Passera, nasce il tweet del «Corrado imbruttito»

Elena Gaiardoni«Il Corrado Imbruttito». Un bollo metà bianco e metà azzurro galoppa su Twitter con questo epiteto, ripreso da un profilo Facebook nato giusto ieri e creato da un gruppo di giovani che lavorano per la campagna di Corrado Passera. Ovviamente la «sigla» ci rimanda subito all'ormai virale fenomeno Facebook de «Il milanese imbruttito», quello che «ti sorpassa anche a piedi», quello che «non ha impegni, ma sbattimenti». Insomma «Il Corrado imbruttito» è una divertente «facezia» elettorale, diciamo, dove «face» sta per Facebook, e «zia» è quella «zia o zio» che entra nel linguaggio del giovane meneghino bestiale. «È una trovata goliardica» racconta Marco Parlatini, ideatore della faccenda, e referente della Zona 9 del movimento di Passera. «Con questa novità vogliamo far capire che Corrado è un uomo semplice, che ama stare soprattutto coi giovani. «Il Corrado imbruttito» sboccia con questa intenzione: far capire ai ragazzi che la politica non è una cosa astratta, da alto consiglio d'amministrazione distaccato dalla vita, al contrario è un modo per impegnarsi nella vita in modo diretto con il linguaggio di tutti i giorni». Indubbiamente fa sorridere questo «Corrado Imbruttito» e ci ricorda quando sui banchi di scuola il nostro professore ci parlava dell'«Orlando Furioso» descrivendola come una delle opere più comiche della letteratura italiana. La politica si fa con un sorriso? Sì, soprattutto con quello.

Commenti
Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 10/03/2016 - 09:51

Corrado Passera, uomo di de Benedetti, ministro del governo Monti, coautore, insieme a monti, mauro e di paola con la regia del kompagno giorgio, della riconsegna in India di due nostri Militari: ma chi lo vuole costui?