Milano, ragazzi pestati a sangue dal branco

Due sono finiti in ospedale. Quattro i giovani tra i 21 e i 23 anni che sono stati arrestati

Notte di follia a Milano dove alcuni ragazzini, tra cui un minorenne, sono stati aggrediti da altri ragazzi poco più grandi di loro. Due delle vittime sono finite all’ospedale mentre i quattro aggressori sono stati fermati dalle Forze dell’ordine. L’aggressione è avvenuta la scorsa notte, tra sabato 29 e domenica 30 giugno a Milano, in zona Navigli. Poco prima delle tre di notte un gruppetto di ragazzi italiani tra i 21 e i 23 anni ha iniziato a molestare alcune persone che si trovavano fuori dai locali in viale Gorizia, in Darsena. Il luogo è molto conosciuto per essere uno dei più frequentati durante le notti estive milanesi.

In particolar modo il branco costituito da quattro teppisti se l’è presa con alcuni ragazzi più giovani di qualche anno, tra i 17 e i 19 anni, tra i quali appunto anche un minorenne. I quattro, di cui due risultati in seguito a un controllo con precedenti penali, hanno picchiato a calci e pugni i giovani. Mandandone all’ospedale due, che sono ora ricoverati al San Paolo e la cui prognosi sarebbe ancora riservata. Sul luogo sono giunti gli agenti della Questura di Milano che hanno fermato gli aggressori. I quattro sono stati arrestati con l’accusa di lesioni aggravate e per loro sono scattate le manette.

Gli inquirenti stanno ancora cercando di capire il motivo che ha scatenato il violento pestaggio. Due dei ragazzi bloccati sarebbero risultati in stato di ebbrezza. Appena sarà possibile verranno ascoltate le vittime di tale violenza e raccolte le testimonianze di chi era presente al momento dell’aggressione. Un aiuto per far luce su quanto avvenuto potrebbe arrivare anche dai filmati ripresi dalle telecamere di sicurezza presenti all’esterno dei vari locali della zona.

Commenti
Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Dom, 30/06/2019 - 21:00

L'immondizia del "saturday night fever", di postsessantottina memoria. Ottimo risultato, compagni!