L'omicida in permesso premio accoltella uomo nel parcheggio

L'orrore nel parcheggio sotterraneo dell'ospedale San Raffaele. A colpire Antonio Cianci, il pregiudicato che nel 79 aveva ucciso tre carabinieri a Melzo

Orrore nel parcheggio sotterraneo dell'ospedale San Raffaele di Milano dove, intorno alle 18 di oggi, un uomo di 79 anni è stato ferito alla gola con un taglierino e ora è ricoverato in gravi condizioni, pur se non in pericolo di vita.

A colpirlo sarebbe stato Antonio Cianci, 60 anni, trovato poco dopo dalla polizia con in mano l'arma sporca di sangue. Si tratta del pregiudicato che il 9 ottobre del 1979 aveva ucciso tre carabinieri a Melzo (Milano). Il killer stava scontando l'ergastolo nel carcere di Bollate (Milano), ma aveva recentemente ottenuto un permesso premio grazie al quale era libero. Pare, secondo una prima ricostruzione, che Cianci avrebbe ferito lo sconosciuto nel corso di una rapina.

L'ergastolano era in carcere perché quarant'anni fa - quando era vent'enne -, a bordo di un'auto rubata aveva forzato un posto di blocco lungo la strada provinciale 14 tra Melzo e Liscate, investendo e uccidendo il maresciallo Michele Campagnolo, l’appuntato Pietro Lia e il carabiniere Francesco Tempini, che gli avevno intimato l'alt per un banale controllo di documenti. Fu preso poco tempo dopo grazie a una soffiata. Qualche anno prima, ancora minorenne, aveva già ucciso un metronotte.

Commenti
Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Sab, 09/11/2019 - 22:06

Permesso premio?? Che porcheria di nazione.

Giorgio5819

Sab, 09/11/2019 - 22:10

Permesso premio a chi ha ucciso 3 persone ?? ..e nessuno si vergogna ?? ANDIAMO A VOTARE E CAMBIAMO L'ITALIA !!!!!!!!!!!

VittorioMar

Sab, 09/11/2019 - 22:23

..DISADATTATO alla REALTA'....!!

nunavut

Sab, 09/11/2019 - 22:29

Che psicologhi abbiamo,che abbiano studiato o ricevuto la laurea per appartenenza ad qualche partti ( sia dx che sx -sia in mezzo )

aldoroma

Sab, 09/11/2019 - 23:50

Permesso premio.... Complimenti

Divoll

Dom, 10/11/2019 - 00:02

Ma chi le ha fatte queste leggi?! Ma quali "permessi premio" a un omicida che deve scontare l'ergastolo? Non si contano i casi in cui degli assassini in libera uscita provocano nuove vittime. Io metterei in galera tutti quelli che hanno proposto, approvato e implementato i permessi premio. Il carcere dev'essere carcere, deve "educare" con l'esempio quelli che ancora non hanno compiuto un crimine e deve proteggere la comunita' dai soggetti pericolosi. Inclusi certi "legislatori".

nopolcorrect

Dom, 10/11/2019 - 00:10

"aveva recentemente ottenuto un permesso premio" Eh si, e non è certo il solo. Secondo la nostra Costituzione, la più irrealistica del mondo, il carcere avrebbe dovuto rieducarlo. Abbiamo visto come lo ha rieducato.

umbe65it

Dom, 10/11/2019 - 00:58

A quando il prossimo permesso premio a questo gentleman?

Fjr

Dom, 10/11/2019 - 01:43

Il primo della UE che dice che l’ergastolo è disumano ........roba da chiodi

Ritratto di computerinside

computerinside

Dom, 10/11/2019 - 06:19

Permesso premio ad uno sciagurato criminale che ha ammazzato tre tutori delle forze dell'ordine? Mandate un galera chi gli ha dato il permesso!

Aristide56

Dom, 10/11/2019 - 07:50

più pericoloso di un serpente a sonagli possibile liberare una bestia simile ai lavori forzati in miniera di zolfo con catene ai piedi a vita

snips

Dom, 10/11/2019 - 07:58

Aveva già fatto poker, cosa aspetta la nostra "legge"(???) a tenerlo in carcere A VITA, che faccia scala reale?Attendo risposta da qualche magistrato,politico, etc. Però solo se benpensante!

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Dom, 10/11/2019 - 09:09

E' chiaro che il magistrato responsabile della concessione di un permesso "premio" a questo qui deve andare in galera.

FD06

Dom, 10/11/2019 - 10:16

Un premio A VITA in particolare alla coscienza del magistrato che ha firmato per lasciare quel delinquente deambulare per la città,

pellicano salvatore

Dom, 10/11/2019 - 10:32

Questo "presunto" autore di un mancato omicidio aveva già ammazzato altre persone. In carcere verrà nuovamente "rieducato" e fra un anno gli concederanno nuovamente permessi "premio"; per due ordini di ragioni. "In primis" per dimostrare l'eccellenza del carcere di Bollate e la sua grande capacità trattamentale, visto come una eccellenza nel panorama delle carceri nazionali, e poi perchè bisogna dare una "speranza al povero detenuto", coccolato da educatori, assistenti sociali, assistenti volontari, psicologhi, garanti nazionale, regionale, comunali, paesani, parlamentari vari ecc.ecc. Sicuramente il carcere non deve avere valenza di "vendetta sociale", ma forse sarebbe anche giusto che, oltre che a "nessuno tocchi Caino", si pensasse anche ad Abele.

Giorgio Rubiu

Dom, 10/11/2019 - 10:34

Basta con i permessi premio che, fatti recenti, hanno dimostrato non essere meritati. Se condannati, si sconta la pena fino all'ultimo minuto. Uno che uccide tre persone (carabinieri, tra l'altro) non è reintegrabile nella società ed ucciderà ancora. Recidivo? colpa di chi, o del sistema che gli ha concesso il "permesso premio", istituzione che deve essere abolita!

celitolindo

Dom, 10/11/2019 - 18:02

E ora di finirla , si cominci a punire severamente chi concede premi a assasini ergastolani che regolarmente ricominciano da dove avevano lasciato . Il signore accoltellato venga risarcito da chi ha liberato la bestia

Boxster65

Dom, 10/11/2019 - 18:12

Con una bella iniezione letale quarant'anni fa ci saremmo risparmiati altre efferatezze di questo subumano e risparmiato almeno un paio di milioni di euro di soldi pubblici. Pensiamo seriamente alla pena di morte una buona volta!

Boxster65

Dom, 10/11/2019 - 18:14

Il giudice che gli ha firmato il permesso in carcere. E che paghi pure per i danni causati dal subumano.

seccatissimo

Lun, 11/11/2019 - 03:32

Quindi, visto che ancora oggi e spesso le forze dell'ordine in occasione di posti di blocco forzati dai delinquenti rimangono gravemente feriti o addirittura uccisi, vuol dire che almeno dal 1979 i carabinieri non hanno ancora imparato a fare un posto di blocco efficace ed in modo corretto onde rimanere incolumi e non travolti dai delinquenti ! Allegria !!!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 11/11/2019 - 12:38

occupare milano con i carri armati! e mettere il coprifuoco, non c'è alternativa per i patani!