Un festival di big del violino ed étoile

La rassegna del museo Stradivari si allarga: oltre alla Fracci anche lo chef Marchesi

Alcune delle più grandi star del violino, un'étoile internazionale della danza come Carla Fracci, e il super-chef Gualtiero Marchesi. Il tutto con un palinsesto inedito, per la gioia degli appassionati di prime esecuzioni, nei quindici giorni previsti sette spettacoli inediti.

Benvenuti allo «Stradivarifestival», in quel di Cremona - al Museo del Violino - arrivato alla sua quinta edizione (in programma dal 23 settembre all'8 ottobre -http://www.stradivarifestival.it/it/). Ieri mattina è stato presentato a Milano da alcuni dei principali «attori» artistici e organizzativi, tra gli ospiti Carla Fracci e le violiniste Anna Tifu e Francesca Dego. A spiegare le tappe della rassegna il direttore della programmazione Roberto Codazzi.

Il festival prende il via con Sergej Krylov «nella doppia veste» di violinista e direttore della Lithuanian Chamber Orchestra: si esibirà suonando 8 capolavori della liuteria cremonese. Domenica 24 settembre Ezio Bosso al pianoforte dirige la StradivarifestivalChamber Orchestra. E ancora: gli amanti della danza non possono farsi sfuggire lo spettacolo dell'ètoile Carla Fracci con la violinista Anna Tifu (sabato 30). Si prosegue il primo ottobre nel cortile del Museo con il celebre chef Gualtiero Marchesi: racconterà il suo rapporto con le note in un incontro scandito dalla colonna del Trio Dandolo. Poi tocca alla star italiana del violino Uto Ughi (il 3) e il 7 ottobre il festival propone la Chamber Music Society of Lincoln Center, centro newyorkese di eccellenza nel campo della formazione della musica da camera. Il gran finale: domenica 8 ottobre la rassegna ha in serbo un tributo al violoncello con uno dei massimi interpreti di questo strumento: Mischa Maisky, al suo debutto al festival. Al suo fianco una delle migliori violiniste italiane, Francesca Dego.

Per l'anniversario della morte del grande liutaio Stradivari suonerà Shlomo Mintz, lunedì 18 dicembre.

LuPav