Gambiano tira freno della metro e picchia agente: polizia usa taser

Un gambiano di 22 anni ha dato di matto su un convoglio della metro per San Donato. Dopo aver picchiato il capostazione, ha aggredito un agente e danneggiato altri mezzi di trasporto con una spranga in ferro

Aziona il freno d'emergenza della metro, malmena il capostazione e poi picchia un agente con la spranga in ferro. Così, un gambiano di 22 anni, appena qualche ora fa, ha dato di matto nella metropolitana di San Donato (Milano) seminando il panico tra i viaggiatori. Per immobilizzaro, è stato necessario ricorrere al teser.

Le botte alla polizia, quelle al dipente della società Atm e, come se non fosse già abbastanza, pure lo sfascio totale di alcuni mezzi parcheggiati nel deposito ferroviario: la follia assoluta. Non si è fatto mancare nulla lo straniero che, nella mattinata di lunedì 2 dicembre, ha deciso di fare esplodere letteralmente il caos totale sulla scia di un raptus senza precedenti degni di nota e attentando alla vita delle persone coinvolte con una barbarie disumana.

È successo alle 10,40 di questa mattina. Il gambiano si trovava a bordo di un treno del metrò linea gialla, con direzione San Donato quando, senza un apparente motivo, ha tirato il freno d'emergenza per l'arresto immediato del convoglio. Subito dopo aver commesso il fatto, è sceso sulla banchina e, come una furia, si è scagliato contro il capostazione malmenandolo alla cieca in ogni parte del corpo. Ma non è tutto. Non pago di aver quasi tramortito un uomo, si è diretto rapidamente verso il vicino deposito Atm in via Impastato. Giunto nell'area parking, ha poi recuperato alcuni oggetti di fortuna - presumbilmente della ferraglia o di altro materiale metallico - e ha danneggiato in modo irreparabile molti dei mezzi in sosta. E non finisce qua.

Quando sul posto sono arrivati gli agenti della polizia, allertati da numerose segnalazioni, il 22enne ha dato ancor di più in escandescenze, finendo del tutto fuori controllo. Alla vista dei poliziotti non ha affatto arretrato o provato a svignarsela. Anzi, li ha pure sfidati con sfrontatezza. Munito delle peggiori intenzioni, ma soprattutto di una spranga in ferro, il gambiano ha assalto la pattuglia scegliendo, tra i vari, di colpire l'agente che aveva tentanto di disarmarlo. Data la pericolosità del soggetto e l'impossibilità di ricondurlo all'ordine con le buone, la polizia ha dovuto ricorrere all'utilizzo del taser per inibirlo. "Senza alcuna conseguenza fisica per l'uomo", riferisce la Questura di Milano. Ciononostante, pare che lo scalmanato sia riuscito comunque a ferire uno dei presenti con un oggetto metallico recuperato tra i rottami del deposito Atm. Immobilizzato con non poca fatica il 22enne è stato tratto in arresto e denunciato per danneggiamento aggravato e lesioni a vario titolo.

Commenti

edo1969

Lun, 02/12/2019 - 18:56

Poi ci si chiede perché la gente vota Salvini. Sti negroidi ormai sono incontrollabili, scimmie violente e arroganti che credono di poter fare tutto quello che vogliono. Forza Capitano l

Arnyarny

Lun, 02/12/2019 - 18:59

Poverino,salah portalo a casa tua e denuncia la polizia,sono solo dei cattivoni razzisti e fassisti.

Giampaolo Ferrari

Lun, 02/12/2019 - 19:02

Gli inglesi insegnano, qualche giorno fa c'era a Londra uno come questo.un colpo di pistola in fronte problema risolto.

Giorgio5819

Lun, 02/12/2019 - 19:14

E' ora di programmare seriamente dei rastrellamenti e delle retate come si deve. Basta lasciare in circolazione questi bipedi subumani. Devono riprenderseli le rispettive nazioni di provenienza, a loro spese, i loro rifiuti se li smaltiscano a casa...

Blueray

Lun, 02/12/2019 - 19:15

Gli inglesi lo avrebbero fatto secco subito senza tanti complimenti

timoty martin

Lun, 02/12/2019 - 19:18

Incatenarlo e buttarlo fuori dall'Italia. Speriamo arrivino prestissimo le ruspe salviniane

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 02/12/2019 - 19:22

TUTTE LE BESTIE SONO IN ITALIA A PASCOLARE LIBERE DI DELINQUERE.

ginobernard

Lun, 02/12/2019 - 19:23

in effetti la linea due fa incazzare carrozze di merda ma i soldi in Italia si trovano solo per l'accoglienza si vede che è un pendolare che ha dato di matto lo capisco

Carlopi

Lun, 02/12/2019 - 19:27

Danni ai mezzi in sosta. Danni ai mezzi pubblici a carico dei contribuenti. Eventuali danni ad auto private a carico dei singoli proprietari. il gambiano non tirerà fuori un centesimo.

cabass

Mar, 03/12/2019 - 05:37

Non vorrei che, come escamotage per non farsi sbattere fuori subito dall’Italia, qualche avvocatucolo senza scrupoli gli avesse suggerito di “dare di matto” per farsi arrestare, rilasciare a piede libero dopo un giorno e rimanere qua ancora qualche annetto in attesa del processo... Ormai ne capitano spesso di questi “raptus” di risorse, per cui il dubbio viene.

cgf

Mar, 03/12/2019 - 07:50

Se chi 'da di matto' non viene rispedito coatto a casa propria, assisteremo sempre più inermi a situazioni del genere, ultima [e garantita] ratio per restare in questo Paese con vitto ed alloggio gratis

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 03/12/2019 - 07:59

Doveva scendere per recarsi all'INPS!

QuasarX

Mar, 03/12/2019 - 08:08

altro qui col permesso umanitario? cosa hanno di umanitario le sue azioni?

Ritratto di corsarotemplare

corsarotemplare

Mar, 03/12/2019 - 08:56

.... e ora l'incivile paghera' i danni a quei poveri lavoratori a cui ha distrutto le auto ??? li dovrebbe pagare chi lo ha fatto entrare !!! vi rendete conto che la NOSTRA polizia quasi si è dovuta scusare per aver usato il teser?! vergogna !!!gliu dovevano sparare con una pistola vera !!! vorrei vedere al paese di quell'essere se la polizia si scuserebbe con un italiano !!!

UnoDiFuori_

Mar, 03/12/2019 - 09:03

Rosa Scognamiglio, non entro nel merito dell'articolo, voglio solo complimentarmi con lei per la sua stesura e cura. Spesso leggere altri autori è penoso a causa dell'incuria. Sono certo che questo sia dettato da contingenze ma spero che lei cotinui così con questa qualità. Lasci dietro di sé i mediocri. Saluti.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 03/12/2019 - 11:51

Non c'è che dire ... il tipo ha perso il treno ... e gli italioti devono correre a gambe levate se vogliono arrivare in orario al lavoro o affannarsi a sbrogliare le proprie faccende quotidiane.

edo1969

Mar, 03/12/2019 - 18:27

Ginobernad se lo capisci perchè la linea 2 fa inc*****re allora capisci anche chi violenta una bella ragazza perché la vede in minigonna e così via? E a me allora fa inc***re uno che è in Italia in teoria per avere una vita migliore ma invece di rispettare chi lo ha accolto si mette a fare il gradasso e il violento e quindi lo prenderei e lo ributterei in mare a calci.