Milano, carabiniere maratoneta insegue e acciuffa il ladro

L’uomo è finito in manette dopo aver rischiato di essere investito da un bus Atm

Inseguimento degno di nota a Milano dove un carabiniere ha raggiunto, correndo, un ladro in fuga. Peccato per il furfante che il militare fosse un maratoneta. Come riportato da milanotoday, il 51enne sarebbe stato avvistato dai militari mentre stava spaccando il vetro di un’auto, di proprietà di un ragazzo romeno di 22 anni. Il fatto è avvenuto a Milano, in zona Porto di Mare, nella notte tra mercoledì 21 e giovedì 22 agosto.

L’uomo stava cercando di rubare gli oggetti all’interno della vettura, dopo aver reso in frantumi il vetro, quando si è accorto della presenza dei carabinieri. Immediatamente ha cercato di fuggire, prima saltando in sella a una bicicletta e subito dopo a piedi. Certo il ladro, un 51enne di origine marocchina, non si sarebbe mai aspettato di essere rincorso da due aitanti carabinieri, di cui uno addirittura maratoneta.

Il fuggiasco è stato così raggiunto e fermato in via Toffetti, a poca distanza dal luogo della tentata rapina. Durante la sua fuga ha anche rischiato di essere investito da un bus della Azienda tranviaria milanese di passaggio. Alla fine per lui sono scattate le manette e l’arresto con l’accusa di furto. Nottata iniziata male e finita peggio per il ladruncolo, che almeno non è stato messo sotto dal mezzo in movimento.

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?

Commenti
Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Ven, 23/08/2019 - 21:01

Eh, eh!... Una "risorsa" che tenta il furto ad un'altra "risorsa", "non avvezza ai furti"... Come dire che la parrocchia ha tentato di rubare nell'oratorio... Ma per piacere!...