Expo, il gip archivia Sala per l'appalto a Eataly

Il giudice "salva" il candidato renziano a pochi giorni dalle primarie del centrosinistra per scegliere chi correrà alla poltrona di sindaco

A pochi giorni dalle primarie del centrosinistra per eleggere il candidato sindaco di Milano, il giudice "salva" Giuseppe Sala indagato per abuso d'ufficio per lo strano appalto a Eataly durante Expo.

All'azienda di Oscar Farinetti era stata concessa senza gara, "con affidamento diretto" e a "condizioni economiche particolarmente vantaggiose", la gestione di due dei dieci ristoranti lungo il Decumano. Ma ora il gip ha deciso di archiviare la posizione dell'allora commissario unico di Expo per una sorta di "attenuante psicologica". Secondo il giudice, infatti, "non risulta univocamente dimostrabile l’elemento psicologico richiesto dal reato di abuso d’ufficio".

Come ricorda il Corriere, Sala è stato indagato il 29 luglio 2015 dai pm Giulia Perrotti e Eugenio Fusco, dopo l’invio in procura il 15 giugno da parte dell’Anac di Cantone delle spiegazioni di Expo ritenute "non convincenti". Il gip ha ritenuto quindi "condivisibili" i dubbi sollevati dall'Autorità nazionale anticorruzione "sulla mancata osservanza della normativa originaria sugli appalti", ma ha disposto l'archiviazione della posizione di Sala perché "rientra pienamente nella discrezionalità amministrativa" del commissario inserire l’appalto a Eataly tra quelli assegnabili senza gara. Inoltre per pm e gip, non è perseguibile l’abuso d’ufficio perché "non sono emersi motivi sotterranei che hanno portato alla scelta" di Eataly, e "l’unica ragione che ha indotto Sala a cercare la partnership con Eataly è stata la buona riuscita di Expo".

Commenti

moonchild

Mar, 19/01/2016 - 14:49

I soliti giudici comunisti che assolvono i loro compari. Se c'era berlusconi al suuo posto lo avrebbero condannato.

redy_t

Mar, 19/01/2016 - 14:54

Tra compagnuzzi ci si difende.Alla grande.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mar, 19/01/2016 - 15:00

scusate ma dove sta la notizia?

MOSTARDELLIS

Mar, 19/01/2016 - 15:10

Moonchild mi ha tolto le parole di bocca... Infatti, pensate se la stessa cosa fosse successa a Berlusconi.... Ma la "giustizia" può essere cosi di parte?

ilbarzo

Mar, 19/01/2016 - 15:11

Non vedo come diversamente poteva andare .Trattasi sempre di comunisti sia giudici sia politici, pertanto intoccabili.

glasnost

Mar, 19/01/2016 - 15:29

Ma che ovvietà! Uno che si schiera con la sinistra viene SEMPRE salvato dai nostri incliti magistrati!! Perché pensate che Verdini si sia salvato? O Berlusconi durante il patto del nazareno? L'arbitro Moreno era un dilettante di fronte ad essi!

Rossana Rossi

Mar, 19/01/2016 - 15:59

Ma va? Il soccorso rosso è sempre pronto ed efficiente.......e voglio vedere se ancora i babbei milanesi avranno il coraggio di votare pd........

unosolo

Mar, 19/01/2016 - 16:57

se fosse stato di dx era in carcere o aveva avuto qualche avviso di sgombero dalla regione. Le cose strane della giustizia a tutti i livelli , ma i soldi spesi o entrati ? la tanto decantata trasparenza ? il sistema parassitario ha occupato i posti di comando e non molla.,

al40

Mar, 19/01/2016 - 17:23

Ecco spiegata la svolta a sinistra di Sala...e non è finita!

isaisa

Mar, 19/01/2016 - 17:34

Giudici del menga fate SCHIFO . Vi paghiamo lauti stipendi per lavorare onestamente e non per favorire i vostri amichetti . A quando l'elezione diretta dei giudici come negli USA ??

giovanni056

Mar, 19/01/2016 - 17:38

rientra pienamente nella discrezionalità amministrativa" del commissario inserire l’appalto a Eataly tra quelli assegnabili senza gara e va bene ,dato che si presenta con il pd, ma perchè non rientra nella discrezionalità di un direttore di telegiornale non del pd scegliere i conduttori del tg?

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 19/01/2016 - 18:24

Ettepareva! Quando mai i magistrati sinistri hanno colpito un PDiota?

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 19/01/2016 - 18:44

Alta ingegneria giuridica come per la casa di montecarlo.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 19/01/2016 - 18:47

..." "l’unica ragione che ha indotto Sala a cercare la partnership con Eataly è stata la buona riuscita di Expo".... Si, certo e io sono san gennaro! D'altra parte come poteva finire diversamente??? Eataly é il "fiore all'occhiello" dei trinariciuti e Sala il loro jolly (jolly???) per Milano! Un tempo cantavano "bandiera rossa trionferà" oggi si accontentano di "soccorso rosso trionfa, sempre"!

Ritratto di thunder

thunder

Mar, 19/01/2016 - 18:49

Non avevamo dubbi!!

nonna.mi

Mar, 19/01/2016 - 19:07

Dopo anni di lotte "legali"finalmente anche qui a Torino ha potuto aprire un suo efficiente,bellissimo Supermercato un valoroso e ottimo imprenditore "ALIMENTARE" italiano,che anche se ha moltissimi anni anagrafici,è straordinario nelle sue realizzazioni! All'EXPO di questo anno non ha potuto partecipare,affossando a beneficio degli amici di Sala, un'ottima concorrenza a beneficio dei Beni Italiani, specie all'Estero :gli unici molto soddisfatti sono stati le Coop e Farinetti e chi ha dato loro l'esclusiva....Myriam

roberto bruni

Mar, 19/01/2016 - 19:11

Toh, che novita'! Ma veramente? Nooo, non posso crederci.! I giudici sono al di sopra di ogni sospetto. Perbacco, lo dice anche la loro associazione "magistratura Democratica". Piu' garanti di cosi! Noto che se al posto del Farinetti (noto per le sue "estroversita", sempre coperte) ci fosse stato, per esempio, uno di simpatie di destra, forse, ad Expo non ci avrebbe neanche messo piede.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 19/01/2016 - 21:28

Tutto come da copione, non per niente i COCOMERIOTAS sono sempre dalla parte del CINEMA!!! Pax vobiscum.

emigratoinfelix

Mar, 19/01/2016 - 23:58

il magliaro sedicente statista,peraltro abusivo,ed i suoi famuli non si toccano,vero "signori"magistrati?come mai vorrei sapere garantite loro eterna impunita´?poi vi lamentate che vi delegittimano,ma non e´vero.Lo fate,benissimo,da soli

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 20/01/2016 - 00:57

Della serie: Come ti fabbrico una sentenza rapida e in sintonia con i movimenti politici del PD. QUANDO FINIRÀ QUESTA VERGOGNOSA ASSENZA DI EQUITÀ DEI MAGISTRATI AL SERVIZIO DEGLI INTERESSI POLITICI DEL PD? Quando potremo avere finalmente un capo di stato che si decida A STRONCARE QUESTO INFAME ABUSO DELLA GIUSTIZIA DA PARTE DI MAGISTRATI ADERENTI A MAGISTRATURA DEMOCRATICA?

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mer, 20/01/2016 - 03:26

E' mai possibile che per questa gente finisce sempre a tarallucci e vino ? Mai che condannassero qualcuno , come mai ????????????

Ritratto di luigin54

luigin54

Mer, 20/01/2016 - 05:46

CANE non mangia CANE; era logico così, da 2 leccapiedi di PINOCCHIO-FACCIA DI M...A non ci si poteva aspettare giustizia.

Ritratto di depil

depil

Mer, 20/01/2016 - 06:19

soliti ordini di partito e di massoneria

rossini

Mer, 20/01/2016 - 07:48

Jawohl Herr Renzi, avrà pensato il GIP.

Gasparesesto

Mer, 20/01/2016 - 08:11

Già . . e poi dicono che la politica non ha contaminato la giustizia ! Solo coincidenze ? Quando lo diceva però l'ex Cavaliere era solo per un Suo tornaconto . . e adesso ?

Knokout

Mer, 20/01/2016 - 08:27

Sala tipica storia italiota.Il partito delinquenziale non lo voleva alla direzione expo perché ex collaboratore della Moratti.1)X il pd si deve avere addosso la maglietta del "padrone", anche nel pubblico. Idea servile se non mafiosa (la p.a è sempre cosa nostra) 2):il Sig. Farinetti manco entrato nel processo.I finanziatori del pd non si disturbano. Ebbe una storia analoga alla fiera del Levante.Nessuna indagine.3)A capo del pad. Italia c'era il plurimputato Cesare Vaciago, protetto del Chiampa. Anche lui assolto 2 volte per via dell' elemento psicologico.Tuttora a processo x altra storiaccia. Se non capiscono, al loro livello, cosa fanno, sembrerebbero seminfermi di mente. Cari milanesi, auguri !

Giorgio5819

Mer, 20/01/2016 - 16:37

Ma se la tessera n°1 del pd si può permettere qualsiasi disastro, ecologico, amministrativo, legale , fiscale...volete che si sbattano per un paio di appalti senza gara? Ma basta credere alle favole ! Ricordare di portare con se il cervello (con relativa memoria) insieme al certificato elettorale, ammesso che ci diano ancora la possibilità di elezioni legali.