Eventi e gare di livello mondiale accompagneranno i sei mesi di Esposizione

Expo è cibo, alimentazione, turismo, cultura, ma Expo è anche grande sport, eventi di caratura mondiale che faranno di Milano la capitale del pianeta. Il via alla kermesse di sei mesi lo darà, come sempre il calcio che vedrà per la prima volta in Lombardia il 54° Torneo delle regioni (si era giocato nel 2002 ma solo per i dilettanti) dal 30 maggio al 6 giugno con ben sei categorie in campo: juniores, allievi e giovanissimi nel calcio a 11, il torneo femminile, il calcio a 5 maschile e femminile. «È una sfida impegnativa ma oltremodo affascinante», afferma il presidente del calcio lombardo Giuseppe Baretti, «ma ce la faremo, anche se avere qui le squadre di 20 regioni con 178 rappresentative non è cosa semplice». La macchina organizzativa viaggia a pieno ritmo, 200 campi in tutta la regione per 203 partite, decine di alberghi, la mega visita a Expo prevista per il 3 giugno e le finali il 6 giugno nel tempio calcistico di San Siro.

Ma non solo calcio perchè il boom si registrerà tra agosto e ottobre. Inizierà il rugby che nel periodo 2-20 giugno, ospiterà a Calvisano, Viadana e Cremona (ma pure Parma) la Coppa del mondo under 20, mentre dal 28 al 30 agosto, complice l'impegno del presidente Luciano Buonfiglio, l'Idroscalo vedrà in acqua oltre 100 nazioni per i mondiali di canoa, validi anche per le qualificazioni a Rio 2016. Peccato che lo sci nautico abbia rinunciato ai mondiali all'Idroscalo: i 100mila euro di uno sponsor che ha dato forfeit non sono un'importo che la federazione può sopportare.

Avanti allora coi mondiali di tiro a volo, dall'8 al 18 settembre a Lonato del Garda mentre il volley, dopo il successo dei mondiali femminili al Forum, propone gli europei maschili dal 9 al 14 ottobre a Busto Arsizio, con la gran regia di Adriano Pucci Mossotti. Prima (17-27 settembre) gran festa per i mondiali di biliardo 5 birilli, International Cup Boccette e campionato italiano carambola al PalaCus di Segrate e alla Sala Azzurra dell'Idroscalo con finali all'auditorium Testori e piazza Città di Lombardia. E la Fitetrec-Ante, l'associazione per il turismo equestre, partirà il 4 luglio dalla Franciacorta in direzione padiglioni di Expo con una cavalcata in quella che potrà poi diventare una vera e propria «ippovia», con prodotti locali da far degustare all'interno di Expo. Si muoverà anche il tennis tavolo con Marcello Cicchitti che organizzerà (data da definire) un mega torneo con gli otto più grandi giocatori mondiali, la scherma col suo galattico flash mob e anche altre federazioni con manifestazioni di atletica, ciclismo, basket e bocce.

All'interno di Expo la Ferrero, sponsor del Coni nazionale, con il progetto Kinder+Sport avrà uno spazio di 3600 mq per valorizzare l'importanza dell'attività fisica per i giovani, focalizzato sull'alimentazione e sulla vita attiva tra sport e movimento. A Milano in piazza Aulenti e piazza Beccaria sarà il Coni Event Point a dare spazio a tutte le federazioni per eventi e tematiche di Expo. E una mini Agorà è già aperta in corso Garibaldi 83.