Ecco il «venerdì nero» dello shopping-cuccagna

Elena Gaiardoni

Quest'anno il Natale pare essere arrivato prima in città. Tutto è già addobbato. Si è alzato l'albero in piazza Duomo. Le lucine fanno da cornice al giorno più fortunato per i regali natalizi: oggi, Black Friday, il venerdì nero in cui ogni negozio applica uno sconto per richiamare allo shopping che precede le feste imminenti.

Dai negozi più chic, come lo store l'Arabesque in largo Augusto, ai parrucchieri come il saloon De Luca: entrambe si attengono al 20% di sconto. Ma la Rinascente per il suo giorno di «elegante follia» punta sul 50% sui marchi fashion, la cosmetica, gli accessori e anche il food. Anche le compagnie telefoniche assicurano un venerdì di conversazioni scontate, come invogliano con viaggi ultraleggeri - per il portafogli! - le compagnie aeree, quali la British Airways.

Sarà possibile viaggiare in tutto il mondo, scegliendo tra numerose offerte speciali come una vacanza a Londra con volo e soggiorno di due notti in un hotel di lusso a partire da soli 149 euro a persona. L'espressione Black Friday, che viene dall'America, attribuisce il colore «nero» al venerdì perché, a causa del sovraffollamento di persone in corsa alla conquista del pacchetto vantaggioso, il traffico va in tilt. Molti negozi rimarranno aperti fino alla mezzanotte. Per chi volesse festeggiare questa «24 ore» di prove di abiti, la scelta del mobile che mancava, questa full immersion in profumi, scarpe, borse, maglioni, sciarpe, cappotti, mantelli, e chi più ne ha più ne metta, può terminare la giornata all'Old Fashion per partecipare al Black Friday Parti, con ingresso dai 15 ai 20 euro.

Babbo Natale oggi si veste di nero per esagerare.