Insulti e selfie irriverenti contro la polizia: ecco l'ultima moda social

La sfida dei ragazzi alle forze dell'ordine: i giovani a caccia di mezzi delle forze dell’ordine, vi si adagiano e si scattano fotografie a mo' di affronto

Andare a caccia di un veicolo delle forze dell'ordine, sdraiarsi sul cofano e farsi un selfie alzando il dito medio, facendo le corna e sbeffeggiando l’operato della polizia con frasi del tipo "Vi odio" o "Ho cinque grammi in tasca". Grammi, ovviamente, di droga.

È questa l'ultima folle moda social contro i tutori della legge. Ne parla IlGiorno, spiegando come a Milano questo gioco sia molto diffuso tra i giovani su Instagram, bacheca delle loro irrispettose scorribande. Il tutto, per sentirsi grandi, forti e ottenere il rispetto del gruppo, del branco. Insomma, per farsi notare e sentirsi dei piccoli-grandi fuorilegge. Oltre che per ottenere qualche like e follower in più.

Ogni zona è buona per colpire: da piazza del Duomo alla Stazione Centrale, passando per qualsiasi altra zona e strada in cui parcheggiata una volante o una "gazzella". E quando la si trova, scatta il blitz: foto irriverente, condita da insulti e gestacci.

Commenti

dagoleo

Mar, 10/09/2019 - 15:27

ficcateli dentro, vedrete come gli passa la fantasia. certo con questo governo il lavoro di polizia e cc sarà ancora più difficile. comunque io sarò sempre dalla parte dell'ordine. non ho il minimo dubbio.