A Milano il welfare è anti-italiano: "Agli immigrati 2 case popolari su 3"

Pubblicata la graduatoria del bando di concorso per l'assegnazione delle case popolari a Milano. Sardone: "Due alloggi su tre finiscono a immigrati"

Foto di repertorio

Sarà la legge, sarà il bando, sarà quello che volete. Ma i numeri parlano chiaro: sui primi 300 posti del bando per l'assegnazione delle case popolari ben 207 sono stranieri.

Per Silvia Sardone il "21esimo bando integrativo per l'aggiornamento della graduatoria comunale" non è altro che una conferma del "welfare anti-italiano tanto caro alla sinistra". In sostanza, sottolinea la consigliera comunale e regionale del Gruppo Misto, "due alloggi su tre finiscono a immigrati". "Scorrendo la lista sembra di essere in Nordafrica o in Sudamerica - insiste Sardone - non certo a Milano: i cognomi italiani sono la netta minoranza e purtroppo sarà sempre così finché non verranno adottati correttivi ai bandi".

Una soluzione ci sarebbe: quella adottata dal Comune, a guida centrodestra, di Sesto San Giovanni. Lì il sindaco Roberto Di Stefano e l'assessore Claudio D'Amico hanno imposto che anche gli stranieri presentino un documento, prodotto dal loro Stato di appartenenza, che dimostri la non sussistenza di una proprietà all'estero. In passato bastava presentare una autocertificazione, praticamente non controllabile. In questo modo D'Amico ha raggiunto "risultati straordinari": "Nel 2016 la sinistra aveva assegnato 32 alloggi, di cui 29 a stranieri", spiegava al Giornale.it. Nel 2017 tutto è cambiato: "Noi abbiamo consegnato più appartamenti di loro, ben 39, e solo due di questi sono finiti ad immigrati".

Lo stesso potrebbe fare Milano. Ma non succede. "Sala e Majorino non perdono mai tempo prima di marciare contro il razzismo - attacca la Sardone - ma continuano a dimenticarsi che i primi a discriminare sono proprio loro". Non solo. "Lo squilibrio evidente in questa graduatoria - insiste la consigliera - va ovviamente a sommarsi ad altri aiuti economici a misura di straniero come la Bebè Card, il sostegno al reddito, il reddito di inclusione, l’esenzione mensa, le borse lavoro. È davvero sconcertante apprendere ogni volta cifre che penalizzano gli italiani in un welfare scandalosamente orientato a favore gli immigrati".

Senza contare che proprio ieri notte, in sole due ore di inferno, bande di immigrati hanno messo a segno diverse rapine in più zone della città. "In periferia – continua la Sardone – anche per strada è difficile sentire parlare italiano: Corvetto, San Siro, Lorenteggio sono ormai diventati dei ghetti dove spadroneggiano gli extracomunitari mentre gli italiani in graduatoria sono costretti ad aspettare anni e a vedersi puntualmente scavalcare da immigrati. A questo si aggiungono le occupazioni abusive di case popolari che hanno quasi sempre come protagonisti stranieri spalleggiati dai centri sociali. Non è normale che chi paga le tasse nel nostro paese da una vita si veda superare da chi è arrivato da qualche mese. Non è razzismo, è solo buonsenso".

Commenti

cesare caini

Lun, 18/03/2019 - 13:17

In Italia per ottenere benefici basta non essere Italiani !

maurizio-macold

Lun, 18/03/2019 - 13:37

Poi qualcuno dice che Salvini e la Lega sono contro la gente di colore e gli imigrati irregolari !!! In una regione con governatore leghista e con un governo dove Salvini la fa da padrone su tre case popolari due vengono assegnate a stranieri ! Voglio vedere con chi se la prendono questa volta i soliti forumisti legaioli-razzisti-fascisti che popolano il forum.

carpa1

Lun, 18/03/2019 - 13:44

Lo stesso potrebbe fare Milano. Ma non succede. "Sala e Majorino non perdono mai tempo prima di marciare contro il razzismo - attacca la Sardone - ma continuano a dimenticarsi che i primi a discriminare sono proprio loro"..... Ma la Sardone continua a sprecare fiato inutilmente; ancora non ha capito che quei due, insieme ai loro compari di appiccicosi come le torte delle mucche, fanno parte della milizia che riconosce i falsi minori senza documenti e quelli che approfittano pure delle mense gratis oltre a tutti gli altri servizi pagati dagli italiani, avvantaggiandosi della protezione della magistratura "falsa democratica" rossa che pretende di legiferare al posto di quanti sono stati eletti in parlamento dai cittadini? E' più che mai necessaria una revisione profonda nella magistratura altrimenti non si va da nessuna parte e si continua a sprofondare sempre più.

roberto del stabile

Lun, 18/03/2019 - 14:03

COSI' I MILANESI RICEVONO INDIETRO QUELLO CHE HANNO SEMINATO ELEGGENDO IL COMUNISTOIDE

agosvac

Lun, 18/03/2019 - 14:10

La Milano di sala è sempre più una città che di italiano ha ben poco.

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 18/03/2019 - 15:09

La giunta Sala ha istituito una sorta di corsia preferenziale per gli immigrati. Molti milanesi pensano che per gli immigrati vige il "tutto gratis" mentre per loro ci sono solo tasse e tariffe con relativi aumenti.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 18/03/2019 - 15:14

@maurizio.macod, ma ci sei o ci fai? Le case le assegna il comune in mano a sala e alla truppa comunista. A Sesto SG con il sindaco di cdx questa porcata è stata bloccata.

Gio56

Lun, 18/03/2019 - 15:28

maurizio-macold,ha volte resto basito per quello che scrive,visto che si parla di case popolari della città di Milano,a meno che Milano non sia più governata da una giunta di sinistra. Comunque queste cose non succedono solo a Milano. P.s. Circa due settimane fa le ho consigliato di fare un giro in un centro della caritas,non lo ha fatto vero?Altrimenti non scriverebbe certe cose.

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 18/03/2019 - 16:28

Speriamo che alle prossime elezioni si ricordino di questi signori?

Ritratto di indicazionediconfine

indicazionediconfine

Lun, 18/03/2019 - 16:37

Anche un disperato è capace di mettere una crocetta su una scheda elettorale. Visto che gli italiani non li votano sufficientemente. Le solite furbizie dei sinistri che NOI PAGHIAMO. Sarebbe questa la "nuova era di rinascimento" invocata dal nostro caro PROFESSORE?

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 18/03/2019 - 16:54

E questo è il meno...pensate a come ridurranno gli alloggi,abituati come sono ai tukul....Abdul Al Salah dovrebbe essere denunciato per favoreggiamento in danneggiamento della res publica.

leopard73

Lun, 18/03/2019 - 17:07

E la legge dei KOMUNISTI i soliti irresponsabili basterebbe poco vedere il voto elettorale per capire ma sono talmente testoni come i muli che non se nenaccorgono!!!

ilbarzo

Lun, 18/03/2019 - 17:23

Il governo italiano è come il lupo dei lupi: Il governo tanto bonino.

ilbarzo

Lun, 18/03/2019 - 17:26

Dovremmo prendere esempio dai francesi.Gente di carattere.Loro non mollano ,finche non hanno ottenuto quel che chiedono.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 18/03/2019 - 17:28

maurizio-macold forse non hai capito che il sindaco è komunista,sveglia.

ostrogoto55

Lun, 18/03/2019 - 17:31

I pidioti e cattocomunisti vari stanno curando il loro bacino elettorale. Sono come le zecche, dei parassiti a cui piace vivere con le risorse altrui. Grazie sala e maiorino, avete capito tutto

DRAGONI

Lun, 18/03/2019 - 17:46

L'ASPETTO PIU' TRAGICO DEL SUICIDIO DI UN POPOLO!!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 18/03/2019 - 18:10

Nella mia città forse 29 su 30 vanno agli stranieri. E quegli unici italiani su 30 sono poi quelli dei centri sociali, quindi stesso brodo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 18/03/2019 - 18:11

Ecco, questo è razzismo, in risposta all'articolo a fianco.

Giorgio5819

Lun, 18/03/2019 - 18:20

I comunisti stanno costruendo una enclave musulmana che sognano di avere, poi, come proprio bacino elettorale, con il più classico dei voti di scambio. Peccato che la loro ignoranza congenita non li porti a capire che stanno organizzando una "simil-molenbeek " che porta solo criminalità. Continua il tradimento verso gli Italiani, come la loro sporca storia insegna.

maurizio50

Lun, 18/03/2019 - 18:27

Senti macold, se ragioni abitualmente come dal post che hai pubblicato, vuol dire che sei completamente fuori di cicco. Mettiti seduto e pensa dieci volte prima di scrivere anche una sola sillaba. Così sei da T.S.O.!!!!

maurizio-macold

Lun, 18/03/2019 - 18:33

Signori GIANNIVERDE, STENOS e legaioli vari, vi informo che il sindaco Sala e' un ex dirigente d'azienda che ha persino fatto parte della giunta Moratti, che certamente non era una giunta "komunista", o no? Poi vi informo che se la gente di Milano lo ha scelto sapeva benissimo per chi stava votando e quali erano le sue idee, e siccome il popolo e' SOVRANO (voi legaioli lo dite sempre) e voi siete una minoranza vi dovete adeguare. Se non vi sta bene potete andarvene da Milano oppure, molto piu' semplicemente, accettare DEMOCRATICAMENTE le decisioni della maggioranza. Ma per voi questo e' difficile, siete piu' bravi a insultare.

maurizio-macold

Lun, 18/03/2019 - 18:43

Signor GIO56 (15:28), io sono sicuro che l'assegnazione delle case popolari sia stata fatta con dei criteri trasparenti. Se cosi' non fosse sicuramente la Lega avrebbe fatto fuoco e fiamme e sarebbero partite denunce, non le pare? E sono anche sicuro che se gli assegnatari fossero state persone di carnagione bianca perche' provenienti da qualche paese dell'est europeo nessuno di voi leghisti avrebbe avuto qualcosa da obiettare. Riguardo la mia visita ad un centro caritas non capisco cosa c'entri il suo invito: comunque vado spesso in un centro caritas vicino casa per portare indumenti e quant'altro possa essere utile a persone disagiate, ed i VOLONTARI che vi lavorano sono tutti italiani di carnagione bianca.

Una-mattina-mi-...

Lun, 18/03/2019 - 20:33

E NEGLI ZOO, QUANTE GABBIE GLI DANNO?

nunavut

Lun, 18/03/2019 - 20:46

@ maurizio macold 13:37 con chi ha fatto le regole e le applicano. Poi scriverai tu chi le ha pensate,scritte e votate per applicarle. Attendo con ansia la tua risposta.

giancristi

Lun, 18/03/2019 - 21:15

Mandare a casa Sala e annientare il PD. Sono una banda di traditori e rinnegati. Cercano il voto degli stranieri, perché gli italiani non li votano più, ma presto andranno a zappare.

anna30554

Lun, 18/03/2019 - 21:23

e inutile lamentarsi se non si fa' come in francia ,che scendono in piazza a ribbellarsi dei sorprusi subiti da questi comunisti SALA, e Maiorino che pensano solo ai exstracomunitari pezzi di mxxxa arranciatevi.

roberto zanella

Lun, 18/03/2019 - 22:36

CARA SARDONE FACCIA COME GRETA..SI SIEDA DAVANTI AL PALAZZO DI SALADH E VEDRA' ...FACCIA CAOS...SI DIA DA FARE....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 18/03/2019 - 23:11

@gianniverde - rispondi al classico de.mente comunista. Ripete solo quanto suggeriscono ai centri sociali, senza capier una mazza. Merita l'insegnante di sostegno.

andreaf

Mar, 19/03/2019 - 08:50

ringraziamo Sala!

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 19/03/2019 - 09:30

maurizio-macold Lun, 18/03/2019 - 13:37 "0"azzo, a melano c'è la giunta pdiota di aal salah e minorino!!

dario348

Mar, 19/03/2019 - 10:23

La cosa veramente allucinate è che ANCORA il 20% degli inutili Italiani vota per chi (PD, Boldroni ecc..) dichiaratamente favorisce l'invasione e il razzismo al contrario. Un applauso ai Milanesi Snob (che non hanno bisogno di case popolari) supporter dei vari Pisapippa e Sala.

TitoPullo

Mar, 19/03/2019 - 13:36

BEH..E' CHIARO IL GIOCO (IN MALAFEDE!) DEI KOMPAGNI E CIOE' AVENDO GIA' FATTO IL PIENO NEL CORPO ELETTORALE ITALICO ORA CERCANO NUOVI VOTI!!QUALE METODO MIGLIORE SE NON REGALARE ASSISTENZA A PIENE MANI!!TANTO NON PAGANO LORO,BENSI' TUTTI I CONTRIBUENTI (ANCHE QUELLI CHE NON LI VOTANO!).