Festa per il compleanno dei vigili: a Pisapia regalo da 500mila multe

Celebrazioni per i 154 anni di vita del corpo di polizia municipale Ma i ghisa sono stati trasformati in gabellieri: 2,6 milioni di sanzioni

Oltre duecentomila multe al mese, 7mila al giorno. La polizia locale ha celebrato ieri all'Ippodromo i 154 anni dalla fondazione del Corpo. Ma il bilancio dell'ultimo anno di attività, letto dal palco dal capo dei ghisa Tullio Mastrangelo, dice che sono i vigili ad aver «fatto la festa» ai milanesi. Hanno emesso 2 milioni 385mila sanzioni da ottobre 2013 a oggi per violazioni al Codice della strada, «circa centomila in più rispetto all'anno scorso» arrotonda. Ma molto al ribasso: il dato ufficiale alla festa dell'anno scorso era fermo a 2,1 milioni, e a marzo sono stati attivatii nuovi autovelox fissi che hanno già «macinato» oltre 200mila multe. Tradotto: mezzo milione di sanzioni in più all'anno, quasi 42mila al mese. Ma non gli piace che l'espressione «Milano capitale delle multe» sia usata «in termini di fare cassa», se invece «significa essere incisivi in attività di prevenzione e deterrenza, questo è un altro discorso».

Il sindaco Giuliano Pisapia, che ha premiato i vigili più meritevoli, ha richiamato il governo sull'«aiuto garantito per pagare gli straordinari agli agenti» che vigileranno durante Expo.