Navigli o Palazzo Reale per una vacanza in città

Apertura straordinaria per i tesori di Brera E dal pomeriggio festa alla Darsena ritrovata

Milano, novella New York italiana, non dorme mai, neanche a Ferragosto. Non pensate di essere milanesi di serie B se per caso non state programmando di trascorrerete il 15 di agosto con gli amici a grigliare la carne, passeggiando in montagna o rilassandovi su una spiaggia al mare: quello che sta arrivando è il weekend più lungo e caldo d'estate e non certo per la temperatura. Le proposte di quest'anno anche in città sono davvero trasversali, per tutte le età e per qualsiasi esigenza: da chi ama trascorrerlo in piscina, a chi è un patito per la musica jazz, a chi si fa guidare dalla sua anima da cinefilo, a chi finalmente riesce a trovare il tempo per vedere quella mostra che lo attirava a chi cerca una scusa per un buon aperitivo rinforzato con gli amici. Milano, come sempre, offre ogni forma di svago e divertimento anche in quello che potrebbe essere un weekend deserto nella città metropolitana dove, questo dato è certo, non è solo il business a farla da padrone. Davvero encomiabile (e saranno felici i milanesi e soprattutto i turisti) l'apertura straordinaria della Pinacoteca di Brera che nonostante la giornata di lunedì tradizionalmente riservata alla chiusura settimanale e la coincidenza con il Ferragosto, resterà aperta per consentire di ammirare i suoi meravigliosi capolavori. Battesimo quest'anno per i «Bagni misteriosi», la nuova piscina del Teatro Parenti che ha riportato in vita la meravigliosa architettura dell'ex Caimi, classico luogo dei tuffi dei milanesi. E in serata alle 22,30 a chiudere la giornata del Summer festival, la «Laser Entertainment» farà brillare tutta la Darsena con uno spettacolo di suoni e colori.