I negozi della città? Sono su Google

Milano sbarca in una nuova vetrina che è tutta una scommessa: Google. La città è entrata nel web, grazie alle sue prime apparizioni su Google Business Photos che è visibile su Google Plus, Google Maps e Goggle Street View.
«E'interessante contribuire all'internazionalizzazione di questa metropoli, specialmente in vista dell'appuntamento di Expo 2015. Il web e il pacchetto Google diventeranno lo strumento di informazione principale per i visitatori dell'Esposizione universale. Essere presenti in modo capillare costituisce una vera risorsa» commenta Roberto Valenti, il fotografo incaricato dal celebre motore di ricerca di diffondere in modo capillare le immagini degli interni di negozi, aziende, imprese e studi privati del territorio meneghino.
Autore di suggestive raccolte di foto di animali e della natura, Valenti è il pioniere di uno strumento che inaugura un ulteriore visibilità per questa città sempre disponibile a lanciarsi in sfide che promuovano la sua immagine a livello planetario. Una galleria, un ristorante, un negozio si potranno visitare in un virtual tour che rende lo spazio visibile a 360 gradi.
Con questo servizio si potranno effettuare campagne di web marketing e di posizionamento sui motori di ricerca. Si potrà accedere on line nella boutique preferita, oppure in un centro di estetica o in una libreria. Il progetto Business Photos nasce nell'aprile del 2010. Arrivato anche in Italia ora si presenta come un nuovo modo per conoscere on line anche una camera d'albergo o una trattoria che intendeno mostrarsi non solo alla tradizionale clientela, ma ai turisti di tutto il mondo soprattutto in questo memento che richiede un particolare spirito innovativo.