Mattina da incubo in metrò: un guasto ferma la linea 1

Mattinata da incubo sulla linea «rossa» della metropolitana: traffico bloccato dalle 7 alle 9. De Corato: "Serve più manutenzione"

Mattinata da incubo sulla linea «rossa» della metropolitana. Passeggeri infuriati o rassegnati, cellulari alla mano per avvisare l'uffici odel ritardo (la linea dei cellulare, almeno quella, ha funzionato sempre regolarmente anche in galleria). Ieri intorno alle 7, orario di punta, si è verificato un guasto all'impianto tra le fermate di Pagano e Gambara. La circolazione nel tratto interessato della «1» è stata interrotta in entrambe le direzioni per due ore, e i rallentamenti in questi casi si verificano sempre anche nel resto della linea. Intorno alle 9, i treni hanno ripreso a girare ma con continui rallentamenti e fermate di attesa in galleria anche nelle due ore successive. Alle 13 per circa mezz'ora Atm ha interrotto di nuovo la circolazione, tra Cadorna e Gambara e tra Cadorna e Lotto, per verificare il guasto e per i passeggeri è stato attivato il collegamento di bus sostitutivi. Nella notte era stata sostituita la cassa di manovra a Pagano, si pensa ad un errore umano, «andremo a fondo - afferma il presidente Bruno Rota, ma uno sbaglio tecnico «non va esteso ad una falla nel servizio Atm, i ritardi iltre i 5 minuti in un anno sono calati drasticamente». Replica al consigliere Pdl Riccardo De Corato che ieri ha attaccato: «Questo nuovo guasto in pochi mesi ci dice che la manutenzione della metropolitana è in continua sofferenza. Sulle tre linee è necessario un forte e deciso intervento di manutenzione, soprattutto perchè dalla settimana prossima c'è la ripresa in pieno della città e questi continui guasti e rallentamenti della circolazione andrebbero evitati ai milanesi». L'ex vicesindaco non ha affondato il coltello nella piaga. Il rischio che blocchi così lunghi si ripetano dal 17 settembre quando scatterà di nuovo Area C. Mercoledì prossimo è convocato un vertice di maggioranza tra sindaco e partiti e giovedì la giunta che voterà la riattivazione del ticket sospeso dal 25 settembre. La sentenza del Tar sul ricorso che lo ha congelato è attesa a metà novembre.