Il parco del Ticino debutta sull'Album delle figurine Panini

Nella nuova collezione dedicata al mondo degli animali «Zampe & co 2012-2013» protagonista per la prima volta la grande area protetta della Lombardia. Da collezionare o scambiare le figurine sulla fauna locale del Ticino, dalla farfalla Macone al capriolo all'airone cenerino. Qualche curiosità e un proverbio lombardo

Ce l'ho, ce l'ho, manca. I l Parco della Valle del Ticino fa il suo debutto sull'Album Panini, per la prima volta infatti una sezione di «Zampe & Co. 2012-2013» è dedicata alla grande area protetta della Lombardia. Nella nuova collezione sul mondo degli animali trovano posto una decina di figurine sulla fauna locale, tra cui l'airone cenerino, il riccio, la farfalla Macone, il capriolo. Ed è l'occasione per raccontare le caratteristiche del parco e dare una simpatica lezione di vita con un proverbio lombardo: «Una uservaziun giusta gh'è da ciapàja da una furmiga». Tradotto: quando un'osservazione è giusta bisogna accettarla, anche se viene da una formica.
Insieme alle due pagine dedicate al Parco Lombardo della Valle del Ticino, nell'album vi sono anche le sezioni su altre cinque aree: Parco Nazionale del Gran Paradiso, Parco Naturale della Maremma, Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise, Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena e la Riserva Naturale Statale della Salina di Margherita di Savoia.
Il nuovo album Panini (già in vendita) si presenta come un diario di viaggio tra i vari continenti alla scoperta del mondo animale. La raccolta è articolata in 432 figurine (di cui 360 di carta e 72 speciali) che potranno essere incollate sulle 96 pagine del libretto. Ogni figurina sono accompagnate da dati e curiosità su ciascun animale e sul suo habitat, e 12 figurine speciali riportano sul retro un codice alfanumerico grazie al quale sarà possibile vedere on-line dei video su come comportarsi con gli animali.