Un marocchino crea il panico e aggredisce i poliziotti

È successo a Milano lunedì pomeriggio quando un marocchino si è rinchiuso in un bar e lì si è denudato e, poco dopo, ha aggredito gli agenti di polizia che cercavano di sedarlo

Milano lunedì pomeriggio ha vissuto momenti di tensione quando un marocchino ha aggredito dei poliziotti. Un uomo, con problemi di salute, ha primo avuto una discussione con un passante, poi sempre senza alcun motivo valido si è barricato in un bar dove si è spogliato e ha aggredito dei poliziotti.

È successo in via Carlo Imbonati, in zona Maciacchini, verso le 18. Sono stati i cittadini, presenti sul luogo, ad avvertire la polizia che ha mandato tre volanti a risolvere la situazione. L’uomo si è scagliato contro i poliziotti e alcuni di loro, mentre cercavano di immobilizzarlo, sono rimasti feriti. Dopo un breve corpo a corpo, racconta Milanotoday che ha riportato la notizia, gli agenti hanno avuto la meglio e hanno fermato il marocchino che è stato trasportato all’ospedale Fatebenfratelli per essere visitato e curato. L’uomo, la cui identità non è stata resa nota, è stato denunciato a piede libero per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.