L'Expo2015 val bene un viaggio: è il turismo a far parlare di Milano nel mondo

La ricerca di Camera di Commercio e Promos: ogni giorno circa mille persone (non italiane) nel mondo discutono in rete dell'evento. Le città più interessate: Bruxelles e New York; tra i Paesi Usa, Uk e Canada. E nei Brics sentiment positivo nell'80% dei casi

Il cibo è la parola magica al centro di Expo2015 «Nutrire il pianeta - Energia per la vita». Ma è il turismo stesso il primo motivo di dibattito nel mondo sul grande evento di Milano, per sei mesi dal 1° maggio al 31 ottobre 2015 con 7,5 milioni di biglietti venduti entro la fine dell'anno e 147 paesi coinvolti. Insomma, Milano val bene un viaggio. Il capoluogo lombardo motiva infatti quattro commenti su dieci negli Stati Uniti e tre su dieci in Europa. Sono circa mille i commenti internazionali, esclusi quelli italiani, su Expo ogni giorno.
Numeri notevoli. Li ha «contati» la Camera di commercio di Milano, insieme a Promos, azienda speciale della Camera di commercio per le attività internazionali e ad Explora, la società che gestisce il sistema integrato del turismo e realizzata attraverso Voices from the Blogs, spin off dell'Università degli Studi di Milano, tra giugno e novembre 2014 sui commenti in rete.
Explora promuove il turismo in vista di Expo: è la società che gestisce il sistema integrato del turismo e ha realizzato la guida «Benvenuti a Expo. Come accogliere al meglio i turisti internazionali a Milano e in Italia». Realizzato in formato elettronico, il manuale Explora analizza e approfondisce gli stili di 19 Paesi ritenuti strategici in termini di mercato e che hanno già manifestato interesse verso Expo.
Le città straniere più interessate a Expo2015? Bruxelles e New York. Bruxelles è quella in cui si è più discusso di Expo 2015 nel periodo considerato, superando New York (prima fino a maggio 2014). Seguono nella top 10: Los Angeles, Toronto, Dubai, Mosca, Montréal, Madrid, Mumbai e San Francisco.
I Paesi più attratti sono Stati Uniti, UK, Canada e Grecia. New entry: Cina e Russia. Sono gli Stati Uniti il Paese in cui nel periodo considerato si è parlato di più sinora di Expo 2015: oltre la metà dei commenti sui social provengono infatti da questo Paese. A seguire la Gran Bretagna, poi Canada, Grecia, Olanda, Francia e Germania. Tra i primi dieci Paesi per volume di menzioni per la prima volta anche Cina e Russia.
Expo suscita emozioni positive in tre post su quattro (77,6%: +1,7% rispetto a maggio 2014). Concentrandosi sulle macro-aree, si nota che il massimo di sentiment positivo si riscontra nei Paesi Brics, ovvero le economie dei Paesi emergenti Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica (80,1%: -3,2%), un dato che scende leggermente sia negli Usa (77,4%, +2,8%) che nei Paesi Ue (75,3%: +2,7%).