Un "folletto" a Palazzo Marino che distrugge gli uffici di Sala

Danneggiate una specchiera e una scrivania: danni per 2185 euro. Chi c'è dietro le distruzioni gli arredi del sindaco a Palazzo Marino?

In via Solferino lo hanno già ribattezzato "il folletto di Palazzo Marino". Un anonimo poltergeist che si diverte a girare di notte per i corridoi del Comune facendo dispetti e danni agli arredi.

L'ultima vittima è stato l'appartamento riservato del sindaco Beppe Sala, che all'interno del palazzo dispone di alcune stanze private, sempre pronte per ogni evenienza. Ebbene, secondo il Corriere della Sera, la notte scorsa uno "spirito maligno" ha fatto rovinare a terra una preziosa specchiera in lgno del XVIII secolo che adornava gli appartamenti riservati al primo cittadino. Per fortuna lo specchio non si è rotto, ma la cornice si è spaccata.

Si tratta comunque di un danno significativo, poiché la maggior parte degli arredi proviene dalle raccolte di mobili antichi del Castello Sforzesco. E la specchiera non è l'unica "vittima" del folletto.

Dopo l'elezione a Palazzo Marino, Sala ha scelto di fare trasportare nei propri uffici la vecchia scrivania dei tempi dell'Expo, mandando in pensione il tavolo in mogano usato dal suo predecessore Giuliano Pisapia. Un altro mobile antico che è stato danneggiato durante il trasporto e che ora abbisogna di un intervento conservativo.

Sommato al restauro della specchiera, il conto totale è di 2185 euro.

Commenti
Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Ven, 30/12/2016 - 00:41

Una specchiera cade a terra e si rompe la cornice invece che il vetro? Ecco, questo è veramente paranormale!

Ritratto di Lupry

Lupry

Ven, 30/12/2016 - 09:31

Sarà lo stesso folletto che gli ha nascosto i conti di expo e gi ha fatto dimenticare le case... LOL