schiaffo, istituzionale e non solo. «Chiediamo che si attuino le normali forme istituzionali di confronto e comunicazione - scrivono nella loro lettera al sindaco - che possano garantire la partecipazione e la condivisione delle proposte che interessano il territorio».

Sino all'8 gennaio, comunque, in Darsena si potrà visitare il villaggio di Natale. La porta d'ingresso si trova in piazza XXIV Maggio: varcata la soglia si potrà accedere alla Casetta di Babbo Natale, che lo scorso anno ha ospitato più di 72mila persone, che è pronta ad accogliere i piccoli visitatori per consegnare la loro letterina a Santa Claus e posare per una foto ricordo. Torna anche la slitta galleggiante di 15 metri, guidata da piccoli aiutanti di Babbo Natale, che scivolerà sulle acque ghiacciate della Darsena.

Tesori d'artigianato e prodotti tipici si potranno acquistare nei 31 chalet di legno del Mercatino, che si snoda lungo tutto il villaggio, mentre l'area di varo e alaggio sarà la sede della Piazzetta del Gusto: uno spazio dedicato alla degustazione del migliore cibo da strada.

A dominare il villaggio un albero di Natale di 12 metri, costantemente animato da giochi di colore e musica, e luminarie, così sarà possibile ammirare il presepe subacqueo allestito dalla Canottieri san Cristoforo.

Ci sarà spazio anche per la solidarietà: all'interno del villaggio, infatti, è previsto un punto di raccolta di giocattoli usati che saranno donati ai bambini dei centri di accoglienza.

MBr