Expo sale sulle Frecce, ogni giorno 615 treni

Trenitalia e Trenord lanciano la sfida e anche la stazione di Rho cambia nome

«Rho Fiera Expo Milano 2015». Si rifà il look con un investimento da 5 milioni di euro e da ieri cambia anche nome la stazione ferroviaria dell'alta velocità da cui passeranno il 30 per cento dei 20 milioni di visitatori previsti nei sei mesi dell'evento. E con una media di un treno in arrivo ogni due minuti nell'arco di 20 ore e 10mila persone l'ora, diventerà una delle più utilizzate dell'intera rete. Un'altra iniziativa di Trenitalia che ha già allestito con la livrea dell'Expo un Frecciarossa, un Frecciabianca e un Frecciargento per promuovere nelle stazioni italiane l'immagine dell'esposizione universale. Alla presentazione con il viaggio inaugurale partito ieri dalla Stazione Centrale, l'amministratore delegato del gruppo FS Italiane Michela Mario Elia e il commissario Expo Giuseppe Sala. Con loro Maurizio Gentile ad di Rfi, Vincenzo Soprano ad di Trenitalia, Cinzia Farisè ad di Trenord e gli assessori regionale Alessandro Sorte e comunale Pierfrancesco Maran e il sindaco di Rho Pietro Romano.

Un'occasione per illustrare anche l'aumento dell'offerta ferroviaria, visto che Milano diventerà il principale hub d'Italia e sarà servita da 236 corse al giorno, di cui 148 con Frecce Trenitalia per un totale di 130mila posti al giorno tra collegamenti nazionali e internazionali. Ma ingente è anche l'impegno sulla stazione di Rho dove fermeranno ogni giorno 19 Frecciarossa, 18 Frecciabianca, quattro InterCity Notte e 26 treni da e per Svizzera e Francia. Potenziate anche le tratte regionali e suburbane gestite da Trenord che dal 26 aprile mette in campo ben 379 corse giornaliere per collegare tutta la Lombardia a Expo con un treno ogni tre minuti e 180mila posti al giorno. Un piano che prevede la nuova linea suburbana S14 per collegare Milano Rogoredo a Rho (Passante Ferroviario), il prolungamento della suburbana S11 Chiasso-Como-Milano che, passando da Porta Garibaldi, raggiungerà Expo, la S5 Varese-Milano-Treviglio (Passante Ferroviario). Inoltre fermeranno a Rho tutti i treni delle linee Milano-Varese, Milano-Arona-Domodossola e Milano-Luino. Dal Terminal 1 di Malpensa si arriverà a Expo con il Malpensa Express fino a Milano Garibaldi e proseguendo da lì con il Passante Ferroviario. Tre i biglietti a prezzo speciale: 4,40 euro l'andata e ritorno da tutte le stazioni di Milano per tutti i treni suburbani che dal Passante Ferroviario portano all'Expo, 13 euro il giornaliero di seconda classe per raggiungere Expo da tutte le stazioni della Lombardia che consentirà di viaggiare per l'intera giornata sui treni Trenord (escluso Malpensa Express) e 45 euro il biglietto utilizzabile per cinque giorni in seconda classe su tutti i treni di Trenord, compresa anche un'andata e ritorno Milano-Malpensa aeroporto. Completano l'offerta i biglietti integrati con i servizi ATM: treno più metropolitana più mezzi di superficie da 5, 8 e 10 euro.

Pacchetto di offerte commerciali anche per Trenitalia che propone riduzioni del 30 per cento per chi acquista entro il 30 aprile, ma altre promozioni (meno 20 per cento) durante i mesi dell'Expo e il 50 per cento di sconto per i ragazzi al di sotto dei 15 anni. Trecentomila i biglietti già venduti, con Elia che annuncia «per Expo anche l'arrivo del più moderno e tecnologico treno veloce europeo, il Frecciarossa 1000 che sarà in grado di viaggiare a 350 chilometri all'ora». Rivoluzione tecnologica per le stazioni di Rho, ma anche Centrale e Porta Garibaldi che avranno un sistema wi-fi per accedere a un portale virtuale dove i viaggiatori troveranno tutte le informazioni. Mentre a bordo treno, sulla rotta Frecciabianca Milano-Venezia, grazie a una app georeferenziata, si potranno scoprire i punti di maggior interesse storico e turistico visibili dal finestrino, utilizzando informazioni e link di approfondimento.