Gabbana contro il Comune di Milano: "Fate schifo"

A mandare su tutte le furie uno dei due fondatori dello storico marchio sono state le frasi dell’assessore comunale alle Attività produttive, Franco D’Alfonso, rilasciate al Giornale: "Non abbiamo bisogno di farci rappresentare da evasori fiscali"

"Fate schifo". Con queste parole, scritte su Twitter, Stefano Gabbana si è scagliato contro il Comune di Milano. A mandare su tutte le furie uno dei due fondatori dello storico marchio Dolce&Gabbana sono state le frasi dell’assessore comunale alle Attività produttive, Franco D’Alfonso, riportate dal Giornale.  "Qualora stilisti come Dolce e Gabbana dovessero avanzare richieste per spazi comunali, il Comune dovrebbe chiudere le porte, la moda è un’eccellenza nel mondo ma non abbiamo bisogno di farci rappresentare da evasori fiscali", ha dichiarato D'Alfonso.

Che poi ha rettificato, spiegando che la sua era una frase "non contenuta in un’intervista ma estrapolata da una conversazione informale che non esprimeva certo l’opinione dell’Amministrazione. Da parte mia c’è l’assoluto rispetto del principio costituzionale della presunzione di innocenza fino ad una sentenza definitiva. Auspico quindi che nel procedimento in corso Dolce e Gabbana chiariscano la loro posizione".

Nonostante la precisazione, è scoppiata la polemica. "La politica della Giunta Pisapia nei confronti del comparto moda è irresponsabile e costituisce un attacco inaccettabile a uno dei settori trainanti della nostra economia e della nostra immagine nel mondo", ha tuonato l'ex governatore della Regione Lombardia, Roberto Formigoni. "Non è la prima volta che D’Alfonso parla a vanvera", ha dichiarato De Corato, ricordando "la trovata del gelato vietato dopo mezzanotte che mise in imbarazzo tutta la Giunta".

Commenti
Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 18/07/2013 - 20:47

devono delocalizzare, trasferirsi in Romania, Ungheria, licenziando tutti i lavoratori italiani, in Italia solo i dipendenti pubblici possono vivere, stipendio assicurato, ferie e malattia pagate anche la carta igienica comprano con i buoni pasto nei supermercati viva l'Italia

mares57

Gio, 18/07/2013 - 20:59

Ma vi rendete conto di che personaggi fanno parte della politica? D'altra parte se siamo arrivati dove siamo arrivati qualche legittimo dubbio sorge.

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 18/07/2013 - 21:02

Lo stile di Gabbana che fa acqua

milo del monte

Gio, 18/07/2013 - 21:44

ha ragione...sono evasori schifosi..

GilbertoVR

Gio, 18/07/2013 - 22:02

Gli evasori fiscali sono delinquenti e basta. Non bisogna gratificarli neppure se fossero premi nobel.

Ritratto di emarco54

emarco54

Gio, 18/07/2013 - 22:48

Ritenevo D'Alfonso persona intelligente, fosse solo per i suoi trascorsi in Fininvest,Italtel, Finmeccanica e al Piccolo. Mi auguro che la frase sia una semplice idiozia causata dalla sua appartenenza a questa giunta schifosa di Pisapia & C, e non farina del suo sacco. Gabbana puo' anche essere evasore fiscale (tutto da dimostrare) ma merita solo rispetto per cio' che fa per Milano

janry 45

Ven, 19/07/2013 - 00:22

Ormai si è capito, è una guerra burocomunista contro l'imprenditoria,se nessuno li ferma sarà la nostra fine.

CALISESI MAURO

Ven, 19/07/2013 - 05:24

Un altro politicante che e' totalmente disconnesso con la realta'. Beh le fabbriche si possono anche chiudere e riaprire 500 km piu' a est quale e' il problema.

Silviovimangiatutti

Ven, 19/07/2013 - 06:12

Cos'altro avrebbe potuto dichiarare un comunista ?

GilbertoVR

Ven, 19/07/2013 - 07:01

Gli evasori fiscali sono criminali che compiono atti contro lo stato e contro i cittadini. Non devono essere gratificati neppure avessero ottenuto un premio nobel.

Walter68

Ven, 19/07/2013 - 07:32

Non mi sembra che abbia detto una cosa sbagliata. Devono ringraziare il cielo che vivono in Italia, negli Usa sarebbero già in galera. L'attore Wesley Snipes è stato condannato a 3 anni di carcere per evasione, perché non prendiamo esempio da loro (Usa), almeno in questo?

Reginaldo

Ven, 19/07/2013 - 07:45

Li avete votati ? E ora ve li tenete. Pensavo che i Milanesi fossero più intelligenti......ma mi sbagliavo !

Walter68

Ven, 19/07/2013 - 07:52

Giusto Formigoni, un altro che dovrebbe stare in galera, li può difendere.

Ritratto di CiccioCha

CiccioCha

Ven, 19/07/2013 - 08:20

Aspettiamo solo di vedere se "evasore fiscale" (reato) si può dire e orango no!

Ritratto di CiccioCha

CiccioCha

Ven, 19/07/2013 - 08:26

Prima di parlare è bene collegare la bocca al cervello!

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Ven, 19/07/2013 - 08:38

D'alfonso?????? chi è???? di sicuro non rappresenta me.

Gianca59

Ven, 19/07/2013 - 08:54

Invece di creare opportunità per chi ha soldi di metterli a disposizione per investimenti alternativi con l' obbiettivo di rilanciare il mondo del lavoro a Milano, gli pseudo amministratori che fanno ? Ci sputano sopra !

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Ven, 19/07/2013 - 08:54

Considerato legittimo il sacro diritto della dimostrazione nelle opportune sedi dei reati contestati, ritengo che gli evasori fiscali di un certo peso facciano più schifo perchè con il loro comportamento sottraggono risorse da destinare a chi ne ha realmente bisogno.

Ritratto di wtrading

wtrading

Ven, 19/07/2013 - 09:25

MI AUGURO CHE I MILANESI ABBIANO CAPITO CON CHI HANNO AVUTO A CHE FARE E CHE ALLA PROSSIMA TORNATA ELETTORALE PRENDANO LE DEBITE CONCLUSIONI.

Walter68

Ven, 19/07/2013 - 10:14

Chi difende questi evasori è un loro pari, un furbetto che ruba nelle nostre tasche.

janry 45

Ven, 19/07/2013 - 14:36

i veri criminali sono quelli che sperperano le tasse dei cittadini,e costringono chi produce ricchezza a versare tutti i loro guadagni nelle casse dello stato.