L'abc del computer spiegato alle donne

Il computer, questo sconosciuto. Almeno per alcune donne, magari di una certa età, o che facendo le casalinghe, non hanno avuto la possibilità di usarlo. O magari non hanno dei figli pazienti o abbastanza grandi per spiegare loro l'abc dell'informatica. Le ultime indagini, infatti, declinano la tecnologia al maschile: sembra che la tecnologia e l'informatica sia ancora dominio esclusivo degli uomini. Sono poche infatti le ragazze iscritte a facoltà tecnico scientifiche e poche le donne che lavorano nel settore dell'information technology.

D'altra parte però, negli atenei, le iscritte sono di più dei loro colleghi maschi, si laureano prima e con voti migliori. È arrivato il momento di affrontare il misterioso e criptico mondo dell'informatica e della rete. I vantaggi che la rete offre anche alle casalinghe sono innumerevoli: avete mai pensato che potreste organizzare una vacanza sedute sul divano di casa, ordinare la spesa on line o la cena a casa, prenotare cinema e teatro, leggere i quotidini, informarsi e molto altro ancora. Sono arrivati i corsi gratuiti di informatica, promossi da futuro@lfemminile il progetto per le Pari opportunità di Microsoft Italia realizzato in collaborazione con Acer, AIM, Associazione interessi metropolitani, organismo culturale no profit.

I corsi sono rivolti a donne di ogni età e pensati anche per chi non ha mai usato il computer. Le lezioni si svolgeranno presso la sede di Aim, in corso Magenta 59 e saranno divisi in due blocchi: computer e internet. Si parte oggi (venerdì 20) con «creare, salvare e archiviare un testo»: il calendario prevede lezioni oggi, il 3 e il 24 aprile, 15 e 29 maggio, 19 giugno. Per imparare invece a navigare su Internet, invece, i giorni previsti sono il 27 marzo, 17 aprile, 8 e 22 maggio, 5 e 12 giugno. Ogni lezione ha la durata complessiva di 4 ore (dalle ore 9 alle 13 oppure dalle 14 alle 18) . E possibile iscriversi solo a uno di questi (02.468068, per info www.futuroalfemminile.it).