«Non capisco, sono profano»: lezioni-concerto a Palazzina Liberty

«Di musica classica non capisco nulla, sono un profano»: quante volte ci è capitato di sentire questa frase? Spesso, persone teoricamente attratte dalla classica hanno una sorta di timore reverenziale verso essa, come se per godere di questa musica sia necessario essere degli esperti e dei profondi conoscitori. Per questo, per aiutare, ClassicaViva ha ideato una rassegna di 9 lezioni-concerto dal provocatorio titolo «Non capisco! Son profano!», a cura dei pianisti e divulgatori Luca Ciammarughi e Stefano Ligoratti, con la partecipazione di altri strumentisti e cantanti e dell'Orchestra Sinfonica di ClassicaViva. La rassegna dal 12 gennaio al 21 giugno alla Palazzina Liberty, con il patrocinio del Comune: in ogni lezione-concerto, l'esecuzione integrale dei brani proposti è preceduta da un racconto delle forme musicali con esempi al piano. Il fine è quello di stimolare un approccio alla musica che unisca alla parte emozionale un piacere anche intellettuale. Nella prima lezione, sabato ore 17.30, Ciammarughi e Ligoratti si alterneranno al pianoforte in un percorso dedicato alle origini della forma sonata, partendo da Scarlatti e arrivando, attraverso Carl Philip Emanuel Bach, a Haydn e Mozart. La forma sonata sarà poi approfondita ulteriormente nei successivi incontri.

LuPav